• 09/04 @ 18:37, Bruciato AstraZeneca, ma la colpa è dei giovani che saltano la fila. Draghi scaricabarile, come Conte, di Federico… https://t.co/r6A9M5i6cy
  • 08/04 @ 19:40, Margaret Thatcher: la Lady di ferro che mise in pratica le ricette liberali nell’interesse dell’individuo e della n… https://t.co/IefK6Xl1Ni
  • 08/04 @ 19:39, Mentre a Roma si chiacchiera ancora di AstraZeneca, a Londra vedono la luce in fondo al tunnel, di Nicholas Pellegr… https://t.co/dpGZOdoyLu
  • 03/04 @ 11:59, Il caso Biot rafforza chi spinge per una politica anti-russa. Ma è nel nostro interesse? di Michele Marsonet https://t.co/YP4I8M7DFQ
  • 03/04 @ 11:58, Recovery Fund sotto attacco/1: ecco perché è contrario ai Trattati Ue, di Musso https://t.co/JBPyyfMU0z
  • 01/04 @ 17:16, Se il coordinamento europeo non funziona… Draghi cercherà “altre strade”. Ma cosa vuol dire? di Musso https://t.co/z6ONs7Wdjh

Tag turchia


Turchia gigante con piedi d’argilla: una politica estera assertiva non può compensare a lungo la crisi economica

Avatar di Mirko Giordani, in Esteri, Quotidiano, del

Se c’è un Paese in Medio Oriente che in questo momento è un gigante con i piedi di argilla, quel Paese è sicuramente la Turchia di Erdogan. Sebbene Ankara abbia dimostrato una certa dose di spregiudicatezza in politica estera, in realtà sta attraversando un periodo di forti turbolenze interne di natura economica e finanziaria. Erdogan…

Resta alta la tensione tra Ankara e Teheran per il Nagorno Karabakh e le province azere in Iran

Dorian Gray di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Lo avevamo scritto qui su Atlantico Quotidiano qualche settimana fa: nonostante il conflitto si fosse fermato, la questione del Nagorno Karabakh avrebbe continuato a dividere i contendenti. Non solo a dividere le due parti in conflitto, Azerbaijan e Armenia, ma anche le medie potenze coinvolte, soprattutto Turchia, Russia e Iran. Teheran è di fatto schierata…

Un altro successo di Trump: anche il Marocco fa pace con Israele, si rafforza la svolta in Medio Oriente

Dorian Gray di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Nel giorno in cui il mondo ebraico festeggia il primo giorno della Chanukka, la festa delle luci, una nuova luce di pace si palesa in Medio Oriente, con l’annuncio dell’adesione del Marocco agli Accordi di Abramo. Dopo Emirati Arabi Uniti, Bahrain e Sudan, ora anche il Marocco normalizzerà le relazioni diplomatiche con Israele, aprendo una…

La Forza Qods iraniana in Turchia: l’asse islamista Ankara-Teheran minaccia l’Europa

Dorian Gray di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Ciò che vi riportiamo sta girando in sordina, almeno per ora, solo tra gli account social che si occupano di intelligence: si tratta di due foto, scattate segretamente, che mostrerebbero il responsabile Asia e Caucaso dell’Unità 840 della Forza Qods iraniana in Turchia, presso Antalya. Le immagini sarebbero il risultato di una operazione di intelligence (probabilmente…

Gli Accordi di Abramo mettono la leadership palestinese, e la politica di Obama, davanti al loro fallimento

Dorian Gray di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Nei decenni i palestinesi hanno sistematicamente sbagliato alleanze e oggi chi resta al loro fianco? Le potenze islamiste e revisioniste Turchia e Iran, ovvero le due principali ragioni per cui gli arabi moderati li hanno mollati, per normalizzare i loro rapporti con Israele. Ciliegina sulla torta: la fallimentare politica obamiana di sostegno all’islamismo politico sciita…

Fragile tregua in Nagorno Karabakh: un altro fronte di tensione tra Turchia, Iran e Russia dopo quello siriano

Dorian Gray di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

La guerra per il Nagorno Karabakh si è per ora conclusa con un cessate il fuoco che, a detta dei maggiori esperti, segna una vittoria per l’Azerbaijan. Baku in questo conflitto si è dimostrata capace di riprendere il ponte Khudaferin, nella Regione di Jabraiyl al confine con l’Iran, e soprattutto la città di Sushi, per…

Cattivi consigli all’Italia: perché non conviene la resa a Erdogan e la sponda a Teheran

Dorian Gray di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

A leggere gli articoli di Alessandro Orsini, professore LUISS, su Il Messaggero e Huffington Post, c’è da restare basiti per le proposte che avanza. Solo qulche mese fa, proponeva al governo italiano di stringere un’alleanza strategica con la Turchia di Erdogan. Una alleanza che si sarebbe dovuta realizzare per almeno due ragioni: la presenza turca…

Atlantico Quotidiano © 2021, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy