• 27/07 @ 17:55, Uno spettro si aggira per l’Europa: l’asse russo-tedesco piega Biden, via libera al Nord Stream 2, di Federico Punz… https://t.co/sVfQyyzyPF
  • 27/07 @ 17:54, Estate serena per i “Competenti”, forse, ma non per milioni di italiani, di Matteo Milanesi https://t.co/hj2lf3q1Et
  • 26/07 @ 18:31, Tra anatemi e spersonalizzazione dell’avversario, creato un clima infame: le parole sono azioni, di Andrea Venanzon… https://t.co/jLGMNKH3yO
  • 26/07 @ 18:30, No-vax dove? Una caccia al capro espiatorio per coprire errori e ritardi dello Stato, di Federico Punzi https://t.co/UHj9rBcm1V
  • 21/07 @ 18:27, L’ascesa del “Woke” nel Regno Unito: marxismo culturale in salsa razziale e gender, di Rob Piccoli https://t.co/vpXAXweWYN
  • 21/07 @ 18:26, Con il pretesto dei diritti Lgbt, Bruxelles cerca di appropriarsi di poteri non suoi, di Musso https://t.co/oQICXzZroj

Tag Trump


Uno spettro si aggira per l’Europa: l’asse russo-tedesco piega Biden, via libera al Nord Stream 2

di Federico Punzi, in Esteri, Quotidiano, del

Si era ormai capito da tempo che l’amministrazione Biden avrebbe mollato l’osso Nord Stream 2, almeno dalla rinuncia ad applicare le sanzioni inflitte alla società costruttrice del gasdotto e al suo amministratore delegato, Matthias Warnig, già agente della Stasi e amico personale di Vladimir Putin. E ne era a tal punto consapevole Angela Merkel che…

Perché le guerre democratiche (o “umanitarie”) non funzionano

di Michele Marsonet, in Esteri, Quotidiano, del

Ancora una volta, dunque, aveva ragione Donald Trump. Pesantemente criticato per aver deciso di ritirare le truppe Usa e alleate dall’Afghanistan, il suo successore democratico Joe Biden ne ha subito seguito le orme. Riconoscendo che si tratta dell’unica decisione possibile, giacché Biden ha pure detto con onestà che non spetta agli americani esportare la democrazia,…

Sul coronavirus le fake news sono quelle di Pechino: i rischi della globalizzazione alla cinese

di Michele Marsonet, in China Virus, Esteri, Quotidiano, Rubriche, del

Com’è noto, quello delle fake news è un terreno minato. E se, in particolare, si riferiscono alla Cina, occorre prestare attenzione doppia considerata l’assoluta mancanza di trasparenza del governo di Pechino. Su Atlantico Quotidiano sono stati pubblicati molti articoli su questo tema, e i suoi lettori hanno avuto quindi modo di capire che, quando c’è…

L’ipocrisia liberal sull’origine del China virus: ecco come i Democratici e i media hanno politicizzato il Covid

di Federico Punzi, in China Virus, Esteri, Quotidiano, Rubriche, del

Bollata come “conspiracy theory” solo perché sostenuta da Trump, ora l’ipotesi dell’uscita del virus dai laboratori di Wuhan diventa “plausibile”. Biden dispone un’indagine, ma solo poche settimane fa aveva chiuso – nel silenzio generale – quella già aperta dalla precedente amministrazione. In 5 anni 600 mila dollari al Wuhan Institute of Virology dall’istituto Usa diretto…

Coronavirus dal laboratorio di Wuhan, ipotesi non più tabù: tre ricercatori contagiati a novembre 2019

di Federico Punzi, in China Virus, Rubriche, del

Nel novembre 2019, tre ricercatori del Wuhan Institute of Virology si sono ammalati con sintomi simili al Covid al punto da dover ricorrere a cure ospedaliere, secondo un rapporto dell’intelligence Usa citato dal Wall Street Journal. La notizia non è del tutto nuova ai più attenti lettori di Atlantico Quotidiano, perché al contrario dei media…

“The Road to Somewhere”, di David Goodhart: la frattura nella società da cui prende forma il populismo

di Matteo Milanesi, in Libri, Recensioni, del

Un’analisi della società inglese, del risultato della Brexit e dell’avvento dei populisti in tutta Europa. David Goodhart, giornalista e commentatore inglese, nel suo “The Road to Somewhere”, spiega abilmente le cause principali che hanno portato alla nascita del “Knockback” – contraccolpo – delle democrazie occidentali: il populismo. Il libro non parla di una differenziazione basata su…

Domande ancora senza risposta sull’assalto al Congresso: la narrazione falsa e divisiva della sinistra

di Stefano Magni, in Esteri, Quotidiano, del

Washington, la prima notizia è una non notizia: il 4 marzo avrebbe dovuto esserci un golpe della setta Qanon, perché il 4 marzo, secondo i siti dei complottisti più impresentabili della destra americana, avrebbe dovuto essere il “vero giorno dell’inaugurazione” dell’amministrazione, dunque il ritorno di Trump al potere. Migliaia di militari della Guardia Nazionale hanno…

Trump prepara la riscossa: niente terzo partito, capo dell’opposizione a Biden e conquista del Gop

di Mattia Magrassi, in Esteri, Quotidiano, del

Dopo poco più di un mese lontano dai riflettori e dai social media, da cui è stato bandito, e dopo essere stato assolto nel secondo giudizio di impeachment, Donald Trump torna al centro della scena politica, statunitense e non solo. Il palcoscenico è stato quello “amico” della Conservative Political Action Conference (CPAC), l’annuale conferenza del…

Atlantico Quotidiano © 2021, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy