• 09/04 @ 18:37, Bruciato AstraZeneca, ma la colpa è dei giovani che saltano la fila. Draghi scaricabarile, come Conte, di Federico… https://t.co/r6A9M5i6cy
  • 08/04 @ 19:40, Margaret Thatcher: la Lady di ferro che mise in pratica le ricette liberali nell’interesse dell’individuo e della n… https://t.co/IefK6Xl1Ni
  • 08/04 @ 19:39, Mentre a Roma si chiacchiera ancora di AstraZeneca, a Londra vedono la luce in fondo al tunnel, di Nicholas Pellegr… https://t.co/dpGZOdoyLu
  • 03/04 @ 11:59, Il caso Biot rafforza chi spinge per una politica anti-russa. Ma è nel nostro interesse? di Michele Marsonet https://t.co/YP4I8M7DFQ
  • 03/04 @ 11:58, Recovery Fund sotto attacco/1: ecco perché è contrario ai Trattati Ue, di Musso https://t.co/JBPyyfMU0z
  • 01/04 @ 17:16, Se il coordinamento europeo non funziona… Draghi cercherà “altre strade”. Ma cosa vuol dire? di Musso https://t.co/z6ONs7Wdjh

Tag stati uniti


La geopolitica dei vaccini: l’Anglosfera corre mentre l’Ue resta al palo

Avatar di Matteo Milanesi, in Esteri, Quotidiano, del

Mentre l’Unione europea procede con azioni legali nei confronti del Regno Unito, accusando Londra di aver violato gli accordi su Brexit, gli Stati Uniti si affacciano sul Sud-est asiatico con nuove manovre di diplomazia vaccinale. Entro il 2022, circa un miliardo di dosi di vaccino anti-Covid verranno prodotte in India – con il supporto finanziario…

Elogio del “furbetto” dei vaccini: non spreca dosi e velocizza la campagna vaccinale

Avatar di Stefano Magni, in Politica, Quotidiano, del

Cioè fa quello che lo Stato italiano, che si è arrogato il monopolio assoluto delle vaccinazioni, avrebbe dovuto fare fin dall’inizio, e che nei Paesi più avanzati nella campagna – Israele e Stati Uniti – si fa da dicembre… L’Italia sta conducendo una delle campagne vaccinali più lente d’Europa. In ogni film hollywoodiano sulle pandemie,…

Torna l’inflazione? Non è detto, ma non è nemmeno detto sia un male: il maxi-stimolo di Biden e la rivoluzione monetaria Usa

Musso di Musso, in Economia, Quotidiano, del

Negli Stati Uniti, i tassi sui titoli di Stato sono in rialzo, nell’anticipazione di un aumento dell’inflazione. Per tre ragioni: la politica monetaria estremamente accomodante della banca centrale (la Fed), l’avanzamento della campagna di vaccinazione, la politica fiscale estremamente espansiva del nuovo presidente Biden. Una politica monetaria estremamente accomodante – Cominciamo dalla politica della Fed,…

Quando Reagan ristabilì diritti e libertà a Berkeley: l’essenza del conservatorismo liberale

Avatar di Rocco Todero, in Politica, Quotidiano, del

Nel maggio del 1969 l’allora governatore della California, Ronald Reagan, impose l’utilizzo della forza pubblica per porre fine all’occupazione e ai disordini nell’Università di Berkeley che duravano da oramai parecchi anni e segnatamente dal 1964. L’episodio è narrato anche nella biografia dell’ex presidente degli Stati Uniti scritta di recente da Gennaio Sangiuliano di cui Atlantico…

Domande ancora senza risposta sull’assalto al Congresso: la narrazione falsa e divisiva della sinistra

Avatar di Stefano Magni, in Esteri, Quotidiano, del

Washington, la prima notizia è una non notizia: il 4 marzo avrebbe dovuto esserci un golpe della setta Qanon, perché il 4 marzo, secondo i siti dei complottisti più impresentabili della destra americana, avrebbe dovuto essere il “vero giorno dell’inaugurazione” dell’amministrazione, dunque il ritorno di Trump al potere. Migliaia di militari della Guardia Nazionale hanno…

Trump prepara la riscossa: niente terzo partito, capo dell’opposizione a Biden e conquista del Gop

Avatar di Mattia Magrassi, in Esteri, Quotidiano, del

Dopo poco più di un mese lontano dai riflettori e dai social media, da cui è stato bandito, e dopo essere stato assolto nel secondo giudizio di impeachment, Donald Trump torna al centro della scena politica, statunitense e non solo. Il palcoscenico è stato quello “amico” della Conservative Political Action Conference (CPAC), l’annuale conferenza del…

Negli Usa più facile votare che pubblicizzare un libro su Facebook: un piccolo esempio di censura social

Rob Piccoli di Rob Piccoli, in O, America!, Rubriche, del

Avevo appena letto su The Imaginative Conservative il cupo articolo di Habi Zhang, nata e cresciuta in un piccolo villaggio nella provincia di Sichuan, in Cina, ed ora al terzo anno di un programma di dottorato in Scienze politiche presso la prestigiosa Purdue University (West Lafayette, Indiana). Un atto di accusa terrificante rivolto a quella…

Atlantico Quotidiano © 2021, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy