• 28/02 @ 14:24, Pandemia pretesto per un “great reset” che rischia di condannare milioni di imprese. Intervista a Marco Pizzuti, di… https://t.co/NTLEaAaGus
  • 28/02 @ 14:23, Danni collaterali: gli effetti drammatici della pandemia (e dei lockdown) che non entrano nei bilanci ufficiali, di… https://t.co/gYkOgbWHRP
  • 28/02 @ 14:22, Restaurazione globalista in atto: sarà “totalitaria”, o dovrà fare i conti con la realtà (e con i suoi avversari)?… https://t.co/iJKHgcR1n1
  • 28/02 @ 10:16, Governo Draghi nel segno della continuità anche nell’abuso dei Dpcm, di Matteo Milanesi https://t.co/ALpBbAxJpG
  • 28/02 @ 10:15, “Imago Lux”, di Adriano Angelini Sut: il Male cammina in mezzo a noi, di Graziano Davoli https://t.co/UqCrem7OSh
  • 28/02 @ 10:14, Russia e libertà di stampa: sui media Putin gioca in casa, ma non ha il monopolio del Quarto Potere, di Enzo Reale https://t.co/53G4mLWPmI

Tag stati uniti


Restaurazione globalista in atto: sarà “totalitaria”, o dovrà fare i conti con la realtà (e con i suoi avversari)?

Avatar di Fabrizio Borasi, in Esteri, Politica, Quotidiano, del

Dopo la fine della presidenza Trump, a partire dagli Stati Uniti ha preso il via in tutti i Paesi occidentali quella che appare a tutti gli effetti una vera e propria “restaurazione” della visione del mondo globalista e politicamente corretta “senza se e senza ma”, volta a ripristinare e a rafforzare a livello mondiale i…

Il primo passo è di Biden ma Khamenei risponde picche e alza la posta. Sicuri che Teheran lo voglia ancora il Jcpoa?

Federico Punzi di Federico Punzi, in Esteri, Quotidiano, del

Una prima concreta apertura dell’amministrazione Biden al regime iraniano per un ritorno al Jcpoa, l’accordo del 2015 sul programma nucleare di Teheran, è arrivata ieri – quindi prima di quanto ci aspettassimo. Un doppio segnale in qualche modo sollecitato dai Paesi europei che fanno parte dell’intesa (Germania, Francia, Regno Unito). Il problema, però, è che…

Draghi ancora alle prese con Arcuri e Speranza, mentre fuori dall’Ue si corre con le vaccinazioni

Avatar di Matteo Milanesi, in Politica, Quotidiano, del

Caro presidente Draghi, “qui si parrà la tua nobilitate”.  Dopo un anno di governo politico fragile, nato in chiave anti-Salvini e con una maggioranza parlamentare risicata, ora ci si aspetta un cambio di marcia. Certo, la nascita di un esecutivo di unità nazionale presuppone l’arte del compromesso, il coraggio di gettare il cuore oltre l’ostacolo,…

Il falso nesso tra armi e razzismo in America. E con Biden-Harris vita dura per la polizia Usa

Avatar di Michele Marsonet, in Esteri, Quotidiano, del

Essendomi davvero stancato del politically correct che ci viene propinato a tonnellate ogni giorno dai mass media, e in primo luogo dai social network, mi sento obbligato ad esporre alcune brevi considerazioni dove di politicamente corretto non v’è traccia. La voglia mi è cresciuta dentro constatando che la tendenza sta ormai prevalendo anche negli Stati…

L’attacco contro le forze Usa a Erbil: primo test per Biden e conferma che è l’Iraq il fronte del conflitto con Teheran

Dorian Gray di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Sono stati i “Guardiani delle Brigate del Sangue” – Saray Awliya al-Dam, milizia filo iraniana – a rivendicare l’attacco con razzi contro la zona dell’aeroporto internazionale di Erbil, capitale della regione autonoma del Kurdistan iracheno. Nella stessa area ha sede la base delle forze americane in Iraq, dopo il ritiro da buona parte di esse…

Biden presidente debole e divisivo, Democratici radicalizzati. Intervista a Tom Packer

Avatar di Arianna Capuani, in Esteri, Quotidiano, del

Dopo l’assalto a Capitol Hill e la fine della presidenza Trump, il neoletto presidente Joe Biden si trova a governare un Paese fortemente polarizzato. Abbiamo discusso i possibili scenari col dottor Tom Packer (Institute of the Americas, University College London, e Rothmere American Institute, Oxford) ARIANNA CAPUANI: Quali sono le prospettive ora per il Partito…

I frutti delle prime decisioni di Biden: gli Houthi riprendono l’offensiva interna e contro Riad

Dorian Gray di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Non sono passate neanche due settimane dall’annuncio degli Stati Uniti di un cambio di rotta sul conflitto in Yemen e già se ne vedono i drammatici frutti. Come ricorderete, a fine gennaio l’Italia aveva annunciato il blocco della vendita di armi all’Arabia Saudita e agli Emirati Arabi Uniti collegata alla guerra in Yemen. Qualche giorno…

Cultora © 2021, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy