• 03/03 @ 12:00, Caduto Conte, Zingaretti braccato: Pd tra una concorrenza a perdere e la rinuncia alla vocazione maggioritaria, di… https://t.co/pkaUMcKARs
  • 03/03 @ 08:17, Danni da lockdown: impennata di vendite per alcol e psicofarmaci, di Nicholas Pellegrini https://t.co/HTS3mjM7FF
  • 03/03 @ 08:17, Trump prepara la riscossa: niente terzo partito, capo dell’opposizione a Biden e conquista del Gop, di Mattia Magra… https://t.co/uMJ9KC4t3Z
  • 02/03 @ 20:52, Negli Usa più facile votare che pubblicizzare un libro su Facebook: un piccolo esempio di censura social, di Rob Pi… https://t.co/01QHt8XBDt
  • 02/03 @ 20:51, Ecco come Teheran fa perdere la pazienza ad americani, turchi ed iracheni https://t.co/9PVzdZAeeq
  • 01/03 @ 19:49, Il doppio standard dei progressisti che criticano Renzi ma vanno a braccetto con i peggiori islamisti https://t.co/XtqeOrDXKV

Tag Salvini


Sbarchi in aumento, ma di un cambio di passo con Draghi non c’è traccia

Avatar di Nicholas Pellegrini, in Politica, Quotidiano, del

Recovery Plan, piano vaccini, ristori, contenimento e possibili riaperture, sono questi i temi più caldi sulla scrivania del neo premier Mario Draghi che dovrà faticare e non poco per portare a casa buoni ‘risultati’. In secondo piano, un pò dimenticato da tutti, è il tema degli sbarchi di immigrati irregolari, argomento da sempre al centro…

Perché la Lega non poteva dire no a Draghi: ora la sfida è governare restando primo partito

Avatar di Daniele Meloni, in Politica, Quotidiano, del

L’ingresso della Lega-Salvini Premier nel governo Draghi ha messo a soqquadro la politica italiana. Non molti si aspettavano una simile mossa da parte di Matteo Salvini. Tra questi sicuramente non c’erano i leader dell’ormai defunto governo giallorossorosa, e, forse, nemmeno alcuni esponenti di spicco del centro-destra. Salvini ha sparigliato, correndo un rischio non da poco….

Il “Sì” convinto di Salvini: ci sono tutte le premesse perché non sia una riedizione del Conte 2

Andrea Tosi di Andrea Tosi, in Politica, Quotidiano, del

Dopo lo scioglimento della riserva e la comunicazione della lista dei ministri, il nuovo governo presieduto da Mario Draghi ha giurato e si è insediato. Il programma esposto dal nuovo premier alle Camere chiedendo la fiducia è senza dubbio ambizioso, molto articolato, incentrato sul contrasto alla pandemia ma anche sulla ripresa economica, principalmente tramite l’utilizzo…

L’incontro Berlusconi-Salvini: riavvicinamento per contare di più nel Governo Draghi

Andrea Tosi di Andrea Tosi, in Politica, Quotidiano, del

Matteo Salvini, leader della Lega, e Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia, si sono incontrati la settimana scorsa a Villa Grande, nuova residenza capitolina dell’ex cavaliere. Un colloquio durato circa due ore, definito da ambo le parti “cordiale e costruttivo”, incentrato sulle proposte presentate da questo “nuovo centrodestra governista” al presidente incaricato Mario Draghi nelle…

Quali ministri e programmi per Draghi, tra sofferenza Pd/5Stelle e centralità Lega/FI?

Avatar di Franco Carinci, in Politica, Quotidiano, del

È bastato un nome, un nome solo per dar vita ad una larghissima maggioranza parlamentare ancor prima di conoscere sia il programma, se non per qualche titolo e spunto, sia lo stesso Esecutivo, quest’ultimo rimasto del tutto riservato, sì da costituire un ghiotto boccone per il quotidiano fanta-giornalismo. C’è stato un movimento che si è dimenticato…

La Lega non ha bisogno di patenti: è forza di governo che rappresenta il mondo produttivo

Andrea Tosi di Andrea Tosi, in Politica, Quotidiano, del

Nelle ore immediatamente successive all’annuncio del sostegno della Lega al nascente governo Draghi abbiamo letto diversi commenti e analisi sulla legittimazione che questa scelta avrebbe garantito, come se la Lega avesse bisogno di ricevere la benedizione o la patente di legittimità da qualcuno. Ma ha veramente bisogno di un riconoscimento e di una legittimazione? E…

Il professor Becchi ad Atlantico: “Salvini ha rotto il giocattolo agli altri. Ora governo istituzionale, né politico né tecnico”

Avatar di Daniele Capezzone, in Politica, Quotidiano, del

Atlantico Quotidiano ha conversato con il professor Paolo Becchi, filosofo, accademico, saggista, commentatore, che ha recentemente pubblicato (per le edizioni Lastaria) “L’incubo di Foucault – La costruzione di una emergenza sanitaria”. DANIELE CAPEZZONE: Professore, come valuta lo spariglio di Salvini con la sua apertura all’Esecutivo Draghi?PAOLO BECCHI: Prima di questa mossa, la Lega rischiava di…

Una Lega europea, non europeista: ecco cosa c’è dietro la scelta di appoggiare Draghi

Andrea Tosi di Andrea Tosi, in Politica, Quotidiano, del

Sono state chiare le parole di Matteo Salvini al termine del primo incontro interlocutorio con il presidente incaricato Mario Draghi: “L’idea di Italia di Draghi, per diversi aspetti, coincide con la nostra”. Con queste parole il leader della Lega ha aperto ad un possibile appoggio, addirittura ad una possibile partecipazione al governo Draghi. Queste dichiarazioni…

La scommessa della Lega su Draghi: svolta europeista o continuazione del “sovranismo” con altri mezzi?

Federico Punzi di Federico Punzi, in Economia, Politica, Quotidiano, del

La Lega ha rotto gli indugi e detto sì a Draghi – come in realtà si poteva facilmente intuire che avrebbe fatto fin dalle prime dichiarazioni di cauta apertura di Matteo Salvini (se non dalle diverse uscite di Giancarlo Giorgetti nei mesi scorsi). Giorni fa avevamo indicato due motivi a nostro avviso sbagliati per un…

Cultora © 2021, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy