• 13/04 @ 18:43, L’antirazzismo di oggi ripudia i valori (americani e cristiani) di Martin Luther King, di Fabrizio Borasi https://t.co/VfBW7ygePg
  • 13/04 @ 18:42, Perché non siamo guariti: nel libro del ministro Speranza la pandemia come opportunità per un’agenda politico-ideol… https://t.co/bZw0qpzJKM
  • 12/04 @ 16:50, Fu vera competenza? Il ruolo di Draghi nelle privatizzazioni sotto la lente della Corte dei conti, di Davide Rossi https://t.co/fWISCWK8Nf
  • 12/04 @ 16:49, Da cittadini a sudditi: l’incubo di una società sussidiata e divisa tra iper-garantiti e dimenticati, di Andrea Ven… https://t.co/gRdtMfTFz6
  • 09/04 @ 18:37, Bruciato AstraZeneca, ma la colpa è dei giovani che saltano la fila. Draghi scaricabarile, come Conte, di Federico… https://t.co/r6A9M5i6cy
  • 08/04 @ 19:40, Margaret Thatcher: la Lady di ferro che mise in pratica le ricette liberali nell’interesse dell’individuo e della n… https://t.co/IefK6Xl1Ni

Tag regno unito


Johnson fa sventolare la Union Jack sui mari asiatici: una Global Britain per contenere Pechino

Avatar di Michele Marsonet, in Esteri, Quotidiano, del

Molti hanno ironizzato sulla decisione del premier britannico Boris Johnson di inviare nei mari asiatici la Royal Navy. Non diversamente da quanto fece in un altro contesto Margaret Thatcher, che nel 1982 spedì la flotta nell’Atlantico meridionale per riprendersi le Isole Falkland occupate a sorpresa dalla giunta militare argentina. L’ironia è, ovviamente, di marca prevalentemente…

Il caso Greensill riaccende la rivalità tra Cameron e Johnson e i riflettori su lobbisti e politica

Avatar di Daniele Meloni, in Esteri, Quotidiano, del

Boris contro David. Chi pensava che la rivalità tra le due figure più imponenti del conservatorismo britannico post-Thatcher fosse terminata con la Brexit si è sbagliato di grosso. A rinfocolare la faida ci ha pensato il caso relativo al fallimento di Greensill Capital, una società finanziaria di cui Cameron da due anni era consulente. Il…

Mentre a Roma si chiacchiera ancora di AstraZeneca, a Londra vedono la luce in fondo al tunnel

Avatar di Nicholas Pellegrini, in Esteri, Quotidiano, del

Ai metodi di comunicazione della stampa mainstream e di certi giornalisti siamo abituati da tempo. Purtroppo non è raro che la verità venga omessa o distorta, ma siamo anche abituati al silenzio tombale quando alcune verità risultano troppo scomode per essere raccontate, magari perché escono leggermente dai binari del pensiero dominante. Un esempio attuale e…

Margaret Thatcher: la Lady di ferro che mise in pratica le ricette liberali nell’interesse dell’individuo e della nazione

Avatar di Matteo Milanesi, in Politica, Quotidiano, del

Esattamente otto anni fa ci lasciava Margaret Thatcher, la Lady di ferro che per prima mise in pratica il pensiero liberista, pose fine alla socialdemocrazia, restituendo al Regno Unito centralità nello scacchiere internazionale. Quando Margaret Thatcher vinse per la prima volta le elezioni, il 3 maggio 1979, per molti critici fu grazie all’incapacità del governo…

La lezione di BoJo all’internazionale socialista e filocomunista Ue: senza capitalismo si muore

Avatar di Romana Mercadante di Altamura, in Politica, Quotidiano, del

Ancora una volta il pannocchione biondo, il ridicolo ciuffone, il borioso Boris ha dato una lezione al mondo Labour, non solo a quello britannico ma a tutta l’internazionale socialista e filocomunista europea, che ancora stenta a mandare avanti i carrozzoni nazionali basati su una burocrazia centralizzata ormai chiaramente accartocciata su se stessa. Non solo una lezione…

Ecco come Johnson sta vincendo la corsa alle vaccinazioni (con grandi rosicamenti brussellesi ed eurolirici)

Avatar di Daniele Meloni, in Esteri, Quotidiano, del

Approccio cauto, ma organizzazione e potenza di fuoco finanziaria reale. Così Boris Johnson riesce a vaccinare 27 cittadini britannici al secondo, oltre 800 mila al giorno, quando tutti i Paesi dell’Unione europea insieme ne vaccinano poco più di 900 mila, e a mantenersi in linea con due obiettivi primari: quello di riaprire il Paese senza…

La geopolitica dei vaccini: l’Anglosfera corre mentre l’Ue resta al palo

Avatar di Matteo Milanesi, in Esteri, Quotidiano, del

Mentre l’Unione europea procede con azioni legali nei confronti del Regno Unito, accusando Londra di aver violato gli accordi su Brexit, gli Stati Uniti si affacciano sul Sud-est asiatico con nuove manovre di diplomazia vaccinale. Entro il 2022, circa un miliardo di dosi di vaccino anti-Covid verranno prodotte in India – con il supporto finanziario…

Ue sempre più “Rogue State”: pensano di risolvere con bullismo anti-mercato i loro fallimenti sui vaccini?

Federico Punzi di Federico Punzi, in Esteri, Quotidiano, del

Ci risiamo. Con un brutto fallo di frustrazione, una volta accortasi delle falle nei suoi contratti per i vaccini anti-Covid, Bruxelles aveva già provato, poco più di un mese fa, a bloccare le dosi destinate ad altri Paesi. Come riportammo in quei giorni, la Commissione aveva deciso infatti di bloccare le forniture di vaccini dirette…

Atlantico Quotidiano © 2021, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy