• 16/09 @ 18:28, Raffreddamento tattico tra Ue e Cina: è la Germania il vero anello debole dell’Europa con Pechino, di Federico Punz… https://t.co/lhWeEocZId
  • 16/09 @ 18:27, Ecco come i “marxisti culturali” stanno cercando di sovvertire l’America (e la civiltà occidentale) dall’interno, d… https://t.co/OhhXDlHEKV
  • 16/09 @ 18:26, Il Qatar continua a sostenere Hezbollah: una relazione, anche militare, pericolosa per l’Italia https://t.co/JetCGdjB3V
  • 16/09 @ 16:16, Save the Union, le ragioni di Boris: integrità del Regno e libero commercio, di Dario Mazzocchi https://t.co/foe7Y2xpvO
  • 16/09 @ 16:15, Le minacce iraniane a Emirati e Bahrein per aver scelto la pace con Israele https://t.co/77ojk60voc
  • 16/09 @ 16:14, Con o senza strepiti, sul “decoupling” con la Cina ha ragione Trump e ci stanno arrivando (forse) anche gli europei… https://t.co/ETqT8WfZ8q

Tag Macron


Dopo il dietrofront in Libia e il protagonismo turco, per Macron arriva lo smacco in Mali

Avatar di Daniele Meloni, in Esteri, Quotidiano, del

L’estate non ha portato fortuna al presidente francese Emmanuel Macron. Dopo l’imbarazzante dietrofront in Libia con tanto di negazione di avere mai sostenuto il leader cirenaico Khalifa Haftar, il colpo di stato in Mali ha ulteriormente mandato alle ortiche i progetti franco-africani del leader dell’Eliseo, cui non è restata che una pur significativa passeggiata nel…

Come e perché si è arrivati al Recovery-Mes: una rigida struttura basata su regole con più bastoni che carote

Musso di Musso, in Esteri, Quotidiano, del

Analisi a freddo: ecco chi ha vinto e chi ha perso al vertice di Bruxelles. Mai esistito uno scontro Merkel-Rutte, i “Frugali” sono agenti tedeschi, tant’è che in grazia della preventiva resa italiana e con l’attiva collaborazione dei propri ‘clientes’, Berlino ha creato la “rigida struttura basata su regole con più bastoni che carote” che…

La reazione occidentale alla narrazione cinese sul coronavirus. Con un anello debole: l’Italia

Dorian Gray di Dorian Gray, in China Virus, Esteri, Quotidiano, Rubriche, del

La battaglia per la leadership del prossimo “ordine mondiale” tra Occidente e Cina passa anche e soprattutto dalla narrazione. Ormai, infatti, è cosa nota che Pechino, per mezzo di una nuova narrazione sulla pandemia da coronavirus e della “diplomazia delle mascherine”, sta provando a riscrivere la storia, censurando i suoi ritardi nell’informare il mondo sulla…

Francia in recessione, crolla il Pil: i primi devastanti effetti del Covid-19 sull’economia

Marco Cesario di Marco Cesario, in Esteri, Quotidiano, del

La scure si è abbattuta con gran fragore su una Francia già mortalmente ferita dall’epidemia di coronavirus e forse si capisce ora perché il presidente Macron abbia tralasciato i rigori del motore franco-tedesco e si sia messo assieme a Spagna e Italia a chiedere l’elemosina all’Ue (che però, per ora, fa quello che dicono Germania,…

L’altra faccia del lunedì – La piazza ferma Macron: rischio dittatura per fare le riforme che chiede l’Ue

Avatar di Marco Gervasoni, in L'altra faccia del lunedì, Rubriche, del

All’inizio del nuovo secolo Tommaso Padoa Schioppa, uno dei principali ideologi dell’Eurocrazia (nonché suo costruttore, come funzionario) pubblicò un libro che intitolò “Europa forza gentile”. Prevedeva che il vincolo esterno imposto dall’Unione avrebbe forzato, ma in maniera dolce, tutti i sistemi nazionali a diventare come la Germania, cosa che avrebbe richiesto “fare le riforme”, tra…

La Francia e la “piccola” Europa non possono fare a meno della Nato, ma sembrano dimenticarsene

Avatar di Roberto Penna, in Esteri, Quotidiano, del

Al vertice Nato, tenutosi a Londra la scorsa settimana in occasione del settantesimo anniversario dell’Alleanza Atlantica, il presidente francese Emmanuel Macron ha ribadito un proprio giudizio sullo stato attuale dell’organizzazione politico-militare dell’Occidente, già espresso diversi giorni prima del summit londinese. Per l’inquilino dell’Eliseo la Nato sarebbe “cerebralmente morta”, e qualche giorno fa nella capitale del…

La Nato resta un pilastro insostituibile per tenere insieme l’Occidente

Dorian Gray di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Qualche giorno fa il presidente francese Macron ha affermato, senza peli sulla lingua, che “la Nato si trova in uno stato di morte celebrale”. Un’affermazione durissima, figlia anche delle divisioni che l’Alleanza Atlantica ha mostrato davanti all’incursione turca nel nord della Siria. La Francia, come l’Italia, ha duramente criticato quella operazione, mentre il presidente americano…

Cultora © 2020, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy