• 26/09 @ 10:07, Il paradosso della rivoluzione bielorussa: se l’Ue non si fa viva, il Paese si consegnerà a Putin, di Enzo Reale https://t.co/815zvZPIVy
  • 26/09 @ 10:06, Abbandonando politica linguistica e scuole italiane all’estero, l’Italia rinuncia al suo soft power https://t.co/7ei1Q8zoUO
  • 25/09 @ 19:40, Dal cargo Bana, ecco il filo rosso tra Ankara e Hezbollah. E l’Italia presa nel mezzo delle trame islamiste https://t.co/JhL0z88q14
  • 25/09 @ 19:39, Ecco cosa sta davvero accadendo in America: gli ultimi giorni di Jake Gardner, di Max Balestra https://t.co/kl58DemlSY
  • 25/09 @ 17:09, Un fantasma si aggira per l’Europa, un nemico invisibile: e no, non è il coronavirus, di Adriano Angelini Sut https://t.co/CItRuyZSam
  • 25/09 @ 17:09, Cosa volete da Salvini e Meloni? Ecco cosa manca al centrodestra: un elogio e qualche idea, di Daniele Capezzone https://t.co/mYI1mPmIlz

Tag israele


Sanzioni ed embargo sulle armi all’Iran: l’Ue si allinea a Russia e Cina contro le richieste di Washington

Dorian Gray di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Sabato scorso, il Dipartimento di Stato Usa ha annunciato l’avvio del meccanismo di snapback, ovvero il ritorno alle sanzioni contro il regime iraniano sospese dopo l’approvazione della Risoluzione Onu 2231 del 2015. Con questa decisione, per l’amministrazione Usa, ritornano in vigore le disposizioni prese con le risoluzioni Onu 1696, 1737, 1747, 1803, 1835 e 1929….

Il nucleare iraniano e il dilemma della Dottrina Begin: i rischi di uno strike preventivo

Avatar di Mattia Roncalli, in Esteri, Quotidiano, del

Dottrina Begin, nome evocativo e forse sconosciuto ai più. Per comprendere in cosa consista occorre fare un salto nel passato, più precisamente nel 1981. Il primo ministro israeliano in quell’anno era Menachem Begin, leader del partito Likud. Egli ordinò l’operazione Babilonia, la quale consisteva nella distruzione del reattore nucleare di Saddam Hussein ad Osirak, in…

L’alba di un nuovo ordine in Medio Oriente. Trump ha mostrato che un’altra via è possibile, palestinesi senza più alibi

Dorian Gray di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Per comprendere gli Accordi di Abramo firmati a Washington il 15 settembre 2020 non bisogna partire dalla presidenza Trump, ma da quella di Barack Obama. È stato il presidente Obama a creare l’environment che poi, abilmente Trump ha sfruttato per arrivare all’accordo tra Israele e il mondo arabo sunnita moderato del Golfo. Ma si badi…

Non solo Trump, la Lega candida anche Netanyahu al Nobel per la pace

Avatar di Daniele Meloni, in Esteri, Quotidiano, del

La Lega candida il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu come Premio Nobel per la Pace. Dopo la candidatura del presidente degli Stati Uniti Donald Trump, per mezzo di un parlamentare norvegese, questa volta è stato il deputato Paolo Grimoldi, capo della delegazione italiana all’OSCE, a spingere perché il riconoscimento sia assegnato al leader del Likud,…

I possibili scenari dietro l’esplosione che ieri ha scosso Beirut

Avatar di Titus Livius, in Esteri, Quotidiano, del

Due enormi esplosioni hanno scosso ieri pomeriggio Beirut. Ufficialmente, ad esplodere pare essere stata una fabbrica di fuochi d’artificio presso la zona portuale. La deflagrazione, avvertita in tutta la capitale libanese, ha ucciso circa 50 persone e ne ha ferite migliaia (dato aggiornato alla sera del 4 agosto 2020). Ovviamente, al di là delle dichiarazioni…

Ecco come dall’Europa, e dall’Italia, arrivano soldi alle organizzazioni terroristiche palestinesi

Dorian Gray di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Lo Shin Beth israeliano – la nostra AISI, per capirci – ha reso noto martedì scorso di aver arrestato 10 operativi del Fronte Popolare di Liberazione della Palestina (FPLP) che erano pronti ad organizzare attentati in Cisgiordania e Israele, finanziati e addestrati direttamente dall’Iran e da Hezbollah. L’indagine è iniziata dopo l’arresto ad aprile di…

Borrell chiama al suo fianco una buona amica di Teheran, già consigliere di Lady Pesc Mogherini

Dorian Gray di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Mogherini che esce dalla porta, occhi e voce della Mogherini che rientrano dalla finestra. È così che potremmo sintetizzare il senso della nomina di Nathalie Tocci, direttrice dello IAI, come consigliere dell’Alto rappresentante per la politica estera e di sicurezza dell’Ue, Josep Borrell, ufficializzata l’8 luglio scorso. Anche perché Nathalie Tocci è stata special advisor…

L’ennesima tribuna concessa al regime iraniano per diffondere la sua propaganda

Dorian Gray di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

L’ennesima tribuna concessa ad un esponente del regime iraniano per diffondere la sua propaganda. Stiamo parlando del webinar organizzato il 6 luglio scorso dall’Ispi con il ministro degli esteri iraniano Mohammad Javad Zarif. L’evento era moderato da Paolo Magri, che di fatto ha condotto un’intervista a Zarif, seduto nel suo studio nel Ministero degli esteri…

L’ennesima iniziativa in nome della “pace” per sostenere, in realtà, la causa palestinese

Dorian Gray di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Si è svolta ieri, alla Camera, l’audizione dell’ambasciatore dell’Autorità palesinese a Roma, la signora Abeer Odeh, davanti alla Commissione Affari esteri. Il tema era la possibile annessione da parte israeliana di una parte della Cisgiordania, in particolare la Valle del Giordano, che Israele definisce “estensione di sovranità”. L’ex presidente della Camera Laura Boldrini, oggi deputata…

Cultora © 2020, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy