• 16/10 @ 06:39, La professione antifascista della sinistra: una copertura per non fare i conti con la propria storia, di Franco Car… https://t.co/aMZlFtKxFD
  • 16/10 @ 06:38, La neolingua per giustificare il Green Pass: un ricatto diventa libertà, i ricattati diventano ricattatori, di Stef… https://t.co/ZFYoRc52iU
  • 10/10 @ 09:15, “Per una nuova destra”: la ricetta di Capezzone per riempire un vuoto nell’offerta politica, di Matteo Milanesi https://t.co/Cn7GbJGvF8
  • 10/10 @ 09:14, Pechino aumenta la pressione su Taiwan: il vero banco di prova della presidenza Biden, di Michele Marsonet https://t.co/5WOnTKSODq
  • 26/09 @ 18:07, Dopo il Covid un’altra minaccia dalla Cina: la bolla immobiliare spaventa i mercati e il Partito comunista, di Mich… https://t.co/uZuWueZRxM
  • 26/09 @ 18:06, Draghi si presenta agli industriali con la sua vecchia ricetta: svalutazione interna, di Musso https://t.co/s2vPwWJqsy

Tag europa


La sharia è già da tempo in Europa: impariamo a combatterla qui prima che a Kabul

di Michele Marsonet, in Esteri, Quotidiano, del

Con il sangue ancora ben visibile all’aeroporto di Kabul, è iniziato il solito balletto delle distinzioni. Gli autori del massacro – ci viene detto – non rappresentano affatto il vero islam, che in realtà sarebbe pacifico, illuminato e tollerante. Chi scrive pensa sia giunto il momento di finirla con queste ipocrite finzioni. Lo spirito islamico…

La solita ipocrisia europea dietro il piagnisteo sullo spionaggio “amico”

di Michele Marsonet, in Esteri, Quotidiano, del

La scoperta, spesso riemergente, che gli Stati Uniti “spiano” in maniera pervasiva anche le nazioni alleate crea polemiche a non finire in Italia e altrove. Alti esponenti dell’Unione europea fanno sentire – stranamente, proprio in questa occasione – la loro voce pretendendo subito spiegazioni e minacciando al contempo non si sa bene cosa, considerato il…

Uno spettro si aggira per l’Europa: l’asse russo-tedesco piega Biden, via libera al Nord Stream 2

di Federico Punzi, in Esteri, Quotidiano, del

Si era ormai capito da tempo che l’amministrazione Biden avrebbe mollato l’osso Nord Stream 2, almeno dalla rinuncia ad applicare le sanzioni inflitte alla società costruttrice del gasdotto e al suo amministratore delegato, Matthias Warnig, già agente della Stasi e amico personale di Vladimir Putin. E ne era a tal punto consapevole Angela Merkel che…

Il vero embargo a Cuba è quello della dittatura: l’ambiguità di Biden e la cattiva coscienza della sinistra europea

di Enzo Reale, in Esteri, Quotidiano, del

Sono bastate due righe, un lancio d’agenzia come tanti, destinato all’oblio istantaneo, a smontare decenni di retorica terzomondista, Manifesti, Gianni Minà, barbudos, pueblos unidos que jamás serán vencidos, Sante Clare, rivoluzionari del sabato sera. Queste due righe: “Il governo cubano autorizzerà temporaneamente a partire da lunedì prossimo la libera importazione di alimenti, medicine e prodotti…

Lo strano summit voluto da Biden: l’appeasement con Putin per concentrarsi su Pechino. Ma a che prezzo?

di Enzo Reale, in Esteri, Quotidiano, del

Uno strano vertice quello tra Joe Biden e Vladimir Putin a Ginevra. Strano soprattutto per l’atteggiamento del presidente americano, passato in poche settimane dal considerare il suo interlocutore un “killer” all’invito ufficiale a Ginevra. E strano anche per quell’apparente nulla di fatto, al di là delle dichiarazioni di circostanza nelle conferenze stampa separate, che ha…

Se le icone pop della sinistra Harris e Frederiksen dicono stop all’immigrazione incontrollata

di Mauro Bondì, in Esteri, Quotidiano, del

Sono giorni complicati per i progressisti di tutto il mondo. Nel giro di una settimana, un doppio riposizionamento a sinistra rischia di mandare in fumo anni passati a fare retorica sull’immigrazione e a raccontare la storiella delle “destre fasciste e razziste” da arginare e marginalizzare. Prima ci si è messa la premier danese Mette Frederiksen,…

Ecco perché l’Europa uscirà sconfitta dalla pandemia: la folle pretesa del “rischio zero” e di escludere il dolore

di Lorenzo Gioli, in Cultura, Quotidiano, del

Non sappiamo con esattezza quando finirà la pandemia, ma di una cosa siamo sicuri: l’Europa, così come la conosciamo, ne uscirà sconfitta. Il primo a comprenderlo fu Friedrich Nietzsche: quello in cui viviamo è un mondo costruito su false credenze, un castello di carte destinato a crollare da un momento all’altro. Per anni ci siamo…

La Russia e il suo cortile/2: l’ossessione Ucraina e l’annessione non dichiarata della Bielorussia

di Enzo Reale, in Esteri, Quotidiano, del

La prima puntata: La Russia e il suo cortile/1: la sindrome dell’accerchiamento e quattro aree di crisi Nel primo decennio seguito al crollo dell’Unione Sovietica la Russia ha attraversato una fase di disengagement, soprattutto per i problemi interni legati alla transizione post-comunista. A poco a poco è tornata sullo scenario internazionale, prima con cautela, cercando…

Atlantico Quotidiano © 2021, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy