• 27/07 @ 17:55, Uno spettro si aggira per l’Europa: l’asse russo-tedesco piega Biden, via libera al Nord Stream 2, di Federico Punz… https://t.co/sVfQyyzyPF
  • 27/07 @ 17:54, Estate serena per i “Competenti”, forse, ma non per milioni di italiani, di Matteo Milanesi https://t.co/hj2lf3q1Et
  • 26/07 @ 18:31, Tra anatemi e spersonalizzazione dell’avversario, creato un clima infame: le parole sono azioni, di Andrea Venanzon… https://t.co/jLGMNKH3yO
  • 26/07 @ 18:30, No-vax dove? Una caccia al capro espiatorio per coprire errori e ritardi dello Stato, di Federico Punzi https://t.co/UHj9rBcm1V
  • 21/07 @ 18:27, L’ascesa del “Woke” nel Regno Unito: marxismo culturale in salsa razziale e gender, di Rob Piccoli https://t.co/vpXAXweWYN
  • 21/07 @ 18:26, Con il pretesto dei diritti Lgbt, Bruxelles cerca di appropriarsi di poteri non suoi, di Musso https://t.co/oQICXzZroj

Tag centrodestra


Draghi non può essere l’uomo della “discontinuità”. L’unica alternativa è un centrodestra liberalconservatore

di Marco Faraci, in Politica, Quotidiano, del

Ci sono un certo numero di ragioni che depongono a favore del sostegno all’Esecutivo di Mario Draghi deciso da parte maggioritaria del centrodestra. Da un lato è una decisione che può consentire di incidere su alcune importanti scelte di rilancio economico. Dall’altro consente di evitare che le sinistre possano gestire decisivi passaggi istituzionali (dall’elezione del…

La scommessa della Lega su Draghi: svolta europeista o continuazione del “sovranismo” con altri mezzi?

di Federico Punzi, in Economia, Politica, Quotidiano, del

La Lega ha rotto gli indugi e detto sì a Draghi – come in realtà si poteva facilmente intuire che avrebbe fatto fin dalle prime dichiarazioni di cauta apertura di Matteo Salvini (se non dalle diverse uscite di Giancarlo Giorgetti nei mesi scorsi). Giorni fa avevamo indicato due motivi a nostro avviso sbagliati per un…

I dolori dei giallo-rossi, che nel Governo Draghi dovranno digerire la coabitazione con Salvini

di Franco Carinci, in Politica, Quotidiano, del

Il tormentone del dibattito politico aperto dall’incarico a Mario Draghi prende spunto dalle parole del presidente della Repubblica che lo hanno accompagnato, cioè il varo di “un governo di alto profilo che non dovrà identificarsi in alcuna formula politica”. Interpretato sullo sfondo di uno stallo istituzionale – quale costituito dall’inesistenza di una qualsiasi maggioranza, di…

Draghi viene per restare e scongiurare il voto anticipato: dopo i 5 Stelle, ora la Lega rischia la normalizzazione europeista

di Federico Punzi, in Politica, Quotidiano, del

E così, Matteo Renzi è andato fino in fondo, ha completato ciò che aveva iniziato. Non si è accontentato di dimostrare l’indispensabilità di Italia Viva per la tenuta del Conte 2 e della legislatura. E, d’altra parte, i partner della ormai ex maggioranza non gli hanno complicato troppo la scelta, non rinunciando – stando ai…

I bluff e i contro-bluff della verifica: da Renzi al Colle, tutti vogliono galleggiare mentre il Paese affonda

di Franco Carinci, in Politica, Quotidiano, del

Chi bleffa, Renzi o Franceschini? A quanto pare il piatto in tavola è il rischio di uno scioglimento del Parlamento, che nessuno dei due intende correre, ma mentre Renzi lo considera improbabile, anche in presenza di un sommovimento al vertice, Franceschini lo giudica scontato, pure in occasione di un cambio limitato a qualche ministro di…

Natale chiuso per Dpcm: non c’è un’emergenza Covid, c’è un’emergenza comunisti al governo

di Federico Punzi, in Politica, Quotidiano, del

Dobbiamo di nuovo ringraziare @nonexpedit per il suo tweet che abbiamo preso in prestito per dare un titolo a questo articolo, perché, francamente, dopo nove mesi che vediamo ripetersi lo stesso film, siamo un po’ a corto di idee. È dalla primavera scorsa, quando ancora tutti sembravano frastornati dall’impennata di casi e morti, dal primo…

Occhio al possibile doppiogioco di Berlusconi sul Mes: linea ufficiale per il no, aiutino sottobanco per il sì

di Publius Valerius, in Politica, Quotidiano, del

Non sarebbe la prima volta per Silvio Berlusconi sfruttare le divisioni interne a Forza Italia per conseguire due obiettivi, giocare per entrambi gli schieramenti di una partita. A ben vedere, è stato un leit motiv della condotta parlamentare dei suoi gruppi a partire dal 2011, quando veniva riaffermata la collocazione del suo partito nel centrodestra,…

Le opposizioni ci cascano: stampella al governo Conte, scattata la trappola della “svolta moderata”

di Federico Punzi, in Politica, Quotidiano, del

Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega votano lo scostamento di bilancio insieme alla maggioranza: “Miseramente fallito il tentativo di dividerci… Ci siamo consegnati”. Centrodestra coalizione fantasma. Senza senso offrire una stampella al governo che ha gestito l’emergenza violando la Costituzione e massacrando l’economia. Il problema della sudditanza culturale e l’inganno della “svolta moderata” ed europeista:…

Atlantico Quotidiano © 2021, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy