• 01/05 @ 08:02, Al “cuore” del caro-energia: il rischio estinzione di massa delle imprese e le possibili soluzioni, di Mario Menich… https://t.co/CHABASUhfM
  • 23/04 @ 11:16, Berlino rinuncerà mai al gas russo? Le promesse tedesche sembrano scritte sull’acqua, di Musso https://t.co/QWQOAc63tw
  • 21/04 @ 16:03, Putin, la Chiesa ortodossa e la dottrina del Russkij Mir per “rieducare” il mondo, di Michele Marsonet https://t.co/RZ4QllB5Jg
  • 21/04 @ 16:02, Draghi si vanta e la “libera informazione” non oppone un fiato, di Max Del Papa https://t.co/cnkz3HXBqh
  • 13/04 @ 19:56, Quando parlare delle Foibe era vietato: intervista a Daniele Moro, di Nathan Greppi https://t.co/nIJrCSB7JV
  • 13/04 @ 19:56, Putin & Friends: viaggio nel sottobosco dei putiniani italiani, di Fabrizio Baldi https://t.co/ufRBnryeOC

Articoli


di Enzo Reale


Da Barcellona

In attesa del 9 maggio russo: verso un’altra “guerra civile europea”?

di Enzo Reale, in Esteri, Quotidiano, del

Nell’accusa a Varsavia la visione di Mosca: meglio un’Ucraina smembrata che sovrana. E possibile attacco alla Moldavia… Sembra che l’invasione russa dell’Ucraina abbia risvegliato i peggiori fantasmi della storia europea. Le dichiarazioni di Lavrov sull’antisemitismo degli ebrei e sulle origini giudaiche di Hitler richiamano le cupe atmosfere dei Protocolli dei Savi di Sion, non a…

Ridefinire il concetto di genocidio per non restare intrappolati nei nominalismi anche in Ucraina

di Enzo Reale, in Esteri, Quotidiano, del

Ritorna la spinosa questione del genocidio, ogni volta che la guerra si abbatte sui civili disarmati, vittime sacrificali della volontà di potenza del tiranno di turno. Il piano di Putin per l’Ucraina sottomessa prevede un lungo periodo di “rieducazione” della popolazione contaminata da un “nazismo” immaginario, concetto ormai incistato nella retorica e nell’ideologia del Cremlino,…

Putin in difficoltà, ma ecco perché la sua guerra all’ordine democratico è destinata a continuare

di Enzo Reale, in Esteri, Quotidiano, del

La Russia, l’unica nazione al mondo per cui la scritta “bambini” segnala un obiettivo militare, rischia di perdere la guerra che ha scatenato contro l’Ucraina meno di un mese fa. Ad indicarlo non è solo il conclamato stallo delle sue truppe sulle diverse direttrici dell’attacco ma soprattutto il repentino cambiamento nella narrazione riguardante gli obiettivi…

Solo chi lo circonda può fermare Putin: Russia ormai un’autocrazia

di Enzo Reale, in Esteri, Quotidiano, del

Un dittatore nel suo labirinto: un’indagine sul sistema di potere putiniano, la sua evoluzione personalistica negli anni e le possibilità di regime change dall’interno… In un lungo articolo del 2019 sulle caratteristiche del sistema politico costruito da Vladimir Putin definivo quella russa “una transizione incompiuta con costanti ricadute autoritarie”. Provando a spiegare perché nessuna delle…

L’editoriale fantasma per celebrare la vittoria-lampo: la conferma della guerra ideologica di Putin

di Enzo Reale, in Esteri, Quotidiano, del

La mattina del 26 febbraio, solo 48 ore dopo l’inizio della guerra contro l’Ucraina, alcuni media russi collegati al Cremlino (tra cui RIA Novosti e Sputnik) hanno pubblicato un articolo in cui si celebrava la vittoria lampo delle truppe russe. Il titolo non lasciava spazio all’interpretazione: “L’offensiva della Russia e del nuovo mondo”. Era una…

Una guerra di conquista: Putin vuole “russificare” l’Ucraina e nessuno accorrerà a salvarla

di Enzo Reale, in Esteri, Quotidiano, del

Questo è un articolo difficile, anche se in fondo ho sempre temuto di doverlo scrivere. Nella notte del 24 febbraio 2022 la Russia ha invaso l’Ucraina da più fronti (settentrionale, meridionale e orientale). Si tratta di un’aggressione su larga scala, che punta direttamente al centro del potere politico per produrre un cambio di regime favorevole…

Putin si prende il Donbass ma ha in testa Kiev: ora tocca all’Occidente fermarlo

di Enzo Reale, in Esteri, Quotidiano, del

Putin non pone limiti alla missione di riconquista che si è assegnato. Sarebbe un errore, l’ennesimo, pensare che si fermerà al Donbass: il limite dipenderà unicamente dalla reazione e dalla compattezza dell’Occidente… Che il Donbass sarebbe stato al centro degli avvenimenti che ruotano attorno all’Ucraina l’avevamo spiegato qualche giorno fa. Non bisognava peraltro essere dei…

Putin ripiega e rilancia: la carta del Donbass e la battaglia delle narrazioni

di Enzo Reale, in Esteri, Quotidiano, del

Nel giorno in cui il ministro della difesa russo annuncia il ripiegamento di alcune truppe dal confine con l’Ucraina, l’attenzione politica e diplomatica si sposta sulla Duma di Stato. Il parlamento di Mosca approva la proposta del Partito Comunista di rivolgere al presidente Putin un appello per il riconoscimento formale delle cosiddette “repubbliche popolari” del…

Atlantico Quotidiano © 2022, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy