• 20/07 @ 19:09, La solita doppia morale e presunta superiorità antropologica della sinistra, di Max Del Papa https://t.co/kTptom1FaZ
  • 20/07 @ 19:08, La lenta agonia del Venezuela, mentre il mondo resta a guardare, di Francesco Generoso https://t.co/vSEdE5dbBo
  • 20/07 @ 07:03, Le mosse di The Donald: proviamo a fare il punto oltre le curve di ultras, di #RobertoPenna https://t.co/uj9dqhqFhF
  • 20/07 @ 06:19, Day by Day: turismo per risollevare l’economia dei territori colpiti dal terremoto, di #GianfrancoFerroni https://t.co/8BlvxvbCXU
  • 19/07 @ 11:52, Diritto d’asilo e protezione internazionale: numeri, storie e illusioni dei “sedicenti rifugiati”, di #AnnaBono https://t.co/tEsk0A1CIz
  • 19/07 @ 11:22, Quel confronto tra Di Maio e Boccia: lo stato qua, lo stato là, lo stato deve, lo stato può... E la libertà? La lib… https://t.co/JUUtP4VZs7

Tag tasse


Quel pasticciaccio brutto dell’Inps: il ministro Di Maio intervenga

di Giuseppe Pennisi, in Economia, Politica, Quotidiano, del

In questi ultimi giorni, circa 15 milioni di pensionati INPS hanno ricevuto una strana lettera non datata, inviata per posta ordinaria e senza timbro postale. La lettera (sottolineo: senza data) è firmata dal nuovo direttore generale dell’istituto, Gabriella Di Michele, la quale, probabilmente in quanto nuova nell’incarico, non sa che tutte le lettere ufficiali di…

“Pessimismo, ma idee forti per Italia ed Europa. Spesa e tasse cartina tornasole”. Cosa scrisse Paolo Savona per Atlantico

Atlantico Quotidiano di Atlantico Quotidiano, in Politica, Quotidiano, del

Pubblichiamo l’articolo scritto dal prof. Paolo Savona per il numero di Atlantico di gennaio 2018 Sarei tentato di rispondere che non spero in niente, perché il mio pessimismo sulla prossima legislatura è tale che raccomanderei caldamente i Partiti di non fare niente per non creare ulteriori danni, affidandosi alle forze spontanee del Paese alle quali,…

Il contratto di governo giallo-verde: tutto il potere al Soviet Supremo

di Marchese di Lantenac, in Politica, Quotidiano, del

Ora che abbiamo visto la post-bozza della pre-bozza del “contratto di governo” giallo-verde, possiamo dirlo: altro che “ispirazione tedesca”, il documento base del prossimo esecutivo italiano è un imparaticcio in salsa venezuelana in cui prevalgono statalismo, dirigismo e stato etico, senza che venga detta una parola su innovazione, nuovi lavori e tecnologie. A parte, beninteso,…

Cosa va e cosa non va nella bozza di contratto Lega-M5S

di Daniele Capezzone, in Giuditta's Files, Politica, Quotidiano, Rubriche, del

Sì su rinegoziazione Ue (ma siamo nel vago), flat tax (ma troppi dettagli improvvisati) e immigrazione. No sul resto: troppo stato-troppo pubblico-troppo Putin-troppo Davigo. Spariti dai radar libertà, concorrenza, federalismo Ad una prima analisi, svolta con lo spirito sereno, non pregiudiziale, non ostile né complice, ma semplicemente liberale e pro-mercato che è proprio di Atlantico,…

Conti pubblici in ordine sono nel nostro interesse: solo così il Paese può ripartire

di Jan Sawicki, in Economia, Quotidiano, del

Articolo pubblicato sul numero trimestrale di Atlantico dello scorso 27 gennaio E’ abbastanza facile esprimere desideri o auspici per la prossima legislatura o per il prossimo governo. Più difficile, nelle condizioni date, credere nella realizzazione di ciò che si è auspicato, ma sognare è gratis, quindi possiamo provarci. Non sappiamo oggi quale maggioranza o governo…

Una modesta proposta al Parlamento e al Governo: subito il rovesciamento delle clausole di salvaguardia

di Daniele Capezzone, in Economia, Giuditta's Files, Quotidiano, Rubriche, del

Siano automatici i tagli di spesa, non gli aumenti di tasse… Atlantico avanza una proposta-uovo di Colombo al Parlamento e al Governo (qualunque esso sia) rispetto a una scadenza oggettiva che non è possibile cancellare dal calendario: le clausole di salvaguardia destinate a scattare quest’anno (12 miliardi) e il successivo (altri 19). Inutile girarci intorno:…

Il caso Calenda-Giuricin: se un ministro accusa chi pone domande di essere anti-italiano

di Daniele Capezzone, in Giuditta's Files, Politica, Quotidiano, Rubriche, del

I dettagli di cronaca forse li conoscete già. Un brillantissimo, e serio, e liberale (tutte e tre le cose insieme: in Italia, un mix inquietante per molti) esperto in materia di trasporti, Andrea Giuricin, ha per l’ennesima volta documentato la situazione incommentabile di Alitalia, che perde due milioni di euro al giorno. Inutile dirlo: in…

Salutismo estremo (tra tasse e divieti) nuova frontiera del politicamente corretto

di Daniele Capezzone, in Giuditta's Files, Rubriche, del

Non si può mai stare tranquilli, nemmeno in Inghilterra. Dopo gli Stati Uniti, infatti, anche nel Regno Unito la nuova frontiera del politicamente corretto avanza pericolosamente, spostandosi nei territori del salutismo, dell’alimentazione, dell’imposizione statale di stili di vita “corretti” a suon di tasse e divieti. La prima avvisaglia c’era stata qualche settimana fa, dopo mesi…

Web tax: no alla deriva tassatoria e neoluddista. Perché non sono d’accordo con Calenda e Mucchetti

di Daniele Capezzone, in Giuditta's Files, Rubriche, del

Due personalità come Carlo Calenda e Massimo Mucchetti hanno con enfasi rilanciato la campagna per l’introduzione della web tax. Lascio da parte i passaggi che mi sono parsi francamente imbarazzanti: quando i due autori spiegano che lo stato tasserebbe le imprese digitali per il bene dei cittadini. Visto che i singoli cittadini non possono direttamente…

Cultora © 2018, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy