• 23/05 @ 12:47, Se la Mogherini ignora le sanzioni di Trump: il conto sull’Iran lo pagheranno le imprese italiane ed europee https://t.co/nq2qM9YuSR
  • 23/05 @ 12:43, Fuori dalle tifoserie politiche, lontano dagli hooligans: il diritto a non essere militarizzati, a non avere pregiu… https://t.co/DG7ZzlCpPC
  • 22/05 @ 12:38, “Pessimismo, ma idee forti per Italia ed Europa. Spesa e tasse cartina tornasole”. Cosa scrisse Paolo Savona per At… https://t.co/avclEi0N6F
  • 22/05 @ 12:38, Pompeo detta le condizioni all’Iran. E al Congresso già si lavora per mettere l’Europa davanti a un bivio, di… https://t.co/KwgujbmMvW
  • 21/05 @ 19:14, La “Seconda lettera agli amici tedeschi”, di Paolo Savona, di @Capezzone https://t.co/KdDWru2my5
  • 21/05 @ 19:12, Arabia Saudita: la sfida di MBS contro il Deep State religioso, gli Ulema, di Francesco Cirillo https://t.co/MvAZWMHW4i

Tag statalismo


Il contratto di governo giallo-verde: tutto il potere al Soviet Supremo

di Marchese di Lantenac, in Politica, Quotidiano, del

Ora che abbiamo visto la post-bozza della pre-bozza del “contratto di governo” giallo-verde, possiamo dirlo: altro che “ispirazione tedesca”, il documento base del prossimo esecutivo italiano è un imparaticcio in salsa venezuelana in cui prevalgono statalismo, dirigismo e stato etico, senza che venga detta una parola su innovazione, nuovi lavori e tecnologie. A parte, beninteso,…

Cosa va e cosa non va nella bozza di contratto Lega-M5S

di Daniele Capezzone, in Giuditta's Files, Politica, Quotidiano, Rubriche, del

Sì su rinegoziazione Ue (ma siamo nel vago), flat tax (ma troppi dettagli improvvisati) e immigrazione. No sul resto: troppo stato-troppo pubblico-troppo Putin-troppo Davigo. Spariti dai radar libertà, concorrenza, federalismo Ad una prima analisi, svolta con lo spirito sereno, non pregiudiziale, non ostile né complice, ma semplicemente liberale e pro-mercato che è proprio di Atlantico,…

Il caso Calenda-Giuricin: se un ministro accusa chi pone domande di essere anti-italiano

di Daniele Capezzone, in Giuditta's Files, Politica, Quotidiano, Rubriche, del

I dettagli di cronaca forse li conoscete già. Un brillantissimo, e serio, e liberale (tutte e tre le cose insieme: in Italia, un mix inquietante per molti) esperto in materia di trasporti, Andrea Giuricin, ha per l’ennesima volta documentato la situazione incommentabile di Alitalia, che perde due milioni di euro al giorno. Inutile dirlo: in…

I quattro modi di spendere i soldi secondo Milton Friedman

di Daniele Capezzone, in Giuditta's Files, Rubriche, del

Pochi sanno che Milton Friedman, gigante della libertà (non solo della libertà economica) era anche uno straordinario polemista, divulgatore, uomo di comunicazione. Per lunghi anni, seppe “popolarizzare” e rendere fruibili le sue teorie, alternando un linguaggio tecnico e accademico a registri linguistici più facili, più accessibili, di immediata comprensibilità per tutti. Resta memorabile la sua…

Quel pasticciaccio brutto del Governo Vecchio

di Gianfranco Ferroni, in Cultura, Politica, Quotidiano, del

No, per una volta Paolo Gentiloni non c’entra. A via del Governo Vecchio, a Roma, è successo un pasticciaccio brutto: succede quando lo stato gioca a fare il privato, rimediando inevitabilmente clamorose figuracce. In quella strada c’è un edificio storico, Palazzo Nardini, già sede della Pretura e del Governatorato, abbandonato da decenni, che la Regione…

Un nuovo patto nazionale, federale, a partire da Lombardia e Veneto

di Marco Faraci, in Politica, Quotidiano, del

Il nostro continente, nell’ultimo periodo, ha assistito ad alcuni passaggi che hanno messo in discussione i canoni della politica mainstream; tra questi hanno assunto particolare valenza la Brexit e la Dichiarazione Unilaterale di Indipendenza della Catalogna. La sensazione è che non siano solo il centralismo europeo o quello spagnolo ad apparire in crisi, ma che…

Contro lo stato-imprenditore sulla rete Tim e sul resto…

di Daniele Capezzone, in Economia, Giuditta's Files, Quotidiano, Rubriche, del

Bene ha fatto La Verità nei giorni scorsi, in un ottimo articolo di Claudio Antonelli, a usare le due paroline magiche (“Piano Rovati”) che tanti sussurravano ma che pochi osavano mettere nero su bianco. In realtà, si tratta di un’evidenza difficile da nascondere: la sempreverde tentazione interventista dello stato, l’idea di una gestione pubblica (traduzione…

Liberalizzare la sanità pubblica: un’utopia? Ecco come si può fare

di Marco Zannini, in Economia, Quotidiano, del

Nell’Italia del 2018 è molto difficile trovare in un dibattito pubblico o in un articolo di giornale le parole “privatizzare”, “liberalizzare” e “sanità” nella stessa frase. Tranne in pochi casi, è possibile leggerle od ascoltarle quasi esclusivamente con connotazioni negative, quasi come ci fosse da crocefiggere qualche eretico. Non è raro assistere quelli de “la…

Cultora © 2018, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy