• 20/07 @ 19:09, La solita doppia morale e presunta superiorità antropologica della sinistra, di Max Del Papa https://t.co/kTptom1FaZ
  • 20/07 @ 19:08, La lenta agonia del Venezuela, mentre il mondo resta a guardare, di Francesco Generoso https://t.co/vSEdE5dbBo
  • 20/07 @ 07:03, Le mosse di The Donald: proviamo a fare il punto oltre le curve di ultras, di #RobertoPenna https://t.co/uj9dqhqFhF
  • 20/07 @ 06:19, Day by Day: turismo per risollevare l’economia dei territori colpiti dal terremoto, di #GianfrancoFerroni https://t.co/8BlvxvbCXU
  • 19/07 @ 11:52, Diritto d’asilo e protezione internazionale: numeri, storie e illusioni dei “sedicenti rifugiati”, di #AnnaBono https://t.co/tEsk0A1CIz
  • 19/07 @ 11:22, Quel confronto tra Di Maio e Boccia: lo stato qua, lo stato là, lo stato deve, lo stato può... E la libertà? La lib… https://t.co/JUUtP4VZs7

Tag statalismo


Quel confronto tra Di Maio e Boccia: lo stato qua, lo stato là, lo stato deve, lo stato può… E la liberta? La libertà d’impresa? L’iniziativa privata? Tutto soffocato dallo statalismo?

di Daniele Capezzone, in Giuditta's Files, Politica, Quotidiano, Rubriche, del

La chirurgica precisione di Enrico Mentana, l’altra sera, ci ha consegnato su La7 un documento interessante (anche in futuro) per la comprensione dell’Italia del 2018: un bel confronto tra il vicepresidente del Consiglio e ministro del lavoro Luigi Di Maio e il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia. L’origine del faccia a faccia era ovviamente legata…

Parte male Di Maio su sharing e gig economy. Se levi i “lavoretti”, non avrai un “lavorone”

di Daniele Capezzone, in Economia, Giuditta's Files, Politica, Quotidiano, Rubriche, del

Resta solo disoccupazione o lavoro nero Se la missione di Luigi Di Maio era quella di recuperare terreno rispetto al protagonismo di Matteo Salvini, la partenza non è stata affatto buona. Per carità, nulla è ancora compromesso, ma l’idea di trasformare in lavoratori dipendenti i riders di Foodora o Deliveroo, o comunque di imporre una…

La guerra ideologica contro gli idrocarburi: nuova vita per i Diesel?

di Vittorio Casali De Rosa, in Economia, Quotidiano, del

La guerra ideologica contro gli idrocarburi, che conosce ormai radici datate (basti pensare alle aspettative riposte nel motore a idrogeno agli inizi degli anni Duemila, peccato che l’idrogeno venisse prodotto dal petrolio), è giunta ad un nuovo esilarante capitolo di lucida follia. A partire dal 2019 il Comune di Milano, su proposta dell’attuale maggioranza espressa…

Per una libera competizione tra le nazioni

di Daniele Capezzone, in Esteri, Politica, Quotidiano, del

Articolo di Daniele Capezzone per The Conservative The Brahmins, the hieratic caste of the mainstream media, the ayatollahs of European centralisation, the so-called “experts” (the same who failed to understand Brexit, Trump, the elections in Germany-France-Italy, and nevertheless are still lecturing us), in their usual patronizing tone, have been offering for years their solemn pronouncement,…

Il contratto di governo giallo-verde: tutto il potere al Soviet Supremo

di Marchese di Lantenac, in Politica, Quotidiano, del

Ora che abbiamo visto la post-bozza della pre-bozza del “contratto di governo” giallo-verde, possiamo dirlo: altro che “ispirazione tedesca”, il documento base del prossimo esecutivo italiano è un imparaticcio in salsa venezuelana in cui prevalgono statalismo, dirigismo e stato etico, senza che venga detta una parola su innovazione, nuovi lavori e tecnologie. A parte, beninteso,…

Cosa va e cosa non va nella bozza di contratto Lega-M5S

di Daniele Capezzone, in Giuditta's Files, Politica, Quotidiano, Rubriche, del

Sì su rinegoziazione Ue (ma siamo nel vago), flat tax (ma troppi dettagli improvvisati) e immigrazione. No sul resto: troppo stato-troppo pubblico-troppo Putin-troppo Davigo. Spariti dai radar libertà, concorrenza, federalismo Ad una prima analisi, svolta con lo spirito sereno, non pregiudiziale, non ostile né complice, ma semplicemente liberale e pro-mercato che è proprio di Atlantico,…

Il caso Calenda-Giuricin: se un ministro accusa chi pone domande di essere anti-italiano

di Daniele Capezzone, in Giuditta's Files, Politica, Quotidiano, Rubriche, del

I dettagli di cronaca forse li conoscete già. Un brillantissimo, e serio, e liberale (tutte e tre le cose insieme: in Italia, un mix inquietante per molti) esperto in materia di trasporti, Andrea Giuricin, ha per l’ennesima volta documentato la situazione incommentabile di Alitalia, che perde due milioni di euro al giorno. Inutile dirlo: in…

I quattro modi di spendere i soldi secondo Milton Friedman

di Daniele Capezzone, in Giuditta's Files, Rubriche, del

Pochi sanno che Milton Friedman, gigante della libertà (non solo della libertà economica) era anche uno straordinario polemista, divulgatore, uomo di comunicazione. Per lunghi anni, seppe “popolarizzare” e rendere fruibili le sue teorie, alternando un linguaggio tecnico e accademico a registri linguistici più facili, più accessibili, di immediata comprensibilità per tutti. Resta memorabile la sua…

Quel pasticciaccio brutto del Governo Vecchio

di Gianfranco Ferroni, in Cultura, Politica, Quotidiano, del

No, per una volta Paolo Gentiloni non c’entra. A via del Governo Vecchio, a Roma, è successo un pasticciaccio brutto: succede quando lo stato gioca a fare il privato, rimediando inevitabilmente clamorose figuracce. In quella strada c’è un edificio storico, Palazzo Nardini, già sede della Pretura e del Governatorato, abbandonato da decenni, che la Regione…

Cultora © 2018, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy