• 15/11 @ 09:24, L’isteria antipopulista genera mostri, anche quando non ci sono: il caso britannico, di @dariomazzocchi https://t.co/nOhEuoNWD9
  • 15/11 @ 09:22, Riappare ma anche no: quanti Giuseppi Mifsud ci sono? Tutte le contraddizioni del misterioso audio, di Federico Pun… https://t.co/HOiMFkBmXs
  • 15/11 @ 06:10, Condannati senza appello a restare insieme, il Pd trascinato a fondo dai 5 Stelle, di Franco Carinci https://t.co/EkKifZbb6J
  • 15/11 @ 06:07, Ecco le dieci peggiori fake news su Brexit, di @DanieleMeloni80 https://t.co/KJLCid2HzE
  • 15/11 @ 06:02, L’Ue e due docenti italiani al servizio della propaganda islamista di Erdogan, di Anna Bono https://t.co/vJSEa3Taox
  • 14/11 @ 20:55, Minima Politica – Per la sinistra l’avversario buono è quello morto: la memoria politicamente corretta, di Dino Cof… https://t.co/vayHTtDSBh

Tag siria


Dopo le proteste in Libano e Iraq, anche le ultime mosse di Assad preoccupano Teheran

Avatar di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

In una recente intervista televisiva, il presidente siriano Assad ha elogiato il presidente Usa Trump. Pur criticando gli Stati Uniti, ha elogiato la schiettezza e la chiarezza del messaggio politico del presidente repubblicano. Questo strano elogio di Bashar lancia un segnale geopolitico di estremo interesse, da non sottovalutare. È chiaro infatti che Assad, dopo le…

Iraq e Libano: proteste anche degli sciiti contro l’influenza iraniana

Avatar di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Quella iraniana nella regione mediorientale è solo una vittoria apparente, ma non significa che si risolverà in una sconfitta Apparentemente, tra i vincitori del caos mediorientale, oltre a Erdogan e Putin, c’è l’Iran di Khamenei e dei Pasdaran. In questi anni, grazie a decine di milizie paramilitari e ai Pasdaran direttamente impegnati sul campo, Teheran…

“L’Europa si commuove per i curdi ma non dice una parola sulla diaspora dei cristiani siriani”

Marco Cesario di Marco Cesario, in Esteri, Quotidiano, del

Il racconto della giornalista cristiana siriana di Aleppo Jala Kebbe “Leggendo o guardando i media occidentali, si ha l’impressione che il nord-est della Siria, oggi sotto attacco dell’esercito turco, sia territorio curdo, popolato e governato esclusivamente da curdi. I curdi sono il gruppo minoritario più numeroso della regione ma non sono la maggioranza. La popolazione…

Ecco perché la deriva islamista di Erdogan non si affronta ignorando che la Turchia è un alleato Nato strategico

Federico Punzi di Federico Punzi, in Esteri, Quotidiano, del

Gli ultimi sviluppi del conflitto turco-curdo sul confine siriano e le dichiarazioni di ieri sono la conferma che da Washington non c’è mai stata alcuna “luce verde” all’operazione di Ankara. Ancora oggi l’informazione e le analisi mainstream sono avvolte in una cortina di forte emotività e risentono del solito spin anti-Trump, mentre gli screditati e…

Ecco perché all’Iran non dispiace l’operazione di Erdogan, mentre Israele teme un’intesa Ankara-Teheran ai danni di Usa e Russia

Avatar di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

L’invasione unilaterale della Turchia nel nord della Siria rischia di avere effetti geopolitici potenzialmente drammatici. Teoricamente, il regime iraniano si è schierato contro l’azione turca, ma su questa opposizione nutriamo notevoli dubbi. Per un verso, certamente, Teheran teme un’eccessiva influenza turca nella zona, con effetti diretti sul potere dei Pasdaran in Siria e sul possibile…

Trump non si ritira (non ancora) dalla Siria. E sullo sfondo il dilemma Turchia: un’alleanza “too big to fail”?

Federico Punzi di Federico Punzi, in Esteri, Quotidiano, del

Esagerazioni e semplificazioni sulla decisione di Trump di “ritirarsi” dalla Siria, dovute in parte all’intemperanza comunicativa del presidente Usa, in parte all’enfasi con la quale i media si scagliano contro ogni sua decisione. È importante quindi ristabilire i corretti termini della situazione e considerare che sullo sfondo dell’interminabile crisi siriana, e delle incertezze di Washington,…

L’Iran punta a costruire nuove basi al confine tra Siria e Libano per i suoi piani di aggressione

Avatar di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Il regime iraniano sta provando ad espandersi notevolmente in Siria e in Libano. Dopo la notizia della decisione del governo siriano di affittare parte del porto di Latakia a Teheran, l’opposizione libanese maronita denuncia altri piani della Repubblica Islamica che dovrebbero impensierire tutta la comunità internazionale. E soprattutto l’Italia, coinvolta direttamente nella stabilità dell’area libanese…

I rifugiati si possono rimpatriare se la minaccia dalla quale sono fuggiti viene meno. Ma il problema dell’Italia è un altro

Avatar di Anna Bono, in Esteri, Quotidiano, del

Si possono rimpatriare i rifugiati se la minaccia dalla quale sono fuggiti viene meno? La Turchia e il Libano lo stanno facendo. All’inizio di agosto la Turchia, che ospita 3,7 milioni di rifugiati in gran parte siriani, ha notificato l’ordine di espulsione entro 30 giorni a più di mille persone che sono già state trasferite…

Si prepara una tempesta perfetta in Medio Oriente: come la riapertura di un valico può accendere il conflitto

Avatar di Michael Sfaradi, in Esteri, Quotidiano, del

Che in Medio Oriente si stia preparando una tempesta perfetta che potrebbe esplodere da un momento all’altro, e che potrebbe essere fermata solo dalla diplomazia o da un miracolo, è chiaro a tutti coloro che si occupano di ciò che accade nella regione. Sono troppi i segnali che arrivano in ordine sparso, segnali che se…

Cultora © 2019, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy