• 28/02 @ 14:24, Pandemia pretesto per un “great reset” che rischia di condannare milioni di imprese. Intervista a Marco Pizzuti, di… https://t.co/NTLEaAaGus
  • 28/02 @ 14:23, Danni collaterali: gli effetti drammatici della pandemia (e dei lockdown) che non entrano nei bilanci ufficiali, di… https://t.co/gYkOgbWHRP
  • 28/02 @ 14:22, Restaurazione globalista in atto: sarà “totalitaria”, o dovrà fare i conti con la realtà (e con i suoi avversari)?… https://t.co/iJKHgcR1n1
  • 28/02 @ 10:16, Governo Draghi nel segno della continuità anche nell’abuso dei Dpcm, di Matteo Milanesi https://t.co/ALpBbAxJpG
  • 28/02 @ 10:15, “Imago Lux”, di Adriano Angelini Sut: il Male cammina in mezzo a noi, di Graziano Davoli https://t.co/UqCrem7OSh
  • 28/02 @ 10:14, Russia e libertà di stampa: sui media Putin gioca in casa, ma non ha il monopolio del Quarto Potere, di Enzo Reale https://t.co/53G4mLWPmI

Tag russia


Russia e libertà di stampa: sui media Putin gioca in casa, ma non ha il monopolio del Quarto Potere

Avatar di Enzo Reale, in Esteri, Media, Quotidiano, del

Nel ricorrente dibattito sulla natura del sistema Putin (dittatura, sistema ibrido, democrazia autoritaria) uno degli aspetti paradossalmente meno commentati è il rapporto tra potere e mezzi di comunicazione. Il caso Navalny ha recentemente spostato l’attenzione sull’uso dei social media come tattica di mobilitazione e di denuncia dei misfatti dei dirigenti politici, ma il rischio è…

Massacro diplomatico a Mosca: umiliato non solo Borrell, ma l’intera Unione europea

Avatar di Enzo Reale, in Esteri, Quotidiano, del

Il problema sono le conferenze stampa. Finché gli incontri diplomatici rimangono nelle chiuse stanze delle cancellerie, alla presenza dei traduttori e di qualche consigliere politico, le miserie dell’impreparazione e dell’improvvisazione risultano invisibili al grande pubblico. Quando però, con tutta l’intenzione, si sbatte il malcapitato ospite di turno in un’arena piena di giornalisti adeguatamente addomesticati dal…

Ecco perché da Pechino, e non da Mosca, giunge il vero pericolo per la liberal-democrazia occidentale

Avatar di Michele Marsonet, in Esteri, Quotidiano, del

In molti ambienti desta sconcerto il fatto che Vladimir Putin intrattenga rapporti preferenziali con numerosi partiti europei che si definiscono tradizionalmente di “destra”, e tenda invece a snobbare – per usare un eufemismo – quelli di sinistra (o presunti tali). Lo stesso vale per la stampa. Per leggere commenti equilibrati, per esempio, ai tempi del…

Nord Stream 2 e vaccino Sputnik V: Merkel tende la mano a Putin nel suo momento più difficile

Avatar di Enzo Reale, in Esteri, Quotidiano, del

Nel momento più difficile del ventennio putiniano, tra fermenti interni, difficoltà economiche e un crescente isolamento internazionale, la Russia trova una sponda nella sua tradizionale nemesi storica, la Germania. Una sponda non del tutto inattesa, a dire il vero, se si considera che poggia su un obiettivo comune per quanto motivato da premesse differenti, ovvero…

Il ritorno di Navalny in Russia, una mina vagante per il sistema di potere putiniano

Avatar di Enzo Reale, in Esteri, Quotidiano, del

Il ritorno di Navalny sta facendo precipitare gli eventi in Russia. Forse in occidente tendiamo ad attribuire troppa importanza agli sviluppi degli ultimi giorni, ma è innegabile che la figura del più famoso oppositore di Putin sta assumendo, complice anche la tattica suicida del Cremlino, una rilevanza del tutto inimmaginabile fino a qualche mese fa….

Caccia alle streghe: le corporazioni-stato, al servizio dell’ideologia progressista, censurano quel che sa di “destra”

Avatar di Enzo Reale, in Media, Politica, Quotidiano, del

Big Tech ha ceduto alle pressioni della parte politica cui si sente più affine per diventare il braccio esecutivo della censura che i governi non possono attuare direttamente: tutto quello che sa di “destra” diventa automaticamente passibile di riprovazione, assimilabile all’eversione sotto le etichette ormai inflazionate di “fascismo” e “hate speech”, mentre dominano quasi indisturbati apologeti di…

La Russia tra Cina e Occidente: Biden scommetterà sul dopo-Putin per allontanare Mosca da Pechino?

Avatar di Enzo Reale, in Esteri, Quotidiano, del

Non è stato un anno semplice per Vladimir Putin. La morsa del coronavirus che non accenna ad allentarsi nonostante l’annuncio di un vaccino autoctono; la lunga ombra di Ankara sulle crisi internazionali in Libia e nel Caucaso; la tensione nei rapporti con la Germania e l’Ue seguita all’avvelenamento di Navalny; la rivoluzione civile bielorussa e…

Fragile tregua in Nagorno Karabakh: un altro fronte di tensione tra Turchia, Iran e Russia dopo quello siriano

Dorian Gray di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

La guerra per il Nagorno Karabakh si è per ora conclusa con un cessate il fuoco che, a detta dei maggiori esperti, segna una vittoria per l’Azerbaijan. Baku in questo conflitto si è dimostrata capace di riprendere il ponte Khudaferin, nella Regione di Jabraiyl al confine con l’Iran, e soprattutto la città di Sushi, per…

Scaduto e non rinnovato l’embargo Onu sulle armi all’Iran: Cina, Russia e Ue salvano Teheran

Dorian Gray di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Nonostante le pressioni degli Stati Uniti, è stato lasciato scadere l’embargo Onu sulla vendita di armi alla Repubblica Islamica dell’Iran, terminato il 18 ottobre scorso, come previsto dall’accordo nucleare del 2015. Teoricamente, quindi, da lunedì 19 ottobre il regime iraniano è libero di comprare e vendere armi, da chiunque sia disponibile a fornirgliele. Per questa…

Cultora © 2021, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy