• 14/12 @ 19:58, Day by Day: Roma capitale dell’olio extravergine e Piero della Francesca a San Pietroburgo, di @Ferronix https://t.co/rtOKO0hrb0
  • 14/12 @ 08:27, Da riscrivere la favoletta dei media buoni e di Trump cattivo, di @martinoloiacono https://t.co/kq9QDvfpTB
  • 14/12 @ 08:26, Altro che realismo, su Hezbollah omertà che non fa bene a nessuno e non aiuta la pace, di Dorian Gray https://t.co/OBt9ozSWdn
  • 13/12 @ 11:23, Lo Stato Islamico “de-materializzato” e il futuro della lotta al terrorismo, di Giuseppe Morabito https://t.co/X7a0BVNPYs
  • 13/12 @ 07:30, Israele spartiacque di civiltà: imbarazzante l’impotenza di Unifil, non Salvini su Hezbollah, di @jimmomo https://t.co/MFNLCqhpaf
  • 12/12 @ 17:05, Dal Censis a quegli applausi alla Scala: foto sociali fuori fuoco, di @MaxDelPapa https://t.co/bL1RhzHXtq

Tag politicamente corretto


Il pericolo della censura sui social media: una “Stasi” del pensiero unico da contrastare

Atlantico Quotidiano di Atlantico Quotidiano, in Cultura, Media, Quotidiano, del

Riceviamo e volentieri pubblichiamo un articolo di Syra Rocchi, di recente censurata da Facebook, per approfondire il ragionamento avviato da Guido Bedarida riguardo la censura sui social media. La censura delle opinioni e dei fatti che Facebook esercita sui suoi utenti deve essere combattuta senza mezzi termini in quanto solo una delle modalità di avversione…

Dal Censis a quegli applausi alla Scala: foto sociali fuori fuoco

di Max Del Papa, in Politica, Quotidiano, del

Quale segnale trarre dall’applauso prolungato, allusivo al presidente Mattarella in occasione della prima al Teatro alla Scala? L’unico possibile: il tributo retorico, chiarissimo per l’estremo custode del blocco di potere superstite che non si rassegna al suo tramonto. È stato detto che l’ovazione al capo dello Stato saliva dall’ultraborghesia meneghina, dalla razza padrona o “razza…

Facebook e censura, un binomio ormai indissolubile?

di Guido Bedarida, in Cultura, Media, Quotidiano, del

Vi ricordate solo quindici anni fa, quando Facebook non esisteva? Mancava spesso (persino nelle democrazie) una tribuna pubblica aperta, mancava nel grande mare di Internet, un luogo di incontro virtuale dal quale lanciare messaggi o gridare ingiustizie, dal quale manifestare scontento e frustrazione. Poi, lentamente, la tecnologia, il corso delle cose, lo sviluppo di una…

La cultura soffocante del politicamente corretto

di Mattia Sisti, in Cultura, Politica, Quotidiano, del

C’è una costante in quasi tutte le università d’élite del mondo anglofono moderno: la cultura del politicamente corretto o PC (political correctness), come viene comunemente chiamato in inglese. Che cos’è il politicamente corretto? La definizione corrente è l’intenzione di rimuovere alla radice ogni parola e/o pensiero che possa urtare i sentimenti delle altre persone, specialmente…

Colpevole perché maschio: la nuova trovata della Murgia va presa sul serio (purtroppo)

di Martino Loiacono, in Politica, Quotidiano, del

Michela Murgia “colpisce” ancora. Dopo la mirabolante invenzione del fascistometro, strumento imprescindibile per gli storici del futuro, la scrittrice, in un lungo post su Facebook, ha paragonato gli uomini ai figli dei boss mafiosi (“nascere maschi in un sistema patriarcale e maschilista è un po’ come essere figli maschi di un boss mafioso”). Prima di…

Se la logica discriminatoria e polarizzante del politicamente corretto diventa ideologia

di Martino Loiacono, in Politica, Quotidiano, del

L’America si sta dividendo sempre di più. Se la lotta fra Trump e i mainstream media rappresenta una frattura importante, gli eccessi del politically correct sono altrettanto essenziali per dare uno spaccato della società a stelle e strisce. Quando parliamo di politicamente corretto non facciamo semplicemente riferimento ad una norma di comportamento da cui deriva…

Remembrance Day: salvare i Red Poppies dallo “storicamente corretto”

Dario Mazzocchi di Dario Mazzocchi, in Politica, Quotidiano, del

Avrà un tono diverso dal solito l’appuntamento annuale che cade all’undicesima ora dell’undicesimo giorno nell’undicesimo mese, nel Regno Unito e nei territori del Commonwealth: è conosciuto come il Remembrance Day, istituito nel 1919 e contraddistinto dai poppies, i papaveri rossi che compaiono nelle spille sui baveri delle giacche o nelle corone deposte ai piedi dei…

Se la politica si vergogna dei nostri militari: Palazzo Chigi blocca il video che celebra il 4 novembre

di Simone Zuccarelli, in Politica, Quotidiano, del

Soldato: “Chi presta servizio armato in un esercito”. Esercito: “Insieme di uomini istruiti ed equipaggiati per la guerra”. Questo, quanto meno, secondo il Sabatini Coletti. La definizione da dizionario, però, sta troppo stretta a Palazzo Chigi che evidentemente preferisce qualcosa di più soft. Soldato: “Chi presta servizio in una organizzazione dedita all’assistenza dei bisognosi”. E…

L’America immaginaria di Christina Dalcher pervasa dal fanatismo religioso

di Fabrizia Sabbatini, in Libri, Recensioni, del

Nel 1985 Margaret Atwood, nel suo romanzo “Il racconto dell’ancella” (da cui la fortunata serie tv The Handmaid’s Tale), scriveva di un regime totalitario e teocratico che priva la donna di qualsiasi potere ed il cui unico compito è quello di garantire una discendenza all’élite dominante. Distopia o radicale spirito di conservazione? In qualunque modo…

Cultora © 2018, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy