• 23/05 @ 12:47, Se la Mogherini ignora le sanzioni di Trump: il conto sull’Iran lo pagheranno le imprese italiane ed europee https://t.co/nq2qM9YuSR
  • 23/05 @ 12:43, Fuori dalle tifoserie politiche, lontano dagli hooligans: il diritto a non essere militarizzati, a non avere pregiu… https://t.co/DG7ZzlCpPC
  • 22/05 @ 12:38, “Pessimismo, ma idee forti per Italia ed Europa. Spesa e tasse cartina tornasole”. Cosa scrisse Paolo Savona per At… https://t.co/avclEi0N6F
  • 22/05 @ 12:38, Pompeo detta le condizioni all’Iran. E al Congresso già si lavora per mettere l’Europa davanti a un bivio, di… https://t.co/KwgujbmMvW
  • 21/05 @ 19:14, La “Seconda lettera agli amici tedeschi”, di Paolo Savona, di @Capezzone https://t.co/KdDWru2my5
  • 21/05 @ 19:12, Arabia Saudita: la sfida di MBS contro il Deep State religioso, gli Ulema, di Francesco Cirillo https://t.co/MvAZWMHW4i

Tag partiti


Il Matrimonio Reale in Uk. Attenzione, superate i pregiudizi

di Daniele Capezzone, in Giuditta's Files, Rubriche, del

Ci sono monarchie che sanno creare unità e appartenenza molto più delle repubbliche dei partiti, delle istituzioni monopolizzate da uomini di fazione Da giovane, in modo automatico e quasi inintenzionale, tendevo a immaginare le monarchie (tutte le monarchie) come fenomeni fuori dalla storia, impensabili, retaggi del passato. Ma come: un sovrano per diritto familiare e…

Peggio del “comitato di conciliazione” solo l’ipocrisia di chi lo attacca ma ha sempre fatto così. Ecco come

di Daniele Capezzone, in Giuditta's Files, Politica, Quotidiano, Rubriche, del

Poche cose spiegano meglio della guerra di parole che si è scatenata per ventiquattr’ore sul fantomatico “comitato di conciliazione” ipotizzato nella bozza di intesa tra Lega e M5S cosa sia in Italia, e nell’Italia della politica e dei mainstream-media, il doppiopesismo, cioè la sistematica applicazione dei due pesi e delle due misure: severità implacabile contro…

Altro che “neutrale”. La scelta legittima, ma molto politica di Mattarella

di Federico Punzi, in Politica, Quotidiano, del

Come prevedibile, dopo l’annuncio del presidente Mattarella del sostanziale fallimento delle consultazioni e dell’imminente nascita di un “governo del presidente” (l’aggettivo “neutrale” lo lasciamo agli “ingenui” in buona o cattiva fede, ma ci torneremo), si è scatenata la caccia al colpevole dello stallo politico in cui si trova il Paese. Che i partiti e i…

Ecco perché l’Italia ha bisogno di presidenzialismo e maggioritario

di Martino Loiacono, in Politica, Quotidiano, del

Dopo quasi due mesi di stallo finalmente è chiaro: nessuno ha vinto le elezioni del 4 marzo. Né la Lega né il Movimento 5 Stelle. Infatti, nel sistema sostanzialmente proporzionale disegnato dal Rosatellum, per governare autonomamente era necessario raggiungere il 51 per cento dei consensi, percentuale irraggiungibile per tutti i partiti e tutte le coalizioni…

I presidenzialisti avevano (e hanno) ragione

di Roberto Penna, in Politica, Quotidiano, del

Il cammino verso il nuovo governo italiano continua ad essere caratterizzato da un passo in avanti e tre passi indietro. L’iter non smette di avvitarsi su se stesso grazie ai veti incrociati apparentemente impossibili da superare. Di Maio non vuole Berlusconi, Salvini non vuole il Pd, Berlusconi manda Di Maio a pulire i cessi e…

Contro il vincolo di mandato

di Marchese di Lantenac, in Politica, Quotidiano, del

La prossima campagna elettorale è già iniziata. Mentre al Quirinale il povero presidente Mattarella e il segretario generale Zampetti ospitano le delegazioni dei partiti per le consultazioni, sul web e in tv le zuffe sono tornate all’ordine del giorno sui soliti temi che scaldano la nazione italica nell’annus domini 2018: vitalizi, costi della politica, scorte,…

Uscire dalla playstation, oltre alle esigenze partitiche ci sarebbe anche l’Italia…

di Daniele Capezzone, in Giuditta's Files, Rubriche, del

Atlantico non sposa l’ipocrisia del “fate presto”, arma impropria caricata e usata nel 2011 (e da quale pulpito!) per imporre una “junta” tecnocratica. Conosciamo bene (e rispettiamo) la fatica e le difficoltà della politica, e sappiamo quindi che non è mai semplice o scontato costruire soluzioni adeguate. Del resto, chi ha concepito il mostriciattolo del…

L’elezione dei presidenti delle nuove Camere un “giochino”: nuovi leader, solita demagogia

di Marchese di Lantenac, in Politica, Quotidiano, del

Anche la due-giorni di elezione dei presidenti di Senato e Camera – rispettivamente la seconda e terza carica dello stato – non poteva sfuggire alla diretta televisiva e social 24 ore 7 giorni su 7, con i giornalisti intenti a inseguire monosillabi di uomini politici che non vedevano l’ora di fingere di contare qualcosa. Voglio…

100 per cento di attenzione per Palazzo e politics, sparite dai radar policies e programmi. Ce lo possiamo permettere?

di Daniele Capezzone, in Giuditta's Files, Rubriche, del

Per carità, non drammatizziamo. Oggi è il giorno in cui inizia (e finisce?) la partita della presidenza delle Camere, e quindi era in qualche misura inevitabile che da una settimana l’attenzione politica e giornalistica si posasse su questi incarichi e sul relativo toto-nomi. Contestualmente, era scontato che – più o meno in parallelo – iniziasse…

Cultora © 2018, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy