• 18/05 @ 16:08, Dall’Eur al Salone del Libro: non c’è confessione senza penitenza, di Franco Carinci https://t.co/cFSl36apKc
  • 18/05 @ 16:06, “Barca Nostra” e “Building Bridges”: la Biennale dell’artisticamente corretto, di Anna Bono https://t.co/wtwZ4JF6Eb
  • 18/05 @ 05:23, Deficit dei diritti umani, surplus commerciale: ecco l’arma della Cina contro le economie di libero mercato, di Lau… https://t.co/kDj5m76wsT
  • 18/05 @ 05:20, Autonomie regionali: un’opportunità da cogliere, insieme a una riforma costituzionale per un governo più stabile e… https://t.co/bFBiSsCxTB
  • 17/05 @ 19:32, La polarizzazione 5 Stelle-sinistra e Lega-destra: ma comunque vada alle Europee, il governo gialloverde potrebbe g… https://t.co/WS06lZOU0a
  • 17/05 @ 19:30, Ecco perché la vera battaglia, geopolitica e religiosa, si combatte in Iraq ed è qui che l’imperialismo iraniano va… https://t.co/zGWbztosSB

Tag occidente


Don Gianni Baget Bozzo a dieci anni dalla morte: l’attualità della sua analisi sulla debolezza dell’Occidente di fronte all’Islam

Avatar di Anna Bono, in Cultura, Quotidiano, del

Dieci anni fa, l’8 maggio 2009, moriva don Gianni Baget Bozzo. Per ricordarlo il centro studi che porta il suo nome ha organizzato il 6 maggio al Palazzo Ducale di Genova un convegno dal titolo “Don Gianni Baget Bozzo tra mistica e politica”. Remo Viazzi, del comitato organizzatore, ha inoltre raccolto una scelta di scritti…

Quella pavidità culturale, quel “patologico odio di sé” che disarma l’Europa di fronte all’Islam radicale. Intervista a Giulio Meotti

Avatar di Adriano Angelini Sut, in Cultura, Esteri, Quotidiano, del

“La Tomba di Dio” (Cantagalli Editore) è un libro potente. Inquietante per certi versi. Un monito feroce sulla più che concreta possibilità che il mondo occidentale coi suoi valori universali, dettati per lo più dal Cristianesimo e dell’Ebraismo, possano soccombere sotto la spinta violenta e senza scrupoli del mondo islamico più fanatico. Meotti, giornalista del…

Strage di cristiani: le parole che offuscano non solo il linguaggio, ma anche la memoria delle vittime

Dario Mazzocchi di Dario Mazzocchi, in Cultura, Politica, Quotidiano, del

C’è un certo filo rosso che lega l’incendio della cattedrale di Notre Dame all’inizio della Settimana Santa e gli attentati in Sri Lanka nel giorno di Pasqua: non si tratta di un collegamento materiale, di una mano comune, ma di un perverso ragionamento che prova a nascondere una parte dei fatti o, meglio, ad interpretarli…

Il massacro di Pasqua nello Sri Lanka: evitare di chiamare con il loro nome sia le vittime che i carnefici non ci salverà

Federico Punzi di Federico Punzi, in Politica, Quotidiano, del

Un nuovo gruppo jihadista, o più probabilmente nuovo solo nella sigla, legato o ispirato all’Isis, sarebbe il responsabile del massacro di Pasqua a Colombo, capitale dello Sri Lanka: quasi trecento morti ammazzati e centinaia di feriti in una serie coordinata di esplosioni che hanno devastato chiese e alberghi che ospitavano cristiani in preghiera e turisti….

Ha fallito l’Ue costruttivista di Maastricht, non l’idea di Europa. Intervista a Corrado Ocone

Avatar di Graziano Davoli, in Cultura, Politica, Quotidiano, del

Corrado Ocone, filosofo, giornalista e saggista, è uno degli intellettuali più vivaci ed eterodossi che vi siano in Italia. Liberale controcorrente, spesso non in linea con gli ambienti del liberalismo italiano. Ha da poco pubblicato per Historica “Europa – L’Unione che ha fallito”, un volumetto molto agile ma esaustivo che spiega in maniera chiara e…

Con Notre Dame brucia la nostra civiltà: metafora del declino, ma anche scintilla del possibile risveglio

Federico Punzi di Federico Punzi, in Cultura, Quotidiano, del

Nel momento in cui scriviamo gli eroici vigili del fuoco francesi stanno lottando per salvare almeno la struttura perimetrale in pietra della cattedrale di Notre Dame, consumata dalle fiamme divampate in meno di mezz’ora ieri nel tardo pomeriggio. Mentre centinaia di persone si sono riunite in preghiera nelle piazze circostanti, dalle ultime notizie pare che…

Integrazione: perché funziona meglio in Occidente

Avatar di Martino Pillitteri, in Cultura, Quotidiano, del

Italia, Inghilterra, Stati Uniti: chi per un verso chi per un altro sonoadditate come società non ospitali, isolazioniste, anti immigrati. La realtà è esattamente l’opposto: i nostri sistemi valoriali e le nostre dimensioni culturali sono la garanzia che l’integrazione dei migranti è a prova di discriminazione. Ammettiamolo: la nostra è una cultura individualista e competitiva….

Cento anni fa nasceva Ian Douglas Smith, il ribelle rhodesiano

Avatar di Marco Faraci, in Esteri, Politica, Quotidiano, del

Cade oggi il centesimo anniversario della nascita di una delle figure più interessanti e controverse della politica conservatrice del ventesimo secolo, lo storico leader della Rhodesia Ian Douglas Smith. Rispetto ai più celebri leader conservatori, Smith ebbe la sfortuna di portare avanti le idee conservatrici, occidentaliste e di tradizione anglosassone nel più ostico degli scenari…

Via della Seta e Ue sempre meno “atlantica”, proprio quando l’Occidente potrebbe fare fronte comune alla sfida cinese

Avatar di Emilio Minniti, in Esteri, Quotidiano, del

L’adesione italiana al progetto cinese della Belt and Road Initiative sta animando il dibattito politico sia sul piano interno che su quello internazionale, ponendo al centro della discussione un tema da tempo in ombra, ossia il valore dell’appartenenza al mondo occidentale. La scelta Governo giallo-verde è stata fortemente criticata sia dagli Stati Uniti che dall’Unione…

Cultora © 2019, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy