• 20/07 @ 19:09, La solita doppia morale e presunta superiorità antropologica della sinistra, di Max Del Papa https://t.co/kTptom1FaZ
  • 20/07 @ 19:08, La lenta agonia del Venezuela, mentre il mondo resta a guardare, di Francesco Generoso https://t.co/vSEdE5dbBo
  • 20/07 @ 07:03, Le mosse di The Donald: proviamo a fare il punto oltre le curve di ultras, di #RobertoPenna https://t.co/uj9dqhqFhF
  • 20/07 @ 06:19, Day by Day: turismo per risollevare l’economia dei territori colpiti dal terremoto, di #GianfrancoFerroni https://t.co/8BlvxvbCXU
  • 19/07 @ 11:52, Diritto d’asilo e protezione internazionale: numeri, storie e illusioni dei “sedicenti rifugiati”, di #AnnaBono https://t.co/tEsk0A1CIz
  • 19/07 @ 11:22, Quel confronto tra Di Maio e Boccia: lo stato qua, lo stato là, lo stato deve, lo stato può... E la libertà? La lib… https://t.co/JUUtP4VZs7

Tag occidente


Il futuro del sovranismo passa da Londra?

di Daniele Meloni, in Esteri, Quotidiano, del

Con il recente voto alla Camera dei Comuni sui dazi doganali, il Governo Tories è riuscito a inimicarsi la sua corrente europeista esattamente una settimana dopo avere subito la defezione dei due brexiteers di più alto rango nella compagine di Theresa May: il Foreign Secretary Boris Johnson, e il ministro per la Brexit, David Davis….

Trump e l’ultimo tabù del politicamente corretto: l’Onu

di Daniele Capezzone, in Esteri, Giuditta's Files, Quotidiano, Rubriche, del

Non si finirà mai di ringraziare Trump per aver infranto, uno dopo l’altro, tutti i tabù del politicamente corretto. L’ultimo santuario violato dal presidente americano è l’Onu, dopo l’annuncio della possibile uscita statunitense dal famigerato Comitato Diritti Umani delle Nazioni Unite. Scrivo “famigerato” perché, in modo bizzarro e perfino provocatorio, da anni quel Comitato è…

L’Ucraina tra blocco euratlantico ed eurasiatico: genesi, problemi strutturali e possibile soluzione della crisi. Il ritorno delle sfere di influenza

di Gregorio Baggiani, in Esteri, Quotidiano, del

1. Le cause strutturali della crisi ucraina Il conflitto in Ucraina rappresenta attualmente il più grande sconvolgimento politico a partire dalla fine della Guerra Fredda nel 1991, che vide lo sfaldamento dell’Unione Sovietica e il dissolvimento del Patto di Varsavia. Ciò ha permesso alla NATO e all’Unione Europea di espandersi e di avvicinarsi sempre di…

Atene e Sparta. Perché studiare i Classici è cruciale per la Civiltà occidentale

di Rob Piccoli, in Cultura, O, America!, Quotidiano, Rubriche, del

Qualche giorno fa, con un articolo di una sua giovane reporter, Bre Payton, The Federalist ha tributato un giusto omaggio ad un corso interamente online e del tutto gratuito intitolato “Atene e Sparta”. Organizzato dallo Hillsdale College – un’istituzione culturale che è il vanto e l’orgoglio del conservatorismo americano – e articolato in nove lectures…

Richard Pipes e Bernard Lewis: il vero volto dei nemici dell’Occidente, Urss e Islam radicale, attraverso i loro occhi

di Stefano Magni, in Cultura, Esteri, Quotidiano, del

Per una brutta ironia della sorte, sono morti nella stessa scorsa settimana, due fra i migliori storici contemporanei di fama mondiale: Richard Pipes e Bernard Lewis. Entrambi in tardissima età, il primo a 94 anni, il secondo aveva appena passato il traguardo dei 101, hanno contribuito fino all’ultimo giorno ad arricchire la nostra conoscenza sui…

Capitalismo democratico vs capitalismo autoritario: il 12 giugno a Roma convegno di PolicySonar/GONG

Atlantico Quotidiano di Atlantico Quotidiano, in Cultura, Quotidiano, del

Si terrà a Roma, il prossimo 12 giugno, il convegno “Democratic capitalism vs autoritharian capitalism”, organizzato da Policy Sonar. Di seguito i dettagli: Policy Sonar cordially invites you to the premiere of its GONG conferences. Democratic capitalism vs autoritharian capitalism 12th June 2018, Time: 10.30-13 am CET Confedilizia, Via Borgognona 47 -Roma The event will…

Con un Erdogan che avanza, un’Europa che indietreggia

di Francesco Generoso, in Esteri, Quotidiano, del

Se un giorno è dedicato al mondo mussulmano, l’altro è riservato all’Occidente, con in mezzo una serie di attacchi a Stati Uniti e Israele, che non guastano mai. E’ questo il mood nel quale Erdogan si trova ampiamente a suo agio da diverso tempo, permettendogli di districarsi fra il suo personale panislamismo e la lotta…

L’Ue fa la voce grossa, ma le sue armi per salvare l’Iran Deal sono spuntate e Teheran lo sa

di Federico Punzi, in Esteri, Quotidiano, del

I Paesi dell’Unione europea ce la metteranno tutta per salvare l’accordo del 2015 sul programma nucleare iraniano da cui gli Stati Uniti sono appena usciti. Soprattutto i tre firmatari europei del Jcpoa – Francia, Regno Unito e Germania. Questa l’indicazione emersa dal vertice di Sofia. Ma non sarà facile. A dispetto dei titoli altisonanti dei…

Regressione del dibattito pubblico: così difficile accettare che altri la pensino diversamente e siano in buona fede?

di Daniele Capezzone, in Giuditta's Files, Rubriche, del

Una ragione di più, per chi è liberale-pro mercato-occidentale, per spiegarsi e spiegare. Make the moral case… Stiamo assistendo, nel nostro Occidente, a un’incredibile regressione del dibattito pubblico. Da un lato, istantaneità e superficialità: nessun approfondimento, tutto si risolve nella manciata di secondi necessari per mettere un “like” o un “vaffa”. Dall’altro lato, però, in…

Cultora © 2018, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy