• 25/09 @ 17:16, Dai condottieri del XV e XVI secolo una lezione per ogni tempo: andare oltre i limiti. Una ricerca di Gabriele Camp… https://t.co/01UPIONKC4
  • 25/09 @ 14:34, La Macedonia (presto Nord Macedonia) verso l’integrazione euro-atlantica, di Giuseppe Morabito https://t.co/CTGNLUSOjt
  • 25/09 @ 14:31, Barcellona e la sindaca in calzamaglia: l’arroganza ideologico-morale di Ada Colau, di Massimo Bassetti https://t.co/vslAC6QWTs
  • 24/09 @ 14:20, Tra cene, psichiatri e interviste al vetriolo il Partito democratico sta scomparendo, di @martinoloiacono https://t.co/9X3NUoLSB7
  • 24/09 @ 12:09, La Chiesa di Bergoglio si arrende alla dittatura cinese, di Federico Punzi https://t.co/dBD91TZGcd
  • 21/09 @ 07:34, Un nuovo partito filo-europeo nel Regno Unito? You’ve got to be kidding, di @DanieleMeloni80 https://t.co/7gK1tHct8k

Tag occidente


Dai condottieri del XV e XVI secolo una lezione per ogni tempo: andare oltre i limiti. Una ricerca di Gabriele Campagnano

di Daniele Capezzone, in Libri, Recensioni, del

Una preziosa opera di ricerca e diffusione storica, e una lezione per gli esseri umani di ogni tempo: andare oltre i limiti Arricchito da una poderosa (ma tutt’altro che noiosa!) bibliografia commentata, da utili mappe e da preziose illustrazioni di Francesco Saverio Ferrara, il volume “I padroni dell’acciaio” è – insieme – una lettura appassionante…

Democrazia liberale possibile solo entro i confini nazionali: le 21 lezioni di Harari per il XXI secolo

di Fabrizia Sabbatini, in Libri, Recensioni, del

“Una comunità nazionale è qualcosa di assai più profondo di una collezione di individui che si tollerano reciprocamente” “Come le élite sovietiche alla fine degli anni ottanta del Novecento, i liberali non comprendono come la storia abbia potuto deviare dal suo corso preordinato, e non dispongono di un altro riferimento per interpretare la realtà”. Così…

11 settembre: che cosa è andato storto? Il “tradimento degli intellettuali”

di Stefano Magni, in Esteri, Quotidiano, del

A 17 anni dall’11 settembre 2001 ci si può ben chiedere cosa sia andato storto. Si processano le idee dell’allora presidente George W. Bush, che allora subì l’attacco e provò a reagire. La stessa domanda “Perché ci odiano?”, a cui provarono a rispondere storici come Bernard Lewis, è diventata quantomeno sconveniente. Prendere le parti di…

Altro che troll russi: i veri putiniani sono italiani, figli di un Paese mai stato anti-comunista, ma solo post-comunista

di Stefano Magni, in Cultura, Esteri, Quotidiano, del

Sicché abbiamo scoperto anche in Italia che esistono i troll russi. Che novità. La stampa scandinava e quella della anglosfera studiano il fenomeno seriamente almeno dal 2014. Noi sembriamo cascare dal pero. E forse solo perché il Pd ha perso le elezioni e non sa ancora spiegarsi il perché. Quel che però manca ancora e…

In Cina prendono Trump sul serio, mentre in Occidente ci si rinchiude nelle proprie bolle ideologiche

di Simone Zuccarelli, in Esteri, Media, Quotidiano, del

Sembrano esserne consapevoli anche i cinesi: Trump non è l’idiota troppo spesso dipinto nel dibattito mainstream. Come rivelato da Mark Leonard sul Financial Times, infatti, l’élite dell’ex Impero Celeste si è accorta di come il presidente americano sia il primo in più di quarant’anni a colpirli efficacemente su tre fronti simultaneamente: commerciale, militare e ideologico….

Il summit di Helsinki: fallimento o buon inizio? La Cina il rivale comune che potrebbe avvicinare Usa e Russia

di Federico Punzi, in Esteri, Quotidiano, del

Cosa è realmente accaduto tra i presidenti di Stati Uniti e Russia a Helsinki? Di cosa hanno parlato, e cosa hanno concordato in privato, alla presenza dei soli interpreti? A questi interrogativi cercheranno di dare risposta gli storici, gli studiosi, mentre cronisti e opinionisti si accontentano di poter bollare il vertice come un “disastro”, una…

In difesa del primato della politica

di Giuseppe Pennisi, in Libri, Politica, Quotidiano, Recensioni, del

Nel 2007, a ragione di un fortunato libro inchiesta – “La casta. Così i politici italiani sono diventati intoccabili”, di Sergio Rizzo e Gian Antonio Stella – l’antipolitica ha trovato una propria base ideologica, un livre de chêvet che si potesse mettere non sul comodino ma anche e soprattutto in salotto e blaterare contro chi…

Il futuro del sovranismo passa da Londra?

di Daniele Meloni, in Esteri, Quotidiano, del

Con il recente voto alla Camera dei Comuni sui dazi doganali, il Governo Tories è riuscito a inimicarsi la sua corrente europeista esattamente una settimana dopo avere subito la defezione dei due brexiteers di più alto rango nella compagine di Theresa May: il Foreign Secretary Boris Johnson, e il ministro per la Brexit, David Davis….

Trump e l’ultimo tabù del politicamente corretto: l’Onu

di Daniele Capezzone, in Esteri, Giuditta's Files, Quotidiano, Rubriche, del

Non si finirà mai di ringraziare Trump per aver infranto, uno dopo l’altro, tutti i tabù del politicamente corretto. L’ultimo santuario violato dal presidente americano è l’Onu, dopo l’annuncio della possibile uscita statunitense dal famigerato Comitato Diritti Umani delle Nazioni Unite. Scrivo “famigerato” perché, in modo bizzarro e perfino provocatorio, da anni quel Comitato è…

L’Ucraina tra blocco euratlantico ed eurasiatico: genesi, problemi strutturali e possibile soluzione della crisi. Il ritorno delle sfere di influenza

di Gregorio Baggiani, in Esteri, Quotidiano, del

1. Le cause strutturali della crisi ucraina Il conflitto in Ucraina rappresenta attualmente il più grande sconvolgimento politico a partire dalla fine della Guerra Fredda nel 1991, che vide lo sfaldamento dell’Unione Sovietica e il dissolvimento del Patto di Varsavia. Ciò ha permesso alla NATO e all’Unione Europea di espandersi e di avvicinarsi sempre di…

Cultora © 2018, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy