• 20/07 @ 19:09, La solita doppia morale e presunta superiorità antropologica della sinistra, di Max Del Papa https://t.co/kTptom1FaZ
  • 20/07 @ 19:08, La lenta agonia del Venezuela, mentre il mondo resta a guardare, di Francesco Generoso https://t.co/vSEdE5dbBo
  • 20/07 @ 07:03, Le mosse di The Donald: proviamo a fare il punto oltre le curve di ultras, di #RobertoPenna https://t.co/uj9dqhqFhF
  • 20/07 @ 06:19, Day by Day: turismo per risollevare l’economia dei territori colpiti dal terremoto, di #GianfrancoFerroni https://t.co/8BlvxvbCXU
  • 19/07 @ 11:52, Diritto d’asilo e protezione internazionale: numeri, storie e illusioni dei “sedicenti rifugiati”, di #AnnaBono https://t.co/tEsk0A1CIz
  • 19/07 @ 11:22, Quel confronto tra Di Maio e Boccia: lo stato qua, lo stato là, lo stato deve, lo stato può... E la libertà? La lib… https://t.co/JUUtP4VZs7

Tag Nato


Le mosse di The Donald: proviamo a fare il punto oltre le curve di ultras

di Roberto Penna, in Esteri, Quotidiano, del

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump è certamente un leader politico atipico, che non rientra fra i canoni dei conservatori classici americani, pur essendosi candidato sotto le insegne del Gop. Nulla di sorprendente, perché già in campagna elettorale si poneva in modo inedito rispetto al resto dei repubblicani e mantiene tutt’oggi questa sua, per…

Quel 2 per cento che rischia di allargare l’Atlantico. Il Nato Summit di Bruxelles e il possibile ruolo dell’Italia

di Giuseppe Morabito, in Esteri, Quotidiano, del

Il summit NATO di Brussels, soprattutto nelle sue prime ore, è stato ad alta tensione. Il presidente Trump ha messo subito sul tavolo la questione della spesa militare dichiarando che ogni Paese membro dell’Alleanza dovrebbe, a parere suo e della sua amministrazione, portare il budget militare al 4 per cento del Pil. L’annuncio ha creato…

Alta tensione al summit Nato: Trump sferza gli alleati e smaschera l’ambiguità tedesca sulla Russia

di Federico Punzi, in Esteri, Quotidiano, del

Avremo un quadro più completo dopo la visita a Londra e il vertice con Vladimir Putin a Helsinki, ma in questi giorni a Bruxelles il presidente americano Trump ha di nuovo spiazzato, e persino terrorizzato gli alleati Nato, evocando una clamorosa rottura. C’è voluta una riunione d’emergenza dei leader per ritrovare unità d’intenti, almeno a…

L’Ucraina tra blocco euratlantico ed eurasiatico: genesi, problemi strutturali e possibile soluzione della crisi. Il ritorno delle sfere di influenza

di Gregorio Baggiani, in Esteri, Quotidiano, del

1. Le cause strutturali della crisi ucraina Il conflitto in Ucraina rappresenta attualmente il più grande sconvolgimento politico a partire dalla fine della Guerra Fredda nel 1991, che vide lo sfaldamento dell’Unione Sovietica e il dissolvimento del Patto di Varsavia. Ciò ha permesso alla NATO e all’Unione Europea di espandersi e di avvicinarsi sempre di…

Non solo una disputa commerciale: il significato geopolitico dell’arma dei dazi impugnata da Trump

di Federico Punzi, in Esteri, Quotidiano, del

L’America ha dichiarato una guerra (commerciale) contro i suoi “amici” europei, o sono i suoi “amici” che da anni le muovono una guerra strisciante? Non è una domanda dalla risposta scontata. Il principale argomento usato dai leader europei per contestare la decisione dell’amministrazione Trump di far scattare anche nei confronti dell’Ue i dazi su acciaio…

Africa: così vicina, così lontana

di Giuseppe Pennisi, in Esteri, Quotidiano, del

Raramente, la ‘grande stampa’ parla dell’Africa, soprattutto di quella a sud del Sahara, nonostante sia così prossima all’Europa (negli Anni Cinquanta Il Piano di Strasburgo del Consiglio d’Europa prevedeva quasi un’integrazione tra i due continenti) e gran parte dei migranti che sbarcano sulle nostre coste siano di provenienza di quella che un tempo si chiamava…

“Deep State” e Russia: lo “Stato permanente” conta anche in Italia e Berlusconi lo ha capito

di Mattia Magrassi, in Esteri, Politica, Quotidiano, del

La presidenza Trump ha portato alla ribalta due temi, che sono troppo spesso affrontati in maniera così dozzinale e sensazionalistica da renderli, in realtà, irrilevanti, ma che, se analizzati seriamente, non possono essere ignorati, a Washington così come da noi. Il primo tema è quello del cosiddetto “Deep State”, o “Stato profondo”. Secondo gli appassionati…

L’esercito turco senza controllo come quello di Assad

di Giuseppe Morabito, in Esteri, Quotidiano, del

Tra l’indifferenza dei giornali e televisioni italiane, a marzo la Turchia ha annunciato in via ufficiale e con una buona autocelebrazione di aver ucciso più di 3100 curdi nella regione siriana di Afrin da quando è iniziata l’operazione “Olive Branch”. Lo stato maggiore dell’esercito turco (quello che ne rimane dopo il “fake golpe”) ha annunciato…

Cultora © 2018, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy