• 09/07 @ 07:26, Tutto ciò che vi è stato detto di male su Cristoforo Colombo è una balla https://t.co/xsy8EsMET1
  • 08/07 @ 18:54, Piloti ricoperti d’oro da regimi autoritari e razzisti ci spiegano l’antirazzismo, di Marco Faraci https://t.co/3SjnRuUysH
  • 08/07 @ 18:53, Usa 2020: basterà parlar male di Trump per battere Trump? https://t.co/oXmMJAXS0p
  • 08/07 @ 17:08, L’ennesima tribuna concessa al regime iraniano per diffondere la sua propaganda https://t.co/ba0ozvdpam
  • 08/07 @ 16:57, Missili iraniani puntati sul Golfo Persico: e sta per “scadere” l’embargo sulle armi a Teheran, di Dorian Gray https://t.co/IqPQiRCsGo
  • 06/07 @ 16:39, Rinviare per tirare a campare è l’unico programma di Conte, ma il Paese non può permetterselo, di Roberto Penna https://t.co/Pxha8jPW8o

Tag Nato


Crisi Nato nel futuro post-pandemia: minaccia cinese crescente, pressione sulle forze Usa ed europei naïf e scrocconi

Avatar di Giuseppe Morabito, in Esteri, Quotidiano, del

L’Alleanza è a un punto di svolta tra credibilità politica e incapacità militare. Il mondo sta cambiando rapidamente, e il messaggio che sta arrivando sia agli avversari che ai partner della Nato, è che gli alleati sono semplicemente troppo divisi, troppo deboli e convinti che i valori democratici da soli possano sostituire il potere militare Il…

Erdogan sogna la “Grande Turchia”, ma fino a che punto le sue ambizioni neo-ottomane sono realistiche?

Avatar di Michele Marsonet, in Esteri, Quotidiano, del

È noto che Recep Tayyip Erdogan ambisce a presentarsi come erede legittimo di Mustafa Kemal Ataturk, il fondatore della moderna Turchia. Con l’eccezione, ovviamente, del laicismo che il “padre dei turchi” introdusse e che Erdogan invece aborrisce. Eppure, agli inizi della sua carriera politica, si era presentato come un moderato attento all’insegnamento di Ataturk e…

Il Nato Transatlantic Link scricchiola, Mosca e Pechino potrebbero approfittarne

Avatar di Giuseppe Morabito, in Esteri, Quotidiano, del

Perché il presidente Trump ha deciso di ritirare senza preavviso circa 10.000 delle 34.000 truppe statunitensi in Germania, pari al 30 per cento del “pacchetto deterrenza” della Nato, è una delle domande che tutti gli esperti che scrivono di Alleanza Atlantica si stanno ponendo in queste ore. È necessario capire il motivo di questa decisione,…

Come il Wuhan Virus accelera le sfide della Nato: i membri europei sempre più dissociati dalla nuova realtà strategica

Avatar di Giuseppe Morabito, in Esteri, Quotidiano, del

Il virus di Wuhan potrebbe allontanare ulteriormente la percezione europea dalla realtà, creando una profonda divergenza tra chi si concentra sulla sicurezza sanitaria e chi invece ritiene che sia centrale la difesa nazionale e della democrazia Anche nel 2020 il ruolo principale della Nato rimane quello di garantire la libertà e la sicurezza dei Paesi membri. Questo però è un concetto che si presta a…

Non solo deterrenza: Trump vuole più Nato in Medio Oriente

Dorian Gray di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Atlantico lo ha scritto chiaro dall’inizio e lo ha ribadito anche il direttore Federico Punzi il 9 gennaio: l’uccisione di Soleimani è un game changer. Dopo anni di debolezza apparente, gli Stati Uniti hanno deciso di reagire duramente alle attività espansionistiche di Teheran. Lo hanno fatto come ritorsione per l’attacco del 31 dicembre all’ambasciata di…

Perché le pericolose relazioni politiche e militari tra Turchia e Iran dovrebbero preoccupare anche l’Italia

Dorian Gray di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Dopo il supposto tentativo di golpe avvenuto in Turchia nel 2016, sottolineiamo supposto perché tanti sono gli indizi che portano a pensare che possa essersi trattato di una operazione di “false flag”, le relazioni militari tra Ankara e Teheran sono drammaticamente cresciute. Secondo quanto emerso in un articolo d’inchiesta pubblicato dal sito Nordic Monitor, prima…

Il sacrificio dell’Ucraina in nome dell’appeasement con Mosca sarebbe tutt’altro che realista

Avatar di Enzo Reale, in Esteri, Quotidiano, del

In un recente articolo pubblicato sul suo sito web, il politico ultra-conservatore americano Pat Buchanan afferma che “l’integrità territoriale e la sovranità dell’Ucraina non sono né sono mai state un interesse vitale” degli Stati Uniti. Di conseguenza Washington non avrebbe nessun obbligo di proteggere quello che, a suo parere, non è in nessun caso un…

La Francia e la “piccola” Europa non possono fare a meno della Nato, ma sembrano dimenticarsene

Avatar di Roberto Penna, in Esteri, Quotidiano, del

Al vertice Nato, tenutosi a Londra la scorsa settimana in occasione del settantesimo anniversario dell’Alleanza Atlantica, il presidente francese Emmanuel Macron ha ribadito un proprio giudizio sullo stato attuale dell’organizzazione politico-militare dell’Occidente, già espresso diversi giorni prima del summit londinese. Per l’inquilino dell’Eliseo la Nato sarebbe “cerebralmente morta”, e qualche giorno fa nella capitale del…

La Nato resta un pilastro insostituibile per tenere insieme l’Occidente

Dorian Gray di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Qualche giorno fa il presidente francese Macron ha affermato, senza peli sulla lingua, che “la Nato si trova in uno stato di morte celebrale”. Un’affermazione durissima, figlia anche delle divisioni che l’Alleanza Atlantica ha mostrato davanti all’incursione turca nel nord della Siria. La Francia, come l’Italia, ha duramente criticato quella operazione, mentre il presidente americano…

Cultora © 2020, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy