• 23/09 @ 20:40, Un taglio alla cattiva politica. Perché ora è importante capire il “popolo del Sì”, di Alfonso Piscitelli https://t.co/KnEveZqad1
  • 23/09 @ 20:39, Il centrodestra manca la spallata, Zingaretti sorride nel bunker, tonfo 5 Stelle. E il Sì “sfiducia” il Parlamento,… https://t.co/R6IMJKB7j4
  • 23/09 @ 05:13, Sanzioni ed embargo sulle armi all’Iran: l’Ue si allinea a Russia e Cina contro le richieste di Washington https://t.co/cMmm1yeyiF
  • 23/09 @ 05:12, Il nucleare iraniano e il dilemma della Dottrina Begin: i rischi di uno strike preventivo, di Mattia Roncalli https://t.co/Nnnkd1DBo7
  • 21/09 @ 16:59, Boris Johnson attinge all’Impero Romano, ma anche Londra ha una lezione per Roma (e Bruxelles), di Bepi Pezzulli https://t.co/f8yc68kW4n
  • 21/09 @ 07:23, I rischi del dossieraggio e delle mire egemoniche del regime di Pechino, di Michele Marsonet https://t.co/Vq0f5Zp11Q

Tag medio oriente


Da Teheran velate minacce all’Europa, mentre il regime rafforza l’apparato repressivo nel timore di nuove proteste

Dorian Gray di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Dichiarazioni pubbliche a cui bisogna porre estrema attenzione, perché riguardano direttamente l’Europa, quelle di Mohammad-Hassan Aboutorabi Fard, lo scorso 19 giugno durante il sermone del venerdì a Teheran – trasmesso come sempre dalla tv pubblica iraniana (video). Fard ha duramente criticato l’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea), che di recente ha pubblicamente condannato Teheran per…

Erdogan sogna la “Grande Turchia”, ma fino a che punto le sue ambizioni neo-ottomane sono realistiche?

Avatar di Michele Marsonet, in Esteri, Quotidiano, del

È noto che Recep Tayyip Erdogan ambisce a presentarsi come erede legittimo di Mustafa Kemal Ataturk, il fondatore della moderna Turchia. Con l’eccezione, ovviamente, del laicismo che il “padre dei turchi” introdusse e che Erdogan invece aborrisce. Eppure, agli inizi della sua carriera politica, si era presentato come un moderato attento all’insegnamento di Ataturk e…

Perché il controllo della Valle del Giordano è così strategico per Israele (ma anche per i Paesi arabi)

Dorian Gray di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Si discute in questi giorni della possibile annessione da parte di Israele della Valle del Giordano, ovvero la lunga valle che scorre lungo le rive del fiume Giordano e che, nei fatti, lambisce una lunga fascia che parte dalla Siria e che attraversa tutto il confine tra la cosiddetta Cisgiordania (per Israele i territori di Giudea e…

Una buona amica di Teheran entra nel cda di ENI

Dorian Gray di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

La novità che ci interessa qui rilevare, tra le nomine ufficializzate ieri nei nuovi cda delle grandi società partecipate dal Mef (Eni, Enel, Leonardo, Poste), è l’ingresso di Nathalie Tocci, attuale direttrice dello Iai (Istituto Affari internazionali) nel board di Eni. La nomina della Tocci, da altri definita la “voce della Mogherini” (ex Alto rappresentante…

Perché il Bahrein accusa l’Iran di aggressione biologica

Dorian Gray di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Dal Bahrain è arrivata una durissima accusa nei confronti della Repubblica Islamica: quella di aggressione con armi biologiche. Le ragioni sono presto dette: secondo il ministro dell’interno del Bahrain Rashid bin Abdulla al Khalifa, Teheran non si sarebbe in alcun modo preoccupata di mettere il timbro sui passaporti dei cittadini del Bahrain in visita nella Repubblica Islamica….

I maggiori Paesi arabi con il piano di pace di Trump. Autorità palestinese all’angolo

Dorian Gray di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Il giorno dopo la presentazione del “Piano del Secolo” del presidente Usa Donald Trump, quasi tutti i commentatori si sono focalizzati sul contenuto, ritenendolo rappresentativo di una parte sola, quella israeliana. Una lettura parziale e priva di memoria storica, perché se anche così fosse, non sarebbe che il risultato del piattino che si sono preparati…

Eliminato non solo un terrorista ma il mastermind di tutta la strategia imperialista iraniana

Dorian Gray di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

“Adesso vediamo quali saranno le conseguenze”… È così che praticamente aprono molti dei giornali occidentali, americani compresi, dopo l’uccisione di Qassem Soleimani, potente comandante della Forza Qods iraniana. E su questa lunghezza d’onda anche i Democratici americani, a quanto pare più preoccupati di sottolineare i rischi di questa azione ordinata da Trump piuttosto che l’indiscutibile…

Il sacrificio dell’Ucraina in nome dell’appeasement con Mosca sarebbe tutt’altro che realista

Avatar di Enzo Reale, in Esteri, Quotidiano, del

In un recente articolo pubblicato sul suo sito web, il politico ultra-conservatore americano Pat Buchanan afferma che “l’integrità territoriale e la sovranità dell’Ucraina non sono né sono mai state un interesse vitale” degli Stati Uniti. Di conseguenza Washington non avrebbe nessun obbligo di proteggere quello che, a suo parere, non è in nessun caso un…

Spinto dalla piazza, il governo libanese comincia a ribellarsi all’interferenza iraniana

Dorian Gray di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

“Se Israele commette un piccolo errore verso l’Iran, noi raderemo al suolo Tel Aviv dal territorio libanese”. Ad usare queste parole minacciose è stato il generale dei Pasdaran Murtada Qurbani, rilasciando un’intervista all’agenzia di stampa Mizan News. Minacce interessanti non tanto per il loro contenuto – visto che, purtroppo, l’Iran minaccia di distruggere Israele quasi…

Cultora © 2020, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy