• 17/11 @ 09:19, Day by Day: gli Uffizi in trasferta negli Usa e il Vinòforum Class a Roma, di @Ferronix https://t.co/A5ez4KS2oY
  • 17/11 @ 07:04, Libia, il punto dopo la conferenza di Palermo: successo o fallimento? di Emilio Minniti https://t.co/9AL48bcxxR
  • 15/11 @ 17:44, Perché i migranti scappano dai Centri? Hawala è la parola “magica” che spiega (quasi) tutto, di Giuseppe Morabito https://t.co/hmngG9S26p
  • 15/11 @ 17:42, Il giornalismo ai tempi del governo a cinque stelle: tra francesismi e cadute di stile, di Max Del Papa https://t.co/tZ6VWljIEB
  • 15/11 @ 08:05, Il nazareno bis: un argine di cartone al populismo, di @martinoloiacono https://t.co/RHH6PfV3fr
  • 14/11 @ 16:59, Day by Day: ebraismo e Israele nel cinema e un altro importante traguardo per Palermo, di @Ferronix https://t.co/j1wzrQDgIW

Tag Macron


Esercito Ue, Merkel corregge Macron ma è musica per le orecchie di Putin. Il pericolo del sovranismo europeista

Federico Punzi di Federico Punzi, in Esteri, Quotidiano, del

È un vero peccato che il presidente francese Emmanuel Macron abbia voluto sfruttare l’occasione del centenario dalla fine della Prima Guerra Mondiale, celebrato lo scorso weekend a Parigi, per dare una lezione a un presidente americano – quando un secolo fa proprio l’entrata in guerra degli Stati Uniti spostò gli equilibri in campo a favore…

Dietro le mosse di Moscovici e Juncker le diverse linee di Macron e Merkel con il governo gialloverde

Federico Punzi di Federico Punzi, in Esteri, Quotidiano, del

Gli scambi di battute, invettive e – diciamolo pure – insulti di questi giorni tra Bruxelles e Roma sui numeri della nota di aggiornamento al Def, soprattutto sul rapporto deficit/Pil al 2,4 per cento per il 2019, sono emblematici della crisi nervi e dell’impasse che sta vivendo la Commissione europea: è chiamata a far rispettare…

Kissinger non si unisce al coro anti-Trump: Europa “appendice dell’Eurasia” e Usa un’isola, se l’Atlantico si allarga

Federico Punzi di Federico Punzi, in Esteri, Quotidiano, del

La notizia, nella conversazione di Henry Kissinger (95) con il Financial Times pubblicata venerdì scorso, ma tenuta proprio all’indomani del summit di Helsinki, è che nonostante l’insistenza dell’intervistatore, l’ex segretario di stato non si è voluto unire al coro anti-Trump. E dire che il giornalista si è reso conto di essere stato quasi molesto, “sgarbato”,…

Su immigrazione e frontiere si sta ridefinendo la politica europea. Post-Merkel più vicino

Federico Punzi di Federico Punzi, in Esteri, Quotidiano, del

Una delle principali critiche alla linea di politica europea del governo Conte, in particolare sul tema dell’immigrazione, è che sbaglierebbe alleanze. Come si fa a flirtare con l’Austria e i Paesi di Visegrad, che non hanno accettato un singolo ricollocamento e si oppongono strenuamente alla revisione del regolamento di Dublino e a qualsiasi sistema di…

Conclusioni sull’immigrazione una scatola vuota, l’Ue ancora non c’è. L’Italia porta a casa la chiusura della falla Ong

Federico Punzi di Federico Punzi, in Esteri, Quotidiano, del

Dopo una lunga notte di trattative e il rischio, nella tarda serata di ieri, che saltasse tutto, il Consiglio europeo si concluderà con una dichiarazione comune. Non era scontato, ma almeno quella… che serve all’Ue a guadagnare tempo rispetto al rischio concreto di un’implosione. Probabilmente la sintesi più puntuale ed efficace, e certo non rassicurante,…

Verso il Consiglio Ue, rebus immigrazione: come fare i conti con un governo italiano che non ha più paura di dire no

Federico Punzi di Federico Punzi, in Esteri, Quotidiano, del

Il cosiddetto mini-summit di domenica scorsa a Bruxelles sull’immigrazione avrebbe dovuto, negli auspici dei promotori, aiutare la cancelliera tedesca Merkel ad uscire dall’angolo in cui è finita per le pressioni del suo ministro dell’interno Seehofer: o dal Consiglio europeo del 28-29 porta a casa un accordo che rafforzi la possibilità di rispedire indietro i richiedenti…

Diamoci del tu! Ma anche no. Nel rimprovero di Macron c’è molto più che il rispetto per le istituzioni

Dario Mazzocchi di Dario Mazzocchi, in Cultura, Politica, Quotidiano, del

In queste settimane Emmanuel Macron non gode di particolare approvazione in Italia: è andato alla guerra con il leader più popolare del momento, Matteo Salvini, sulla spinosa questione dell’immigrazione e le polemiche hanno riacceso uno spirito campanilistico mai sopito – chissà cosa sarebbe saltato fuori da una sfida al Mondiale al quale gli Azzurri non…

Cosa sta succedendo in Europa sull’immigrazione? I nervi scoperti di Macron e il nuovo “asse” Vienna-Berlino-Roma

Federico Punzi di Federico Punzi, in Esteri, Quotidiano, del

Spiace per i macronisti italici, gli ammiratori della prima e della seconda ora del presidente francese, che hanno scelto in parte un imbarazzato silenzio e in parte di difendere l’indifendibile, ma Emmanuel Macron è incappato in un clamoroso passo falso diplomatico con il nuovo governo italiano, riparato da una telefonata “cordiale” con il premier Conte…

L’Ue fa la voce grossa, ma le sue armi per salvare l’Iran Deal sono spuntate e Teheran lo sa

Federico Punzi di Federico Punzi, in Esteri, Quotidiano, del

I Paesi dell’Unione europea ce la metteranno tutta per salvare l’accordo del 2015 sul programma nucleare iraniano da cui gli Stati Uniti sono appena usciti. Soprattutto i tre firmatari europei del Jcpoa – Francia, Regno Unito e Germania. Questa l’indicazione emersa dal vertice di Sofia. Ma non sarà facile. A dispetto dei titoli altisonanti dei…

Cultora © 2018, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy