• 09/04 @ 14:56, Trump all’attacco dell’Oms “Cina-centrica”: sospenderemo i fondi, sapevano ma non hanno avvertito, di Federico Punz… https://t.co/dwWzkCWLRi
  • 09/04 @ 14:55, Francia in recessione, crolla il Pil: i primi devastanti effetti del Covid-19 sull’economia, di Marco Cesario https://t.co/KrJDXuxV6i
  • 09/04 @ 08:28, Il Labour nelle mani di Starmer, il Baronetto (riluttante) che tentenna sulla Brexit, di Daniele Meloni https://t.co/vTwLa8NHII
  • 09/04 @ 08:28, Londra resterà hub finanziario nel mondo post-Brexit e post-pandemia. Parla Andy Silvester, di Arianna Capuani https://t.co/7022NEQ2ad
  • 09/04 @ 07:57, Il balletto sui numeri del coronavirus e una certezza: l’impreparazione e lo scaricabarile del governo, di Franco C… https://t.co/Fein3fr95q
  • 09/04 @ 07:45, Lo Stato non è l’unica soluzione, nemmeno per l’emergenza sanitaria, di Roberto Penna https://t.co/zDkARkKK9K

Tag liberalismo


Il “conservatorismo popolare” di Trump e Johnson è vincente, mentre in Europa il centrodestra è in crisi

Avatar di Marco Faraci, in Esteri, Quotidiano, del

Il successo di Boris Johnson e del Partito Conservatore alle elezioni britanniche è stato molto significativo sia in termini di dimensioni numeriche che di messaggio politico. Si tratta del miglior risultato dei Tories dagli anni della Thatcher e soprattutto offre la possibilità di gestire le prossime fasi del processo della Brexit da una posizione di…

Minima Politica – il terrorismo del “piano inclinato” è la morte della democrazia liberale

Avatar di Dino Cofrancesco, in Minima Politica, Rubriche, del

Mi permetto di suggerire a Michela Murgia, l’Hannah Arendt di Cabras, inventrice del fascistometro, un indicatore forse ancora più infallibile dei 65 da lei individuati per smascherare la personalità totalitaria. Si tratta dell’argomento della china pericolosa — slippery slope argument — fondato sul sofisma che una volta ammesso A non puoi evitare di percorrere tutte…

L’incubo “Singapore sul Tamigi”: i “liberali” europei che temono la concorrenza e vogliono una Ue corporativa

Avatar di Stefano Magni, in Esteri, Quotidiano, del

I timori del “liberale” Verhofstadt sulla Brexit rivelano un programma protezionista, il grande equivoco del Mercato Unico: integrato, ma non libero Piaccia o no, la Brexit è la cartina al tornasole dell’Europa e dei veri programmi dei partiti politici europei. Prima di tutto, ha rivelato la vera natura dell’Unione europea: un mercato protetto che teme…

Il martedì di Capaneo – La scomparsa del tragico vera tragedia del nostro tempo: i rischi del liquidare l’idea di nazione

Avatar di Dino Cofrancesco, in Il martedì di Capaneo, a Dio spiacente e a li nimici sui, Rubriche, del

Sabato scorso, al Convegno annuale sulle due culture, “Sapiens… e oltre”, organizzato ad Ariano Irpino dalla prestigiosa Fondazione Biogem presieduta da Ortensio Zecchino, si è svolta una interessante tavola rotonda sul tema “Diritto, Stato e Politica nel postumanesimo”. Vi hanno partecipato tre studiosi di indubbio valore, Michel Troper (Università Paris-Nanterre), Cesare Pinelli (Università di Roma…

Il martedì di Capaneo – Le leggi per sovrascrivere i costumi: l’ideale totalitario dagli illuministi ai nostri giorni passando per il ’68

Avatar di Dino Cofrancesco, in Il martedì di Capaneo, a Dio spiacente e a li nimici sui, Rubriche, del

Una giornalista ora in pensione, passata dalla redazione del Manifesto a quella di un grande quotidiano “borghese” del Nord-Ovest, tempo fa, ha scritto che lo spettacolo delle ragazze in costume che baciano e offrono fiori al vincitore di una tappa ciclistica è qualcosa di indecente, di umiliante per la donna, che le leggi non possono…

Il martedì di Capaneo – L’appropriazione indebita e distorta dei classici del liberalismo e i giuristi vetero-liberali

Avatar di Dino Cofrancesco, in Il martedì di Capaneo, a Dio spiacente e a li nimici sui, Rubriche, del

Nella sua ultima metamorfosi, la “cultura della resa” si riscopre liberale, garantista, fedele alla lezione di Montesquieu e alla sua (supposta) separazione dei poteri. Un giurista onnipresente sulla stampa quotidiana ed elevato dal Foglio a Ninfa Egeria dello schieramento progressista italiano, in un suo recente articolo, sul Corriere della Sera, ha visto in Alcide De…

L’altra faccia del lunedì – Di fronte al carolismo, non possiamo che dirci conservatori hard

Avatar di Marco Gervasoni, in L'altra faccia del lunedì, Rubriche, del

Avrei voluto dedicare la rubrica alla copertina dell’ultimo numero dell’Economist, dedicata alla fine del conservatorismo e alla crescita della New Right. Poi è arrivata l’ennesima barca ong in spregio ai nostri confini, Alexa, seconda in ordine di tempo di un progetto di attacco e ricatto all’Italia che, temiamo, avrà ulteriori emuli. Ma a ben vedere…

Benedetto Croce e il liberalismo conservatore: vittime dell’operazione mistificante delle élites progressiste

Avatar di Francesco Carlesi, in Libri, Recensioni, del

L’agile volume di Eugenio Di Rienzo, “Benedetto Croce. Gli anni dello scontento 1943-1948”, che appare come primo titolo della nuova collana di Rubbettino Editore (“dritto/rovescio”), diretta dallo stesso Di Rienzo, ha come obiettivo di restaurare la vera fisionomia del “Croce politico” contro i tradimenti della memoria che si sono susseguiti nei passati decenni, analizzando gli…

Il martedì di Capaneo – Destra e sinistra nel crepuscolo dello stato nazionale: un pericoloso incubo

Avatar di Dino Cofrancesco, in Il martedì di Capaneo, a Dio spiacente e a li nimici sui, Rubriche, del

Da tempo immemorabile “destra” e “sinistra” vengono considerate categorie vuote che non descrivono più nulla e che stanno alla realtà sociale e política sempre più complessa del mondo contemporaneo come le diligenze stanno ai treni eurocity. La battuta spesso citata del filosofo radicale Alain – che scriveva, settant’anni fa, che a dire “destra e sinistra…

Il martedì di Capaneo – Tra toghe di lotta e apparati faziosi, ecco perché ci tocca difendere Salvini

Avatar di Dino Cofrancesco, in Il martedì di Capaneo, a Dio spiacente e a li nimici sui, Rubriche, del

A differenza di amici e colleghi che hanno le mie stesse idee e sensibilità politiche, sono disposto a rassegnarmi alle leggi più inique e che meno condivido se vengono prese da un governo eletto secondo le procedure democratiche, in una competizione politica aperta a tutti. Ovviamente, darò il mio voto a quanti vogliono cambiare quelle…

Cultora © 2020, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy