• 18/01 @ 19:02, La crisi dei giornali: notizie poche, commenti troppi, e gara a chi la spara prima e più grossa, di Roberto Ezio Po… https://t.co/G3RrZU7kCL
  • 18/01 @ 12:43, Meno Kant, più Burke. L'”Ordine mondiale” secondo Henry Kissinger, di Michele Marsonet https://t.co/b0wiy8YhdX
  • 18/01 @ 08:41, Prendere tempo ad ogni costo, ma fino a che punto il Quirinale può ignorare la crisi della maggioranza e le sue der… https://t.co/Y2Qy1Xo7fh
  • 17/01 @ 19:16, E se il generale Soleimani fosse diventato troppo ingombrante anche per l’Iran? di Dorian Gray https://t.co/NVvqJRnNOl
  • 17/01 @ 12:38, Altro che sovranista ante litteram, Bettino Craxi voleva più Europa. E la ottenne https://t.co/yV4lxrxIjb
  • 17/01 @ 08:18, Referendum elettorale troppo manipolativo, ma la Consulta può manipolare la Costituzione a suo piacimento e conveni… https://t.co/K5CWZ5BkHP

Tag Lega Nord


Non eravamo quelli del cappio e del Raphael: Giacomo Chiappori parla della Lega di Bossi

Avatar di Paola Sacchi, in Politica, Quotidiano, del

Tra le poche buone notizie di questi giorni, in cui siamo Mes(si) male, la concessione della grazia da parte del presidente della Repubblica Sergio Mattarella a Umberto Bossi, condannato per le “offese” al presidente emerito Giorgio Napolitano. Il “capo” – chiamato così ancora in Via Bellerio per rispetto verso il fondatore della Lega Nord e…

Salvini chiamato a una prova di maturità: da capitano a leader di un centrodestra nuovo

Avatar di Roberto Penna, in Politica, Quotidiano, del

Lo scoglio, ammesso che fosse tale, della votazione online del Movimento 5 Stelle sull’autorizzazione a procedere nei confronti di Salvini in merito al caso Diciotti, è stato appena superato tramite la maggioranza degli iscritti alla piattaforma Rousseau, che non vuole alcun processo a carico del ministro dell’interno. Il governo rimane in piedi e sfuma il…

Il dilettantismo di Di Maio e Dibba non assolve l’arrogante Macron e non giustifica gli inchini del Pd

Avatar di Roberto Penna, in Politica, Quotidiano, del

Il dovere di ogni classe politica è quello di pretendere il rispetto per la propria nazione all’estero, senza nazionalismi d’antan e chiusure medioevali, ma con il corretto orgoglio. L’Italia ha molto da lavorare su questo, trovandosi sotto un’evidente pressione da parte dell’Ue e del blocco franco-tedesco che da sempre considera Roma come un vicino un…

Il debole dei grillini per Maduro fa male al governo e all’Italia… e rafforza Salvini

Avatar di Roberto Penna, in Politica, Quotidiano, del

I principali commentatori, che non sono certo infallibili come abbiamo appurato in tante circostanze, ripetono quasi all’unisono che il Governo Conte sia destinato a durare almeno fino alle elezioni europee del prossimo maggio, dopodiché, una volta esaminati i rispettivi risultati elettorali, Lega e M5S decideranno probabilmente di separarsi in modo più o meno consensuale. Avventurarsi…

Dalle grandi opere all’autonomia, il vento del Nord agita le acque romane, ma può dare una mano a Salvini

Dario Mazzocchi di Dario Mazzocchi, in Politica, Quotidiano, del

Il Partito democratico è in preda ad una perenne crisi di nervi, Forza Italia risulta ancora imbambolata dall’esito elettorale, mentre i Fratelli d’Italia relegati ai margini non rappresentano una concreta minaccia. Eppure il governo Conte deve fare i conti con un’opposizione che non alza la voce, ma allo stesso tempo si fa notare e lascia…

L’Ue, sempre più lontana dai cittadini europei, non tiene il passo dei cambiamenti

Matteo Marchesi di Matteo Marchesi, in Esteri, Quotidiano, del

Prima di Natale ho avuto l’occasione di intervistare Luca Toccalini, giovane deputato della Lega. Il suo cursus honorum è stato folgorante: classe 1990, ha conseguito gli studi superiori presso il liceo scientifico Italo Calvino di Rozzano, per poi laurearsi nel 2015 in economia e gestione aziendale presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore. Militante tra i…

Lo stanco ritornello dei “Competenti”, una scorciatoia che non porta da nessuna parte

Avatar di Martino Loiacono, in Politica, Quotidiano, del

Quello dei competenti è ormai diventato un ritornello stantio. Vale per opporsi al governo gialloblu, serve, almeno teoricamente, per recuperare consensi (citofonare Pd) e viene anche utilizzato per descrivere la frattura che definisce gli equilibri politici sorti in seguito alle elezioni del 4 marzo. La competenza, dunque, come discrimine per capire la politica italiana: da…

L’Italia a trazione leghista e pentastellata, euroscettica, che però sulla Brexit si allinea a Bruxelles

Dario Mazzocchi di Dario Mazzocchi, in Esteri, Quotidiano, del

Il coraggio dei cittadini che scelgono la libertà dalla lobby finanziaria, sconfiggono i poteri forti, esprimendosi con un voto storico. È il 24 giugno del 2016, dal Regno Unito arrivano i risultati del referendum su Brexit e alcuni personaggi di spicco della Lega, tra cui ovviamente il leader Matteo Salvini, si affidano ai social network…

Salvini detta tempi e agenda di governo, Di Maio rincorre

Avatar di Martino Loiacono, in Politica, Quotidiano, del

L’incredibile crescita della Lega e il costante arretramento del Movimento 5 Stelle non fanno più nemmeno notizia. La forbice tra i due alleati, stando all’ultima rilevazione di Ipsos, è giunta al 8,5 per cento e potrebbe fare a pezzi il contratto di governo da un momento all’altro. Questi equilibri, tuttavia, sono ormai noti e reggono,…

L’anima “sinistra” del Movimento 5 Stelle: dannosa per il Paese e per la tenuta del governo

Avatar di Roberto Penna, in Politica, Quotidiano, del

Lega e M5S governano insieme, loro malgrado, l’Italia. Loro malgrado perché, come sappiamo ormai da un po’ di tempo, l’alleanza di governo giallo-verde è stata in qualche modo imposta dalle elezioni del 4 marzo scorso. Forse, sia Di Maio che Salvini, pur felici entrambi di aver umiliato FI e Pd, avrebbero preferito altri scenari, ma…

Cultora © 2020, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy