• 15/02 @ 17:49, Dopo 14 secoli, lo scontro di civiltà tra Islam e Occidente è destinato a continuare: la premonizione di Hilaire Be… https://t.co/VVxTDDl638
  • 15/02 @ 08:48, Il Green New Deal di AOC: tra assistenzialismo ed ecologismo radicale, altro che sogno, sarebbe l’incubo americano,… https://t.co/HziTfElXc9
  • 14/02 @ 17:37, Il mercato dell’auto rallenta, ma il motore dell’innovazione non smette di girare, ammesso che non sia la politica… https://t.co/9AXCqgbGhY
  • 14/02 @ 17:36, Catalogna: un processo ai politici, non un processo politico, di Enzo Reale https://t.co/L5ZR1zT5jj
  • 14/02 @ 07:20, L’Europa declina, è sempre più divisa sulle scelte strategiche, ma va tutto bene: Verhofstadt c’è, di @jimmomo https://t.co/kHM4dbLXXy
  • 13/02 @ 18:01, AOC, ovvero il populismo di sinistra che non fa paura, di @DanieleMeloni80 https://t.co/TUErfk3l8t

Tag italia


Ad Aquisgrana prende forma l’Europa neocarolingia: l’Ue una finzione, paravento delle ambizioni di Parigi e Berlino

Federico Punzi di Federico Punzi, in Esteri, Quotidiano, del

Cosa rappresenta veramente il nuovo trattato franco-tedesco firmato ieri ad Aquisgrana dalla cancelliera Angela Merkel e dal presidente Emmanuel Macron? Un nuovo importante capitolo nelle relazioni pacifiche tra i due Paesi dopo gli spargimenti di sangue degli ultimi due secoli. Un’intesa che rinsalda e rilancia il cosiddetto asse o motore franco-tedesco. È certamente tutto questo,…

L’elenco dei complotti del regime iraniano su territorio europeo si allunga, ma l’Ue continua a chiudere gli occhi

di Dorian Gray, in Quotidiano, del

Ci risiamo: la Germania ha annunciato di aver arrestato un cittadino afghano, in possesso anche della cittadinanza tedesca, con l’accusa di spionaggio in favore dell’Iran. L’uomo, di cinquant’anni, lavorava per l’esercito tedesco come traduttore e, secondo il procuratore federale tedesco, avrebbe passato informazioni di intelligence a Teheran. L’arresto della spia iraniana, arriva negli stessi giorni…

Preso Battisti: i parenti delle vittime sono rimasti umani, i tifosi del terrorista non lo sono stati mai

di Max Del Papa, in Politica, Quotidiano, del

Che differenza, di civiltà, di umanità tra i parenti delle vittime di Cesare Battisti e la canea che per quindici anni lo ha esaltato come rivoluzionario, combattente e poi scrittore “di successo”, perché non c’è chi onori il soldo come chi ne ostenta disprezzo. Il figlio del macellaio Lino Sabbadin, Adriano, col suo faccione sanguigno,…

Nuovo schiaffo a Fincantieri: in Europa ci sono sovranisti più uguali degli altri

Federico Punzi di Federico Punzi, in Economia, Politica, Quotidiano, del

L’ennesimo capitolo nella vicenda Fincantieri–Stx dimostra quanto la retorica dei “campioni europei” venga fatta valere a senso unico, solo nel caso in cui si stia trattando l’acquisizione di una compagnia italiana, di uno dei tanti nostri (ex) gioielli industriali. Che siano i nostri “competenti” i primi a bersela, e a raccontarcela, questa retorica, è l’aspetto…

Tregua nel chicken game tra Governo e Commissione sulla manovra: e i polli sono due

Federico Punzi di Federico Punzi, in Economia, Politica, Quotidiano, del

Il pericoloso chicken game avviato fin dal giugno scorso dal governo gialloverde e dalla Commissione europea, le cui contrapposte infuocate dichiarazioni hanno quotidianamente infiammato lo spread, non si è concluso per fortuna con uno schianto. Ma, almeno per ora, entrambe le parti hanno abbassato lo sguardo, svicolando. Una tregua. Che tuttavia conferma la natura tutta…

L’Italia a trazione leghista e pentastellata, euroscettica, che però sulla Brexit si allinea a Bruxelles

Dario Mazzocchi di Dario Mazzocchi, in Esteri, Quotidiano, del

Il coraggio dei cittadini che scelgono la libertà dalla lobby finanziaria, sconfiggono i poteri forti, esprimendosi con un voto storico. È il 24 giugno del 2016, dal Regno Unito arrivano i risultati del referendum su Brexit e alcuni personaggi di spicco della Lega, tra cui ovviamente il leader Matteo Salvini, si affidano ai social network…

“Red Land – Rosso Istria”, un film scomodo ma sincero

di Graziano Davoli, in Film, Recensioni, del

Arriva come un fulmine a ciel sereno “Red Land – Rosso Istria”, pellicola di esordio del giovane regista argentino Maximiliano Hernando Bruno. Una pellicola forte, un pugno nello stomaco, un ritratto sincero e intellettualmente onesto, che (nonostante i prevedibili boicottaggi e il silenzio con cui sta venendo distribuito nelle sale) entra a gamba tesa in…

Cultora © 2019, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy