• 20/07 @ 12:01, L’offensiva di primavera contro Salvini prosegue anche d’estate ma va a sbattere contro i fatti, di Franco Carinci https://t.co/3vFXGWvYk9
  • 20/07 @ 12:00, Kevin Spacey divorato dal suo stesso sistema di odio liberal, di Ludovico Seppilli https://t.co/rI046F70FD
  • 20/07 @ 07:42, Lettera aperta sul digitale al presidente Ursula Von der Leyen, di Francesco Vatalaro https://t.co/TyyzGlsZsX
  • 20/07 @ 05:03, Ombre cinesi, non russe: non è che ci preoccupiamo troppo dell’influenza di Mosca e troppo poco dello shopping di P… https://t.co/gyPKiZ8Sq3
  • 19/07 @ 06:49, Venti di crisi: la cosiddetta “Moscopoli” e la manovra a tenaglia Pd-M5S mettono Salvini sotto pressione, di… https://t.co/4AT68E88Pe
  • 18/07 @ 20:21, “Celebrate the excellence”: un premio per le aziende italiane, di @Ferronix https://t.co/39fH8DBcN2

Tag iran


Il flirt con i negazionisti iraniani dell’IPIS non è casuale. E prosegue anche a Teheran

Avatar di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Ci risiamo! Ciò che esce dalla porta a Roma, rispunta dalla finestra a Teheran: ci riferiamo all’IPIS, il think tank iraniano che, nel 2006, ha organizzato in Iran la conferenza negazionista sulla Shoa intitolata “Review of the Holocaust: Global Vision”, messa in piedi con la collaborazione diretta con il Ministero degli esteri iraniano e l’allora…

Ci auguriamo di sbagliare, ma rischiamo di ritrovarci un “Mogherino” a Bruxelles

Avatar di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Tra qualche mese finirà l’era di Federica Mogherini come Alto Rappresentante per la Politica estera e di sicurezza dell’Ue e, ovviamente, come vice presidente della Commissione europea. Al suo posto, audizioni al Parlamento europeo permettendo, dovrebbe andare lo spagnolo Josep Borrell, attuale ministro degli esteri nel Governo Sanchez. Premessa: non sappiamo come sarà il mandato…

Superata la soglia di uranio arricchito, lo schiaffo di Teheran a Lady Pesc Mogherini

Avatar di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Neanche il tempo di vantarsene sul suo blog personale, che la Mogherini riceve uno “schiaffo simbolico” da parte del regime iraniano. Già, perché nelle stesse ore in cui da Bruxelles la Lady Pesc scriveva di aver avviato il meccanismo Instex per continuare gli scambi con Teheran, a Teheran si decideva di rompere definitivamente con l’accordo…

L’Iran non si adegua alle norme anti-riciclaggio e resta nella blacklist: la Repubblica Islamica non vuole (e non può) cambiare

Avatar di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Il 21 giugno, a conclusione del suo meeting plenario ad Orlando (Usa), il FAFT – Financial Action Task Force – ha deciso di reimporre tutte le restrizioni nei confronti dell’Iran, che erano state sospese nell’ottobre del 2016 nella speranza che la Repubblica Islamica si conformasse alle normative internazionali contro il riciclaggio di denaro.  Così non…

Trump non abbocca alle provocazioni di Teheran e resta focalizzato sulla sua strategia di “massima pressione”

Federico Punzi di Federico Punzi, in Esteri, Quotidiano, del

È una guerra di nervi, e lo sarà per molto tempo, tra Stati Uniti e Iran. L’escalation scongiurata dopo l’abbattimento di un drone Usa sullo Stretto di Hormuz, in acque internazionali, per mano dei Pasdaran, suggerisce che i nervi non sono saltati alla Casa Bianca, mentre a Teheran si respira aria di esasperazione. Soprattutto tra…

Nella loro campagna pro-Iran, lo IAI e Nathalie Tocci hanno perso di vista i fatti e, peggio, i diritti

Avatar di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

In queste ore una scatenatissima Nathalie Tocci – direttrice dello IAI (Istituto Affari Internazionali) e consigliere dell’Alto rappresentante per la politica estera dell’Ue Federica Mogherini – ha dato interviste ovunque, non solo attaccando duramente la strategia americana contro l’Iran, ma affermando che se lei fosse nei panni del regime iraniano si sarebbe ritirata dall’accordo sul…

Pur di attaccare Salvini a volte si nega l’ovvio. Anche sull’Iran

Avatar di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Quando parla di Iran, e di ciò che circonda questo regime fondamentalista, Salvini dice l’ovvio. In che senso? Semplice: quando visitando Israele il vicepremier ha affermato che Hezbollah è un gruppo terroristico, ha detto semplicemente l’ovvio. Hezbollah è stato creato da una milizia pretoriana che ha come solo scopo la diffusione del khomeinismo, ovvero i Pasdaran;…

La strana idea di “normalità” di Alberto Negri

Avatar di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

“Gli Stati Uniti non sono un Paese normale”, è questo il titolo dell’articolo pubblicato il 4 giugno da Alberto Negri su il Manifesto. Neanche a dirlo, a fare degli Stati Uniti un Paese “anormale” sono la gestione del presidente Trump della sua visita in Gran Bretagna e l’offerta del segretario di stato Mike Pompeo all’Iran…

Perché Russia e Iran si ritrovano ai ferri corti in Siria

Avatar di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

La crisi siriana sta facendo parlare di sé in questi giorni, per la nuova offensiva del regime di Assad contro l’area di Idlib. Offensiva scatenata più per motivi interni – spostare l’attenzione dalla drammatica carenza di carburante nel Paese (frutto delle sanzioni americane contro l’Iran) – che per le reali possibilità di Damasco di ottenere…

Cultora © 2019, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy