• 19/01 @ 16:05, Ancora sangue in Kenya, ma la Jihad in Africa è ancora sottovalutata, di Anna Bono https://t.co/ODpLU5TMvH
  • 18/01 @ 19:26, Cento anni dopo, la lezione dell’Appello ai liberi e forti di don Luigi Sturzo, di Giuseppe Portonera https://t.co/l2qhPsr7vR
  • 18/01 @ 07:14, Battisti ma non solo: molti i terroristi ancora in fuga dalle proprie responsabilità, di Roberto Penna https://t.co/jZXJBlwM8D
  • 18/01 @ 07:12, Day by Day: Napoli capitale eterna della pizza, a luglio le Olimpiadi, di @Ferronix https://t.co/f66IWcueue
  • 16/01 @ 17:55, Stallo Brexit: come ci siamo arrivati e perché non possiamo permetterci di deridere Westminster, di @jimmomo https://t.co/oXAJnkPpBI
  • 16/01 @ 09:01, L’ecotassa allontana Fca dall’Italia. Investimenti e lavoro a rischio per le smanie ecologiste, di @ric_boccolucci https://t.co/mueSqlfrZR

Tag immigrazione


La guerra che verrà. Anzi, che c’è già. E buon Natale, forse

di Adriano Angelini Sut, in In Cold Blood, Rubriche, del

La terza guerra mondiale non verrà combattuta, come paventa il presidente russo Vladimir Putin, con le armi nucleari. Troppo stupido e rischioso. La civiltà finirebbe e nessuno ha davvero intenzione di sparire. In quel modo orrendo, soprattutto. La terza guerra mondiale è già iniziata. L’ha dichiarata l’Islam al resto del mondo l’11 settembre 2001 con…

Global Compact for Migration: una trappola a cui il Governo italiano non ha abboccato

di Giuseppe Morabito, in Esteri, Quotidiano, del

“Un politico guarda alle prossime elezioni. Uno statista guarda alla prossima generazione” (A. De Gasperi) Matteo Salvini ha convinto tutti i decision makers del governo e, per fortuna, l’Italia non firmerà il Global Migration Compact. Il governo italiano non andrà in Marocco alla conferenza internazionale sulle migrazioni. La posizione governativa è sostenuta anche dal vertice…

Il libro nero dell’Islam e le radici dell’odio. Conversazione con Alberto Giannoni

di Adriano Angelini Sut, in Esteri, Politica, Quotidiano, del

Scrive Alberto Giannoni, giornalista de Il Giornale, nel suo ultimo lavoro “Il Libro nero dell’Islam”, pubblicato assieme al quotidiano diretto da Alessandro Sallusti: “Sono state 6.652 le vittime del terrorismo in Europa dal 1998 al 2018: 713 morti e 5.939 feriti. Prima era un’altra guerra. E le vittime erano attribuibili in gran parte ai gruppi…

Se le ragioni del migrantismo prevalgono su quelle del femminismo

di Max Del Papa, in Politica, Quotidiano, del

C’è da stupirsi della notizia, ripresa dal solo Daniele Capezzone su La Verità, dello stupratore recidivo del Bangladesh assolto da un tribunale francese perché “non in possesso dei codici culturali”, con ardito capovolgimento della massima romana “ignorantia non excusat”? No, c’è se mai da prendere atto di un dato di fatto più generale: lo scollamento completo,…

Fuga dal Patto globale dell’Onu sui migranti

di Anna Bono, in Esteri, Quotidiano, del

Sono già otto i Paesi che non intendono firmare il “Patto globale per una emigrazione sicura, disciplinata e regolare” che sarà presentato e discusso a Marrakech il 10-11 dicembre nel corso di una conferenza intergovernativa convocata sotto gli auspici dell’Assemblea generale dell’Onu. Il documento, secondo le Nazioni Unite, costituisce una pietra miliare, uno spartiacque in…

Perché i migranti scappano dai Centri? Hawala è la parola “magica” che spiega (quasi) tutto

di Giuseppe Morabito, in Politica, Quotidiano, del

Quando si affronta un argomento sensibile come quello dell’Hyper Immigration illegale in Italia e delle sue possibili conseguenze e motivazioni, è cosa opportuna definire i confini del ragionamento. Innanzitutto, il lettore deve sapere che i Centri di accoglienza per richiedenti asilo (C.A.R.A.) sono strutture in cui sono accolti i migranti appena giunti in Italia irregolarmente…

Da San Lorenzo in Roma a Pittsburgh il filo rosso di un’informazione che non informa, sforma

di Max Del Papa, in Media, Politica, Quotidiano, del

Da Pittsburgh a San Lorenzo in Roma il filo rosso di una narrazione oltre l’assurdo. Secondo resoconti del telegiornale e di qualche inviato molto speciale, abbiamo appreso quanto segue: Trump, il sionista, è un provocatore nemico del popolo palestinese, però se un pazzo fa una strage di ebrei la responsabilità è sua, del clima di…

Solo regole e limiti fanno dell’immigrazione una risorsa

di Roberto Penna, in Politica, Quotidiano, del

Ormai, solo la parola stessa “immigrazione”, incute timore e preoccupazione in ampi strati delle società occidentali. Vi è una sensazione di costante insicurezza che, non a caso, ha portato sinora a vincere le elezioni o quantomeno, ad aumentare di molto le percentuali di consenso, in Europa e negli USA attraverso la vittoria di Trump, tutte…

Cultora © 2019, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy