• 23/05 @ 12:47, Se la Mogherini ignora le sanzioni di Trump: il conto sull’Iran lo pagheranno le imprese italiane ed europee https://t.co/nq2qM9YuSR
  • 23/05 @ 12:43, Fuori dalle tifoserie politiche, lontano dagli hooligans: il diritto a non essere militarizzati, a non avere pregiu… https://t.co/DG7ZzlCpPC
  • 22/05 @ 12:38, “Pessimismo, ma idee forti per Italia ed Europa. Spesa e tasse cartina tornasole”. Cosa scrisse Paolo Savona per At… https://t.co/avclEi0N6F
  • 22/05 @ 12:38, Pompeo detta le condizioni all’Iran. E al Congresso già si lavora per mettere l’Europa davanti a un bivio, di… https://t.co/KwgujbmMvW
  • 21/05 @ 19:14, La “Seconda lettera agli amici tedeschi”, di Paolo Savona, di @Capezzone https://t.co/KdDWru2my5
  • 21/05 @ 19:12, Arabia Saudita: la sfida di MBS contro il Deep State religioso, gli Ulema, di Francesco Cirillo https://t.co/MvAZWMHW4i

Tag francia


Il caro prezzo della Brexit, per l’Ue: il nuovo budget approfondisce le crepe in una famiglia già litigiosa

di Dario Mazzocchi, in Esteri, Quotidiano, del

Le questioni legate ai soldi possono provocare malumori anche nelle migliori famiglie, figurarsi in quelle più litigiose. Il budget dell’Unione europea previsto per il settennato 2021-2027 e le relative polemiche che ha scatenato sembrano entrare di diritto nella seconda casistica. Il presidente della Commissione Jean-Claude Junker lo scorso mercoledì aveva appena terminato di presentare il…

A che serve la Marina francese

di Alberto de Sanctis, in Esteri, Quotidiano, del

La dimostrazione di forza in Siria di qualche settimana fa ha messo in luce il modo in cui la Francia impiega il proprio strumento navale per soddisfare gli interessi nazionali. Giacché non sono gli allori raccolti in battaglia da una Marina – invero, piuttosto pochi nel caso francese – a determinare lo status di potenza…

La nuova special relationship: Trump e Macron pronti a giocare al poliziotto cattivo e al poliziotto buono con l’Iran

di Federico Punzi, in Esteri, Quotidiano, del

Per salvare l’Iran Deal, Macron va incontro a Trump: la sua proposta di un nuovo accordo ha spiazzato (e irritato) i partner europei e l’irrilevante Lady Pesc Una “relazione molto speciale” quella che sono riusciti a stabilire il presidente americano Donald Trump e il presidente francese Emmanuel Macron, suggellata dalle visite nelle rispettive capitali. Trump…

Una liaison imprevista: Trump e Macron, così distanti e così vicini

di Dario Mazzocchi, in Esteri, Quotidiano, del

Più diversi non potrebbero essere, per ciò che sono e per come vengono rappresentati. Donald Trump è il presidente degli Stati Uniti più discusso di sempre: outsider, dato per sconfitto in partenza, preso in giro, osteggiato, perennemente sorvegliato speciale per battute sulle donne, tradimenti e presunti rapporti invasivi con la Russia, l’esponente miliardario della pancia…

Le geometrie variabili e il dinamismo di Macron, e invece l’immobilismo provinciale dell’Italia

di Daniele Capezzone, in Esteri, Giuditta's Files, Quotidiano, Rubriche, del

Chi ha la pazienza di seguirci sa che Atlantico non è mai stato nella pattuglia dei “macronisti italici” (a pelo corto e a pelo lungo). Dalla sua elezione, ci affanniamo a spiegare un’elementare verità: che Macron è il Presidente francese, e – giustamente – fa gli interessi della Francia, non quelli dell’Italia, diversamente da quanto…

Dal caso Bardonecchia una conferma: l’Italia è un “sanctuary-state” che ha perso il rispetto dei suoi vicini

di Federico Punzi, in Politica, Quotidiano, del

In assenza di notizie il caso Bardonecchia ha dominato le cronache e il dibattito politico nel weekend di Pasqua. Con troppa facilità e con sprezzo del ridicolo, da parte italiana si è gridato all’”invasione” per qualche doganiere francese che ha usato i locali di una stazione di confine italiana per un controllo antidroga. Le regole…

Storie di antisemitismo in Francia, nel cuore dell’Europa: da Vichy ai jihadisti franco-maghrebini applauditi dall’estrema sinistra

di Adriano Angelini Sut, in In Cold Blood, Rubriche, del

Una nuova Shoah, silenziosa, mediaticamente poco dolorosa, macchia la patria delle lumières. Dice il deputato francese ebreo Meyer Habid su i24News: “Io non intendo stigmatizzare nessuno, non tutti i musulmani sono jihadisti, il fatto è che tutti i jihadisti sono musulmani”. Ecco, il senso dei nostri tempi sta in questa frase. Una frase già pronunciata…

Cultora © 2018, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy