• 04/08 @ 17:50, La comicità involontaria del politicamente corretto: la Cnn degrada le donne a “individui con la cervice”, di Matte… https://t.co/5gZlZMhxXR
  • 04/08 @ 17:49, Forze speciali egiziane in Siria? Sarebbe un’altra prova della tensione tra Turchia ed Egitto https://t.co/amJ2kAlAWP
  • 03/08 @ 05:32, Leader dell’opposizione sotto processo e stato d’emergenza: un binomio che allontana l’Italia dalle democrazie occi… https://t.co/X1j0mtEKsY
  • 02/08 @ 20:41, “La Via degli Uomini”, di Jack Donovan: come riscoprire la mascolinità in un mondo de-virilizzato, di Graziano Davo… https://t.co/dAmCsQaWaG
  • 02/08 @ 20:40, Twitter rivendica il suo doppio standard: censurano Trump, ma non Khamenei che inneggia al genocidio https://t.co/KADbpP0SrK
  • 02/08 @ 20:39, La scuola si riprende, a settembre? La realtà dietro le chiacchiere della propaganda governativa, di Pietro Marinel… https://t.co/mImVkKiKR6

Tag francia


Come e perché si è arrivati al Recovery-Mes: una rigida struttura basata su regole con più bastoni che carote

Musso di Musso, in Esteri, Quotidiano, del

Analisi a freddo: ecco chi ha vinto e chi ha perso al vertice di Bruxelles. Mai esistito uno scontro Merkel-Rutte, i “Frugali” sono agenti tedeschi, tant’è che in grazia della preventiva resa italiana e con l’attiva collaborazione dei propri ‘clientes’, Berlino ha creato la “rigida struttura basata su regole con più bastoni che carote” che…

Il mistero delle chiese bruciate in Francia: 21 in due anni e oltre mille atti anti-cristiani nel solo 2019

Marco Cesario di Marco Cesario, in Esteri, Quotidiano, del

Sono 21 in Francia le chiese colpite da incendi o tentativi di incendio in due anni (ben 15 di origine dolosa) e oltre mille, secondo un rapporto del Ministero dell’interno di Parigi, gli atti anti-cristiani, a fronte di 687 antisemiti e 154 anti-islamici. Intanto, l’inchiesta sull’incendio che ha parzialmente distrutto Nôtre-Dame sembra ad un punto…

“La recessione da Covid minaccia di distruggere la zona euro”… E lo dice Gentiloni

Musso di Musso, in Economia, Quotidiano, del

Paolo Gentiloni, commissario europeo per gli affari economici e monetari, ha rilasciato a Die Welt una intervista (qui la traduzione) rivolta al pubblico tedesco, per dire la sua sulla trattativa del Recovery Fund. All’intervistatore tedesco che gli fa notare come, se tutto va bene, “i soldi del fondo giungerebbero al più presto nell’autunno del 2021”,…

L’irrilevanza del Recovery Fund: Conte si aggrappa ai cocci, Gentiloni alla Troika, Weidmann a Karlsruhe

Musso di Musso, in Economia, Quotidiano, del

Passano i lockdown, passano le settimane e Conte è sempre intento a vendere fumo. Sono molti i motivi per dubitare che la bozza di decreto (che Repubblica definisce “un amuleto”) possa bastare per impietosire i partner europei. Un accordo lo troveranno pure, ma niente nuove risorse nette. Anzi, di soldi ce ne saranno anche meno…

Stati Generali: Conte sotto esame vende fumo, mentre la Bce francese corre più veloce del Mes

Musso di Musso, in Economia, Quotidiano, del

Alla stazione di Berlino c’erano tre treni. Il primo, carico di guastatori, è partito diretto verso l’Unione Europea Monetaria (Uem); il secondo, carico delle promesse del Recovery Fund, è partito diretto verso l’Unione europea (Ue); il terzo, con a bordo la Troika, è fermo sul binario morto… Più probabile arrivi a destinazione la Bce francese…

Historia magistra vitae: come nel passato, la furia iconoclasta di oggi lascia presagire solo un nuovo “terrore”

Marco Cesario di Marco Cesario, in Cultura, Quotidiano, del

Oggi le scene di statue abbattute e quell’odore di censura e di tribunale dell’inquisizione per la morte ingiusta di un cittadino afroamericano non presagiscono nulla di buono se non un nuovo “terrore”, una nuova damnatio memoriae, un’operazione totalitaria Nel mondo le proteste per l’uccisione di George Floyd stanno portando all’abbattimento di statue, alla censura di…

Il conto dell’Euro in arrivo, Germania al bivio: condividere il debito o disinnescare la moneta unica

Avatar di Choo Choo Walters, in Economia, Quotidiano, del

Se una moneta comune amplifica di per sé le divergenze, pacchetti fiscali anti-crisi di efficacia molto diversa ne rendono pressoché impossibile il funzionamento. Il conto dell’Euro è ormai incombente, e sempre meno occulto è il conflitto tra Francia e Germania sulla redistribuzione delle perdite. Impossibile prevedere il futuro, ma una cosa è certa: lungi dall’essere…

Christine e i Cannibali: la politica monetaria fra ultimatum e contro-ultimatum

Musso di Musso, in Economia, Quotidiano, del

L’offerta della Lagarde – che oggi interviene al Parlamento europeo – alla Corte di Karlsruhe. Basterà? Come reagiranno i tedeschi? In Europa, prosegue la saga di Karlsruhe. Da Bce, quella corte aveva preteso “una nuova decisione che dimostri in modo comprensibile e comprovato che gli obiettivi di politica monetaria perseguiti… non sono sproporzionati rispetto agli…

Verso una secessione monetaria? Analisi e possibili conseguenze della sentenza “sovversiva” di Karlsruhe

Musso di Musso, in Economia, Esteri, Quotidiano, del

“Fakt ist: die EU ist ein Staatenverbund un kein Bundesstaat”“Il fatto è: l’Ue è una lega di Stati, non uno Stato federale”Alexander Dobrindt, 13 maggio 2020 Il non-dialogo Merkel-Lagarde e il complicato dibattito in Germania su una sentenza che rischia di trasformare una disputa sul mandato della banca centrale in una crisi istituzionale Ue senza…

Cultora © 2020, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy