• 18/01 @ 19:02, La crisi dei giornali: notizie poche, commenti troppi, e gara a chi la spara prima e più grossa, di Roberto Ezio Po… https://t.co/G3RrZU7kCL
  • 18/01 @ 12:43, Meno Kant, più Burke. L'”Ordine mondiale” secondo Henry Kissinger, di Michele Marsonet https://t.co/b0wiy8YhdX
  • 18/01 @ 08:41, Prendere tempo ad ogni costo, ma fino a che punto il Quirinale può ignorare la crisi della maggioranza e le sue der… https://t.co/Y2Qy1Xo7fh
  • 17/01 @ 19:16, E se il generale Soleimani fosse diventato troppo ingombrante anche per l’Iran? di Dorian Gray https://t.co/NVvqJRnNOl
  • 17/01 @ 12:38, Altro che sovranista ante litteram, Bettino Craxi voleva più Europa. E la ottenne https://t.co/yV4lxrxIjb
  • 17/01 @ 08:18, Referendum elettorale troppo manipolativo, ma la Consulta può manipolare la Costituzione a suo piacimento e conveni… https://t.co/K5CWZ5BkHP

Tag europa


Meno Kant, più Burke. L'”Ordine mondiale” secondo Henry Kissinger

Avatar di Michele Marsonet, in Esteri, Libri, Quotidiano, Recensioni, del

Quest’anno Henry Kissinger compie 97 anni. Non si direbbe leggendo il suo ponderoso libro “Ordine mondiale”, edito in Italia da Mondadori. Un volume che supera le 400 pagine, nel quale storia, geopolitica e filosofia della storia si mescolano in un dosaggio sapiente, frutto del resto della vastissima cultura del personaggio. In effetti Kissinger non ha…

L’altra faccia del lunedì – La piazza ferma Macron: rischio dittatura per fare le riforme che chiede l’Ue

Avatar di Marco Gervasoni, in L'altra faccia del lunedì, Rubriche, del

All’inizio del nuovo secolo Tommaso Padoa Schioppa, uno dei principali ideologi dell’Eurocrazia (nonché suo costruttore, come funzionario) pubblicò un libro che intitolò “Europa forza gentile”. Prevedeva che il vincolo esterno imposto dall’Unione avrebbe forzato, ma in maniera dolce, tutti i sistemi nazionali a diventare come la Germania, cosa che avrebbe richiesto “fare le riforme”, tra…

L’altra faccia del lunedì – La rivoluzione sovranista avanza, ma un passo avanti e due indietro

Avatar di Marco Gervasoni, in L'altra faccia del lunedì, Rubriche, del

Il calendario vuole che questa rubrica appaia nell’ultimo numero dell’anno di Atlantico. Ciò consente quell’esercizio del bilancio, in apparenza un genere scontato, ma in realtà niente affatto, perché permette di verificare quante previsioni siano diventate realtà e quante invece siano rimaste nell’aere delle idee e dei desideri. Dimostrazione, se ce ne fosse bisogno, che nella…

Il “conservatorismo popolare” di Trump e Johnson è vincente, mentre in Europa il centrodestra è in crisi

Avatar di Marco Faraci, in Esteri, Quotidiano, del

Il successo di Boris Johnson e del Partito Conservatore alle elezioni britanniche è stato molto significativo sia in termini di dimensioni numeriche che di messaggio politico. Si tratta del miglior risultato dei Tories dagli anni della Thatcher e soprattutto offre la possibilità di gestire le prossime fasi del processo della Brexit da una posizione di…

Questione scozzese ultima trincea degli euroinomani: ma l’indipendentismo non era il male assoluto?

Dario Mazzocchi di Dario Mazzocchi, in Esteri, Quotidiano, del

L’addio di Edimburgo a Londra sembra essere diventato il nuovo castigo per vendicare l’affronto Brexit in cui spera chi non vede altro che un unico super-stato: l’Unione europea Prima c’era il backstop, poi è arrivato il Vallo d’Adriano. Dalla questione del confine tra la Repubblica d’Irlanda e l’Irlanda del Nord, che solo poche settimane fa…

La Francia e la “piccola” Europa non possono fare a meno della Nato, ma sembrano dimenticarsene

Avatar di Roberto Penna, in Esteri, Quotidiano, del

Al vertice Nato, tenutosi a Londra la scorsa settimana in occasione del settantesimo anniversario dell’Alleanza Atlantica, il presidente francese Emmanuel Macron ha ribadito un proprio giudizio sullo stato attuale dell’organizzazione politico-militare dell’Occidente, già espresso diversi giorni prima del summit londinese. Per l’inquilino dell’Eliseo la Nato sarebbe “cerebralmente morta”, e qualche giorno fa nella capitale del…

Imboscata a Zelensky: i russi in Ucraina per restarci. Successo di Putin con la benedizione di Macron e Merkel

Avatar di Enzo Reale, in Esteri, Quotidiano, del

Il vertice a quattro svoltosi a Parigi lunedì scorso tra i massimi mandatari di Francia, Germania, Russia e Ucraina e convocato per ridurre le distanze verso una soluzione definitiva al conflitto del Donbass, si è concluso con un accordo minimo sul cessate il fuoco e lo scambio di prigionieri. Quanto basta all’anfitrione Emmanuel Macron per…

L’arroganza di Macron ricompatta la Nato. Sulla sfida cinese e gli impegni di spesa passa la linea Trump

Simone Zuccarelli di Simone Zuccarelli, in Esteri, Quotidiano, del

A dispetto dei timori della vigilia, originati dall’infelice dichiarazione di Macron su una Nato in stato di “morte cerebrale”, il bilancio finale del Leaders Meeting di Londra va valutato positivamente.  I capi di stato e di governo riuniti nella capitale britannica per celebrare il 70° anniversario dell’Alleanza Atlantica hanno riaffermato l’importanza del legame transatlantico. Inoltre,…

La riforma del MES ci porta al cuore della “questione europea”, che è prima di tutto politica

Avatar di Daniele Meloni, in Economia, Politica, Quotidiano, del

L’ultimo, maldestro, intervento del Governo Conte 2 sullo European Stability Mechanism – o MES che dir si voglia – ha fatto riesplodere la polemica sul ruolo dell’Italia in Europa, sulla sostenibilità del nostro debito pubblico e, di conseguenze, sulla capacità del nostro Paese di finanziarsi sui mercati. L’audizione del ministro dell’economia e delle finanze Gualtieri…

Cultora © 2020, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy