• 11/07 @ 17:30, In casa Tories è SunakMania, tutti pazzi per il Cancelliere, di Daniele Meloni https://t.co/ufk6sQw0Yv
  • 11/07 @ 17:29, Con il nuovo governo a Baghdad per gli iraniani la musica è cambiata https://t.co/ZDiVLfAjIJ
  • 11/07 @ 17:29, Non è “divisivo” Trump, ma chi vuole cancellare le identità degli Stati e la memoria dei vinti, di Stefano Magni https://t.co/VqXDf9oCR6
  • 09/07 @ 07:26, Tutto ciò che vi è stato detto di male su Cristoforo Colombo è una balla https://t.co/xsy8EsMET1
  • 08/07 @ 18:54, Piloti ricoperti d’oro da regimi autoritari e razzisti ci spiegano l’antirazzismo, di Marco Faraci https://t.co/3SjnRuUysH
  • 08/07 @ 18:53, Usa 2020: basterà parlar male di Trump per battere Trump? https://t.co/oXmMJAXS0p

Tag europa


Le differenze tra l’Europa e l’islam: il testamento di Giovanni Sartori

Avatar di Umberto Camillo Iacoviello, in Libri, Recensioni, del

Giovanni Sartori (1924-2017) è stato un politologo di fama mondiale, in vita il più importante in Italia. Professore all’Università di Firenze e alla Columbia University, ha avuto numerosi riconoscimenti prestigiosi tra cui la Medaglia d’oro ai benemeriti della cultura e dell’arte, vincitore nel 2005 dell’autorevole Premio Principe delle Asturie, è stato nominato dottore honoris causa…

La Corte Suprema sul caso Bostock: i rischi di una decisione “giusta” ma calpestando il diritto

Avatar di Fabrizio Borasi, in Esteri, Quotidiano, del

Ultimamente siamo stati tutti inondati da immagini di violenze compiute in nome dei diritti umani e dell’eguaglianza, da atti di disprezzo della storia e dalla cultura compiuti in nome dei più alti principi, ed è forte il rischio di farsi coinvolgere in polemiche più o meno accese di fronte a questo rovesciamento dei valori e…

Crisi Nato nel futuro post-pandemia: minaccia cinese crescente, pressione sulle forze Usa ed europei naïf e scrocconi

Avatar di Giuseppe Morabito, in Esteri, Quotidiano, del

L’Alleanza è a un punto di svolta tra credibilità politica e incapacità militare. Il mondo sta cambiando rapidamente, e il messaggio che sta arrivando sia agli avversari che ai partner della Nato, è che gli alleati sono semplicemente troppo divisi, troppo deboli e convinti che i valori democratici da soli possano sostituire il potere militare Il…

Da Teheran velate minacce all’Europa, mentre il regime rafforza l’apparato repressivo nel timore di nuove proteste

Dorian Gray di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Dichiarazioni pubbliche a cui bisogna porre estrema attenzione, perché riguardano direttamente l’Europa, quelle di Mohammad-Hassan Aboutorabi Fard, lo scorso 19 giugno durante il sermone del venerdì a Teheran – trasmesso come sempre dalla tv pubblica iraniana (video). Fard ha duramente criticato l’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea), che di recente ha pubblicamente condannato Teheran per…

Il politicamente corretto e il senso di colpa rischiano di distruggere l’Occidente

Avatar di Umberto Camillo Iacoviello, in Cultura, Quotidiano, del

Le rivolte del movimento Black Lives Matter sono sfociate in poco tempo in violenza indiscriminata contro persone, attività commerciali e simboli del passato coloniale. Una furia iconoclastica, degna dell’Isis e dei Talebani, che in verità sta colpendo anche figure che non hanno nulla a che fare con il colonialismo europeo, e che impone una riflessione…

Ondata di antiamericanismo con il pretesto del caso Floyd, ma gli Usa restano la più compiuta democrazia liberale

Avatar di Fabrizio Borasi, in Cultura, Politica, Quotidiano, del

Pur con tutte le sue contraddizioni e imperfezioni, gli Stati Uniti restano la più autentica forma di democrazia liberale del mondo: i cittadini di diverse origini sono più integrati che in Europa e il potere pubblico è più limitato. Il culto della libertà individuale e della democrazia dal basso rappresentano la migliore difesa contro il…

Cosa c’entra Trump con l’uccisione di Floyd? Può piacere o no, ma su economia e Cina il presidente ha visto giusto

Avatar di Franco Carinci, in Esteri, Quotidiano, del

Che c’entra Trump? Può essere che mi sia sfuggito nella lettura della stampa progressista, come ama auto-definirsi, ma non ho visto nemmeno citato alla lontana un dato certo non irrilevante, che chiunque abbia visto qualche film americano in materia conosce benissimo, che, cioè, la polizia statale dipende dal governatore e la polizia municipale dal sindaco….

Erdogan sogna la “Grande Turchia”, ma fino a che punto le sue ambizioni neo-ottomane sono realistiche?

Avatar di Michele Marsonet, in Esteri, Quotidiano, del

È noto che Recep Tayyip Erdogan ambisce a presentarsi come erede legittimo di Mustafa Kemal Ataturk, il fondatore della moderna Turchia. Con l’eccezione, ovviamente, del laicismo che il “padre dei turchi” introdusse e che Erdogan invece aborrisce. Eppure, agli inizi della sua carriera politica, si era presentato come un moderato attento all’insegnamento di Ataturk e…

Il Nato Transatlantic Link scricchiola, Mosca e Pechino potrebbero approfittarne

Avatar di Giuseppe Morabito, in Esteri, Quotidiano, del

Perché il presidente Trump ha deciso di ritirare senza preavviso circa 10.000 delle 34.000 truppe statunitensi in Germania, pari al 30 per cento del “pacchetto deterrenza” della Nato, è una delle domande che tutti gli esperti che scrivono di Alleanza Atlantica si stanno ponendo in queste ore. È necessario capire il motivo di questa decisione,…

Cultora © 2020, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy