• 19/09 @ 16:23, Aukus, il nuovo patto anti-Cina: deterrente nucleare all’Australia e velleitarismo Ue smascherato, di Daniele Melon… https://t.co/eiiMaU7k2i
  • 19/09 @ 16:22, Un atto di forza bruta: il Super Green Pass fa strage di diritto e libertà, di Federico Punzi https://t.co/ZwYAGveKjX
  • 16/09 @ 16:04, Scandalo Lamorgese: “Poteva capitare ovunque”, la ministra Pilato se ne lava le mani, di Max Del Papa https://t.co/ji8FmMxJpy
  • 16/09 @ 16:03, Le due Leghe: come andrà a finire lo scontro (sempre più manifesto) tra LegaEuro e LegaSalvini? di Musso https://t.co/3PGIBUshtj
  • 12/09 @ 15:36, Il ritiro dall’Afghanistan segna anche il ritiro dell’ideologia globalista? di Fabrizio Borasi https://t.co/tk8glKYav7
  • 12/09 @ 15:35, 11 settembre 2021: il trionfo dei Talebani e un Occidente in stato confusionale, di Enzo Reale https://t.co/xINZSjMSbh

Tag democrazia


Putin mantiene la super-maggioranza e Navalny si sgonfia: non bastano i brogli a spiegare il voto

di Enzo Reale, in Esteri, Quotidiano, del

In un eterno ritorno dell’uguale, il settembre russo consegna puntuale ogni cinque anni la maggioranza parlamentare voluta da Putin. Anche stavolta tutte le previsioni di logoramento, stanchezza e crepe interne al sistema sono state smentite davanti al risultato delle legislative nazionali che ha confermato la maggioranza qualificata dei due terzi per il partito del presidente,…

Dietro la stanchezza americana anche gli errori di Obama e la controfigura Biden

di Michele Marsonet, in Esteri, Quotidiano, del

Dopo il disastro afghano, ci siamo accorti che gli americani sono stanchi. Stanchi, in primo luogo, di combattere guerre che, iniziate con grandi squilli di tromba, si sono in seguito rivelate dei pantani enormi dai quali è difficile (o addirittura impossibile) uscire. Stanchi di inviare soldati in ogni parte del mondo contando sul paravento delle…

Nel ritiro da Kabul non solo una disfatta militare, la crisi culturale dell’Occidente

di Lorenzo Gioli, in Esteri, Quotidiano, del

La ritirata statunitense da Kabul non è incasellabile negli schemi bellici tradizionali. Essa rappresenta molto più di una sconfitta militare proprio perché in gioco non c’era solo la tenuta delle istituzioni che gli americani avevano provato ad instaurare in Afghanistan. No, ad essere a rischio è anche un modello di società fondato sul rispetto dei…

Emergenza permanente e approccio “rischio zero”: a mutare è la democrazia

di Lorenzo Gioli, in Politica, Quotidiano, del

C’è qualcosa di sbagliato nel nostro approccio alla pandemia. Da quattordici mesi perseguiamo un obiettivo irrealizzabile, quantomeno nel breve periodo: “Covid zero”. L’idea che, prima o poi, il virus se ne andrà. Purtroppo la storia insegna che difficilmente i virus svaniscono. Semmai vanno incontro a mutazioni che li rendono più o meno aggressivi. Un governo…

Perché le guerre democratiche (o “umanitarie”) non funzionano

di Michele Marsonet, in Esteri, Quotidiano, del

Ancora una volta, dunque, aveva ragione Donald Trump. Pesantemente criticato per aver deciso di ritirare le truppe Usa e alleate dall’Afghanistan, il suo successore democratico Joe Biden ne ha subito seguito le orme. Riconoscendo che si tratta dell’unica decisione possibile, giacché Biden ha pure detto con onestà che non spetta agli americani esportare la democrazia,…

Gli arabi di Ra’am al governo in Israele, che si conferma unica democrazia della regione

di Michele Marsonet, in Esteri, Quotidiano, del

Mai come in questo caso Israele dimostra di essere, unico caso in Medio Oriente, uno Stato veramente democratico. E lo è a tal punto che, tra la meraviglia di tanti osservatori internazionali, si sta formando a Gerusalemme un governo con la partecipazione attiva di un partito dichiaratamente islamico (ovviamente moderato). La vicenda ha luogo dopo…

Quando la democrazia tende al dispotismo: servitù volontaria e tirannia della maggioranza

di Andrea Venanzoni, in Cultura, Politica, Quotidiano, del

Proprio in questi ultimi mesi, nell’infuriare della pandemia e nell’incedere sempre più pesante e pressante delle restrizioni alla libertà, l’editore Liberilibri ha nuovamente pubblicato il “Discorso sulla servitù volontaria” di Etienne de La Boétie, giurista e diplomatico francese del XVI secolo che ci ha lasciato questa opera fondamentale sul ‘mistero della obbedienza’. Originariamente apparso nel…

Proprietà e libertà sotto attacco ai tempi della pandemia: rileggere Hans Hermann Hoppe per difenderci

di Marco Proietti, in Cultura, Politica, Quotidiano, del

La proprietà privata è sotto attacco, e con essa a rischiare sono le libertà individuali poste a sacrificio sull’altare di un’ossequiosa e disarmante dedizione verso l’apparato. Nel pieno vigore delle regole pandemiche, quando un caffè al bar aveva lo stesso sapore della Grande Fuga di John Sturges, ed ogni passeggiata nel parco sotto casa poteva…

Manifesto contro la “nuova normalità”

di Atlantico Quotidiano, in Politica, Quotidiano, del

Da una idea di Marco Proietti e Andrea Venanzoni In principio fu il virus come opportunità. Tweet e dichiarazioni di vaga e vacua ingegneria sociale, prefigurando scenari di un mondo nuovo: alcuni politici, alcune star del pop, intellettuali in servizio effettivo permanente, quelli che davano e danno con la loro stessa esistenza piena ragione a…

La paura super-arma di qualunque manipolazione: le tattiche di Goebbels e il rischio che si ripetano anche oggi

di Daniele Capezzone, in Libri, Recensioni, del

Qualche anno fa, non solo in Germania, ha destato enorme scalpore l’uscita di “Lui è tornato”, il romanzo paradossale del giornalista Timur Vermes. L’idea da cui nasce il plot è semplice e geniale: la scoperta (ovviamente immaginaria) che Adolf Hitler non è realmente morto, e anzi si è risvegliato – sempre uguale a sé stesso,…

Atlantico Quotidiano © 2021, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy