• 16/10 @ 06:39, La professione antifascista della sinistra: una copertura per non fare i conti con la propria storia, di Franco Car… https://t.co/aMZlFtKxFD
  • 16/10 @ 06:38, La neolingua per giustificare il Green Pass: un ricatto diventa libertà, i ricattati diventano ricattatori, di Stef… https://t.co/ZFYoRc52iU
  • 10/10 @ 09:15, “Per una nuova destra”: la ricetta di Capezzone per riempire un vuoto nell’offerta politica, di Matteo Milanesi https://t.co/Cn7GbJGvF8
  • 10/10 @ 09:14, Pechino aumenta la pressione su Taiwan: il vero banco di prova della presidenza Biden, di Michele Marsonet https://t.co/5WOnTKSODq
  • 26/09 @ 18:07, Dopo il Covid un’altra minaccia dalla Cina: la bolla immobiliare spaventa i mercati e il Partito comunista, di Mich… https://t.co/uZuWueZRxM
  • 26/09 @ 18:06, Draghi si presenta agli industriali con la sua vecchia ricetta: svalutazione interna, di Musso https://t.co/s2vPwWJqsy

Tag costituzione


Beata ipocrisia: sul Ddl Zan la nota del Vaticano solleva una questione giuridica, altro che ingerenza…

di Franco Carinci, in Politica, Quotidiano, del

Beata ipocrisia. Nello stesso torno di tempo in cui tutta la sinistra si strappa i cappelli per la nota del Vaticano, accusandola di interferenza da parte di uno Stato estero, diretta nientemeno che ad esautorare la sovranità del Parlamento, l’Italia aggiunge la sua firma al manifesto dei 14 Paesi europei che condanna la legge ungherese votata…

Il green pass italiano: i profili di incostituzionalità e il rischio di consacrazione del Leviatano

di Marco Proietti, in Politica, Quotidiano, del

Tra il 1600 ed il 1700, per fare fronte alle continue epidemie, ed alla ridotta capacità della medicina del tempo di intervenire in modo incisivo, furono elaborate delle “carte” per consentire – soprattutto in ambito mercantile – la libera circolazione e il controllo sanitario; in quel periodo, infatti, si diffusero sia le “patenti di sanità”…

Dai Dpcm al coprifuoco: finché non sconfiggeremo la paura non torneremo alla “normalità” (e alla libertà)

di Matteo Milanesi, in Politica, Quotidiano, del

A febbraio 2020, con un decreto legge, il Governo Conte 2 si riservava la possibilità di utilizzare atti amministrativi del presidente del Consiglio per limitare il contagio da Covid-19. Il Parlamento (chiuso ad inizio pandemia) si mostrava inerte nel momento più difficile della nostra Repubblica. Non solo trascurato e scavalcato nelle misure sanitarie che, almeno…

Coprifuoco scelta tutta politica: prima Conte ora Draghi, una pericolosa torsione autoritaria

di Federico Punzi, in Politica, Quotidiano, del

Accanimento dei comunisti al governo contro gli italiani. Se il coprifuoco dalle 22 è stato confermato è solo per un motivo: preservare gli equilibri politici della maggioranza. Libertà fondamentali continuano ad essere lese arbitrariamente, con la scusa del Covid, solo per non darla vinta alla Lega. Fonti del Cts: mai consultati, è sempre stata “scelta…

“Una volta il futuro era migliore”, di Sabino Cassese: memento sull’importanza vitale della libertà anche in pandemia

di Andrea Venanzoni, in Libri, Recensioni, del

Infuria la pandemia. Tra le sue volute nerastre di morte, in questa danza macabra che si dipana ormai ininterrotta da oltre un anno, si è tragicamente spenta, dopo feroce lotta per la sopravvivenza in terapia intensiva, anche la coscienza critica: le limitazioni e le restrizioni alle nostre libertà costituzionalmente garantite, sono state imposte, viste e…

Con il blocco dei licenziamenti realizzato il sogno perverso della sinistra, ma a che prezzo?

di Marco Proietti, in Economia, Quotidiano, del

Se volessimo scavare nelle fantasie più recondite dei sovietici all’italiana, sicuramente potremmo rinvenire traccia dell’idea che da anni è stata in grado di tenere banco nelle varie anime della sinistra: l’articolo 18, la tutela dei licenziamenti. Il tavarish nostrano si è interrogato a lungo sulle ragioni in virtù delle quali l’ordinamento giuridico italiano riconosca alle…

Se l’assalto al diritto di proprietà arriva anche dal ministro della giustizia (ed ex presidente della Consulta) Cartabia

di Andrea Venanzoni, in Politica, Quotidiano, del

In “Dei delitti e delle pene”, Cesare Beccaria vergò una frase destinata a suscitare un ampio e acceso dibattito: “di quella infelice parte degli uomini a cui il diritto di proprietà (terribile, e forse non necessario diritto) non ha lasciato che una nuda esistenza”, scrisse il giurista milanese. La frase, meno nota rispetto all’impianto proto-garantistico…

La religione pandemista: nel nome della “scienza” travolti diritti e garanzie della democrazia liberale

di Andrea Venanzoni, in Politica, Quotidiano, del

Il lockdown è divenuto una presenza fantasmatica, insistente, pervasiva, nelle nostre vite, agitato e brandito in un reiterato mantra da “esperti” e scienziati, alcuni dei quali insigniti di incarichi istituzionali, altri invece battitori liberi nel circo dell’informazione: una autentica fiera crudele, una “mostra delle atrocità”, tanto per citare il livido paradigma narrativo di James Graham…

Atlantico Quotidiano © 2021, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy