• 18/01 @ 19:02, La crisi dei giornali: notizie poche, commenti troppi, e gara a chi la spara prima e più grossa, di Roberto Ezio Po… https://t.co/G3RrZU7kCL
  • 18/01 @ 12:43, Meno Kant, più Burke. L'”Ordine mondiale” secondo Henry Kissinger, di Michele Marsonet https://t.co/b0wiy8YhdX
  • 18/01 @ 08:41, Prendere tempo ad ogni costo, ma fino a che punto il Quirinale può ignorare la crisi della maggioranza e le sue der… https://t.co/Y2Qy1Xo7fh
  • 17/01 @ 19:16, E se il generale Soleimani fosse diventato troppo ingombrante anche per l’Iran? di Dorian Gray https://t.co/NVvqJRnNOl
  • 17/01 @ 12:38, Altro che sovranista ante litteram, Bettino Craxi voleva più Europa. E la ottenne https://t.co/yV4lxrxIjb
  • 17/01 @ 08:18, Referendum elettorale troppo manipolativo, ma la Consulta può manipolare la Costituzione a suo piacimento e conveni… https://t.co/K5CWZ5BkHP

Tag commercio internazionale


La politica estera di Trump dovrebbe piacere ai libertari, ma resterà incompreso da intellettuali e politici

Avatar di Stefano Magni, in Esteri, Quotidiano, del

Al quarto anno di presidenza di Donald Trump si può esprimere già un giudizio sulla sua politica estera, specie dopo che si è concluso, con un plateale 1-0, l’ultimo scontro con l’Iran. E, come c’era da attendersi, non è scoppiata alcuna terza guerra mondiale. Dovrebbero già essere fugate molte paure, se non altro. La sinistra,…

Finanza globale: non prendetevela con Ronnie e Maggie – Seconda parte

Avatar di Daniele Meloni, in Economia, Esteri, Quotidiano, del

PRIMA PARTE La sterlina svalutata fu la presa d’atto di una trasformazione nei mercati mondiali e il punto di non ritorno per la Gran Bretagna come potenza imperiale. Ma anche gli Usa ebbero i loro problemi. Nel 1963 furono adottate misure per scoraggiare l’esportazione dei capitali. Misure che ebbero l’effetto opposto. Attratte dai tassi favorevoli…

Usa-Cina, non si può pensare di non scegliere. La contesa è geopolitica, non solo tecnologica

Avatar di Ettore Lombardi, in Esteri, Quotidiano, del

Joschka Fischer è una personalità non banale, nel consenso o nel dissenso con le sue tesi: è l’uomo che, dopo aver fondato i verdi tedeschi, li ha portati su posizioni più “governanti” e meno ideologiche, e lui stesso si è cimentato con la sfida di essere ministro degli esteri in una fase caldissima, quella dell’intervento…

30 anni da Tiananmen: Pechino rivendica la repressione, spetta all’Occidente dimostrare che fu un errore

Federico Punzi di Federico Punzi, in Esteri, Quotidiano, del

Il 4 giugno di trent’anni fa veniva represso nel sangue dal regime comunista di Pechino il movimento per la democrazia di Piazza Tiananmen. Le immagini della “Dea della Democrazia” – una statua di cartapesta di dieci metri improvvisata dagli studenti a immagine e somiglianza della Statua della libertà – che si staglia sulla folla davanti…

Deficit dei diritti umani, surplus commerciale: ecco l’arma della Cina contro le economie di libero mercato

Avatar di Laura Harth, in Esteri, Quotidiano, del

“Il deficit dei diritti umani in Cina ha contribuito in larga misura al deficit commerciale dell’America con la Cina. La mancanza di diritti umani rappresenta un enorme vantaggio per la Cina nel commercio con economie di libero mercato, proprio come il sistema di schiavitù fu un vantaggio del Sud nel commercio con il Nord prima…

Xi prova a tirare la corda, ma Trump tiene duro: come Cina e Usa stanno giocando la partita del commercio

Federico Punzi di Federico Punzi, in Esteri, Quotidiano, del

La tattica negoziale cinese non è nuova, e in passato bisogna dire che ha funzionato più che discretamente: mettere sul tavolo aperture e concessioni per creare un clima di fiducia tra le parti, per alimentare ottimismo sul buon esito del negoziato per poi, proprio all’ultimo miglio, in dirittura d’arrivo, ritirarne una buona parte, o annacquarne…

Sanzioni ai Pasdaran: Trump toglie il velo di ipocrisia dell’Europa sulle relazioni economiche con il regime iraniano

Avatar di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

La politica di “massima pressione” dell’amministrazione americana verso Teheran ha tolto definitivamente il velo di ipocrisia che era steso sulle relazioni economiche tra l’Occidente e il regime iraniano. In che senso? Molto semplice e per capirlo basta leggere i giornali del 9 e 10 aprile, negli articoli relativi alla decisione di Trump di inserire tutto…

Nuove provocazioni contro Taiwan e i suoi vicini. L’aggressività di Pechino minaccia anche gli scambi e le buone intenzioni italiane

Avatar di Giuseppe Morabito, in Esteri, Quotidiano, del

“Le opportunità si moltiplicano man mano che vengono colte”. Sun Tzu Mentre in Europa continua l’eco delle discussioni sulla firma del Memorandum of Understanding tra la Repubblica Popolare Cinese e il nostro Paese (29 gli accordi commerciali e istituzionali che potrebbero avere un potenziale di 7 miliardi d’investimenti), nel Golfo di Taiwan e in tutta…

Macron e Merkel ballano con Xi, ma senza aderire (per ora) alla Via della Seta. A inseguirli l’Italia ha solo da perderci

Federico Punzi di Federico Punzi, in Esteri, Quotidiano, del

Ieri a Parigi il presidente cinese Xi Jinping ha incontrato i leader dell’Unione europea: la cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente francese Emmanuel Macron, affiancati dal loro segretario Jean-Claude Juncker. Si è svolto, di fatto, un summit Ue-Cina. All’Eliseo. Una vivida dimostrazione di cosa significhi il rilancio dell’Ue a guida franco-tedesca sancito con il…

Cultora © 2020, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy