• 16/08 @ 09:23, SPECIALE ITALYGATE/5 – Non solo Mifsud, ora anche il caso Occhionero evidenzia il ruolo dell’Italia nel Russiagate,… https://t.co/lM0QVbBcg3
  • 12/08 @ 08:07, Keep calm, siamo solo all’inizio. Renzi fa un favore a se stesso e a Macron, Italia al centro di una partita geopol… https://t.co/HH2qvkGQ8B
  • 10/08 @ 15:53, Salvini rompe gli indugi e va all-in. Per chi invoca San Spread e fronti popolari il risveglio potrebbe essere trau… https://t.co/0Aga8bmdIT
  • 10/08 @ 15:52, Moschee, scuole, Islam politico: l’offensiva del Qatar per l’islamizzazione della Francia (e dell’Europa), di Marco… https://t.co/lNLs8JBW75
  • 10/08 @ 15:51, Se il mondo non va dove vogliono loro, il mondo fa schifo morte al mondo, di Max Del Papa https://t.co/uPnqvZlpA0
  • 10/08 @ 12:24, Perché Trump ha fatto bene a ritirarsi dal Trattato INF, rottamato dalle violazioni russe e dalla minaccia cinese,… https://t.co/SMd2dLVjIg

Tag cina


Perché Trump ha fatto bene a ritirarsi dal Trattato INF, rottamato dalle violazioni russe e dalla minaccia cinese

Avatar di Stefano Magni, in Esteri, Quotidiano, del

Con il ritiro degli Usa dal Trattato Inf muore un pezzo importante di storia recente. La Guerra Fredda finì informalmente con la caduta del Muro di Berlino, il 9 novembre 1989. Ma due anni prima, nel 1987, Ronald Reagan e Michail Gorbachev avevano firmato il Trattato per le Forze Nucleari a raggio Intermedio (Inf, l’acronimo…

Ombre cinesi, non russe: non è che ci preoccupiamo troppo dell’influenza di Mosca e troppo poco dello shopping di Pechino?

Avatar di Romana Mercadante di Altamura, in Esteri, Quotidiano, del

Proviamo a fare il giochino che va per la maggiore in questi giorni: supponiamo. Supponiamo che non sia la grande madre Russia il pericolo per la nostra democrazia, con i suoi tentativi di finanziamento internazionale ad un partito politico italiano, la Lega delle intercettazioni di Savoini, tramite non ben identificate speculazioni o operazioni finanziarie su…

Usa-Cina, non si può pensare di non scegliere. La contesa è geopolitica, non solo tecnologica

Avatar di Ettore Lombardi, in Esteri, Quotidiano, del

Joschka Fischer è una personalità non banale, nel consenso o nel dissenso con le sue tesi: è l’uomo che, dopo aver fondato i verdi tedeschi, li ha portati su posizioni più “governanti” e meno ideologiche, e lui stesso si è cimentato con la sfida di essere ministro degli esteri in una fase caldissima, quella dell’intervento…

30 anni da Tiananmen: Pechino rivendica la repressione, spetta all’Occidente dimostrare che fu un errore

Federico Punzi di Federico Punzi, in Esteri, Quotidiano, del

Il 4 giugno di trent’anni fa veniva represso nel sangue dal regime comunista di Pechino il movimento per la democrazia di Piazza Tiananmen. Le immagini della “Dea della Democrazia” – una statua di cartapesta di dieci metri improvvisata dagli studenti a immagine e somiglianza della Statua della libertà – che si staglia sulla folla davanti…

La “guerra fredda” tra Stati Uniti e Cina non si combatte solo sul piano commerciale

Avatar di Laura Harth, in Esteri, Quotidiano, del

La “guerra fredda” tra Stati Uniti e Cina non si combatte soltanto sul piano commerciale. Ma coinvolge anche – e si serve di – settori quali la sicurezza nazionale, la reciprocità nei rapporti e sì… anche diritti umani. A collegare i piani sono movimenti bipartisan all’interno del Congresso americano, che proprio in questi giorni ha…

Deficit dei diritti umani, surplus commerciale: ecco l’arma della Cina contro le economie di libero mercato

Avatar di Laura Harth, in Esteri, Quotidiano, del

“Il deficit dei diritti umani in Cina ha contribuito in larga misura al deficit commerciale dell’America con la Cina. La mancanza di diritti umani rappresenta un enorme vantaggio per la Cina nel commercio con economie di libero mercato, proprio come il sistema di schiavitù fu un vantaggio del Sud nel commercio con il Nord prima…

Xi prova a tirare la corda, ma Trump tiene duro: come Cina e Usa stanno giocando la partita del commercio

Federico Punzi di Federico Punzi, in Esteri, Quotidiano, del

La tattica negoziale cinese non è nuova, e in passato bisogna dire che ha funzionato più che discretamente: mettere sul tavolo aperture e concessioni per creare un clima di fiducia tra le parti, per alimentare ottimismo sul buon esito del negoziato per poi, proprio all’ultimo miglio, in dirittura d’arrivo, ritirarne una buona parte, o annacquarne…

Nella guerra tecnologica tra Cina e Occidente rotola la testa di Williamson: le grane di Londra e le preoccupazioni di Washington

Dario Mazzocchi di Dario Mazzocchi, in Esteri, Quotidiano, del

Tutto è cominciato la settimana scorsa quando il Daily Telegraph è uscito nelle edicole con la soffiata giunta dall’interno del governo britannico: il primo ministro Theresa May vuole affidare ai cinesi di Huawei un ruolo importante, seppure in ambiti “non cruciali” – così si assicura – nella costruzione della rete 5G nel Regno Unito. Una…

Cultora © 2019, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy