• 18/01 @ 19:02, La crisi dei giornali: notizie poche, commenti troppi, e gara a chi la spara prima e più grossa, di Roberto Ezio Po… https://t.co/G3RrZU7kCL
  • 18/01 @ 12:43, Meno Kant, più Burke. L'”Ordine mondiale” secondo Henry Kissinger, di Michele Marsonet https://t.co/b0wiy8YhdX
  • 18/01 @ 08:41, Prendere tempo ad ogni costo, ma fino a che punto il Quirinale può ignorare la crisi della maggioranza e le sue der… https://t.co/Y2Qy1Xo7fh
  • 17/01 @ 19:16, E se il generale Soleimani fosse diventato troppo ingombrante anche per l’Iran? di Dorian Gray https://t.co/NVvqJRnNOl
  • 17/01 @ 12:38, Altro che sovranista ante litteram, Bettino Craxi voleva più Europa. E la ottenne https://t.co/yV4lxrxIjb
  • 17/01 @ 08:18, Referendum elettorale troppo manipolativo, ma la Consulta può manipolare la Costituzione a suo piacimento e conveni… https://t.co/K5CWZ5BkHP

Tag centrodestra


Prendere tempo ad ogni costo, ma fino a che punto il Quirinale può ignorare la crisi della maggioranza e le sue derive?

Avatar di Franco Carinci, in Politica, Quotidiano, del

Si deve prendere atto con grande rammarico di un modo di legiferare del tutto rovesciato rispetto a quello non solo logico ma anche corretto alla luce dello “spirito costituzionale”, cioè quello di far precedere un intervento modificativo al quadro generale in cui dovrebbe inserirsi: lo si è fatto per la riduzione del numero dei deputati…

Referendum elettorale troppo manipolativo, ma la Consulta può manipolare la Costituzione a suo piacimento e convenienza politica

Federico Punzi di Federico Punzi, in Politica, Quotidiano, del

Come ampiamente previsto, la Corte costituzionale ha dichiarato inammissibile la richiesta di referendum elettorale avanzata da ben otto Consigli regionali, a guida Lega e centrodestra, che mirava ad abrogare la quota proporzionale dell’attuale legge per l’elezione della Camera e del Senato passando quindi ad un sistema maggioritario di soli collegi uninominali. In attesa di leggere…

Alleanza tra “neoliberisti” e sovranisti? In Italia, per ora, no grazie…

Avatar di Choo Choo Walters, in Economia, Politica, Quotidiano, del

Nei Paesi anglosassoni agende liberiste hanno sposato in passato posizioni “sovraniste”. In Italia un’alleanza sarebbe possibile e naturale, ma non ora. Ecco perché Tecnocrate di padre partigiano e berlingueriano, Fabrizio Barca ha militato in Bocconi, Tesoro e Banca d’Italia, concludendo degnamente la propria attività politica come ministro senza portafoglio nel governo Monti. Nei giorni scorsi…

La proposta di un governo di pacificazione: Salvini e Meloni hanno entrambi le loro ragioni

Avatar di Roberto Penna, in Politica, Quotidiano, del

Chi scrive rischia di apparire “democristiano” o cerchiobottista, e ne è consapevole, ma francamente gli viene difficile esprimere adesso un giudizio netto sulla proposta di Matteo Salvini di pacificazione nazionale lanciata nel campo avverso, ovvero l’attuale maggioranza di governo. L’atteggiamento non cambia neppure in merito alla successiva reazione di Giorgia Meloni, non proprio entusiasta della…

Ora per la Lega di Salvini la sfida è trasformare il consenso in forza di governo senza snaturarsi

Avatar di Daniele Meloni, in Politica, Quotidiano, del

Espugnata l’Umbria, roccaforte di tanti anni di malgoverno del centrosinistra, Matteo Salvini e la sua Coalizione degli Italiani sono ora nella posizione ideale per prefigurare il futuro governo del Paese. La pittoresca maggioranza giallorossa infatti mostra crepe inquietanti da più parti e non è detto che sopravviva all’approvazione della manovra – se non prima –…

Il trionfo di Kurz: i Popolari vincono con ricette di destra su tasse, sicurezza e immigrazione

Avatar di Federico Rossi, in Esteri, Quotidiano, del

Domenica scorsa si sono tenute le elezioni politiche in Austria. Il voto anticipato si è reso necessario dopo la fine del primo governo guidato da Sebastian Kurz, caduto dopo l’uscita della destra (FPÖ) dalla maggioranza, causata dallo scandalo Ibiza in cui è rimasto coinvolto l’ex leader dell’FPÖ Strache. L’ÖVP, il partito popolare dell’ex cancelliere Kurz,…

Conte 2 tra Renzi e Salvini: lo spettacolo è tutt’altro che finito, è appena cominciato

Avatar di Franco Carinci, in Politica, Quotidiano, del

Col volgere del tempo tende a diradarsi il polverone sollevato dal passaggio, sotto il solleone d’agosto, dal governo gialloverde a quello giallorosso, sì da far intravvedere il nuovo scenario. Pare che si sia ricreato il duplice fronte da Seconda Repubblica, con un blocco di centro-sinistra (5Stelle e Pd) ed uno di centro-destra (Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia), che i…

La sfida: andare oltre la piazza e i selfie per costruire un nuovo centrodestra

Avatar di Roberto Penna, in Politica, Quotidiano, del

La manifestazione del 9 settembre scorso in Piazza Montecitorio, indetta inizialmente da Fratelli d’Italia, e alla quale si sono poi aggregati sia Matteo Salvini che Giovanni Toti, ha mobilitato un numero considerevole di persone. Si è trattato di un successo, che ha rimarcato anzitutto l’esistenza di un popolo, probabilmente maggioritario se solo si potesse andare…

L’altra faccia del lunedì – Di fronte al carolismo, non possiamo che dirci conservatori hard

Avatar di Marco Gervasoni, in L'altra faccia del lunedì, Rubriche, del

Avrei voluto dedicare la rubrica alla copertina dell’ultimo numero dell’Economist, dedicata alla fine del conservatorismo e alla crescita della New Right. Poi è arrivata l’ennesima barca ong in spregio ai nostri confini, Alexa, seconda in ordine di tempo di un progetto di attacco e ricatto all’Italia che, temiamo, avrà ulteriori emuli. Ma a ben vedere…

Cultora © 2020, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy