• 27/11 @ 17:38, Le opposizioni ci cascano: stampella al governo Conte, scattata la trappola della “svolta moderata”, di Federico Pu… https://t.co/DcUpVkFaDf
  • 27/11 @ 17:36, Il mistero della nave-traghetto made in Italy diventata una nave da guerra iraniana https://t.co/0MB88RwlfV
  • 26/11 @ 20:29, Medio Oriente più stabile grazie a Trump, che ha ribaltato dogmi decennali e politiche fallimentari, di Simone Zucc… https://t.co/DumlyA1rhj
  • 26/11 @ 20:29, L’esecuzione di Djalali potrebbe essere imminente: il ricatto di Teheran nel silenzio dell’Ue e dell’Italia https://t.co/QNQxJMtO8B
  • 26/11 @ 19:07, La brutale repressione in Bielorussia già dimenticata: di nuovo arrestato Piotr Markielau, di Stefano Magni https://t.co/5y3rBk7Yub
  • 26/11 @ 19:06, Adiós Maradona: Diego fu anche la ciliegina sulla torta di un’Italia pallonara e sognatrice, di Adriano Angelini Su… https://t.co/3biJO7AQoO

Tag brexit


Brexit e Cina: cosa succederà alla Special Relationship Usa-Uk dopo il voto del 3 novembre

Avatar di Daniele Meloni, in Esteri, Quotidiano, del

L’elezione del nuovo presidente degli Stati Uniti interessa tutto il mondo, e, in particolare, l’alleato storico degli americani, il Regno Unito. L’ex capo della pubblica amministra britannica, il dimissionario Mark Sedwill, ha definito in un’intervista alla Bbc “stabile” il legame tra Usa e UK durante la presidenza di Donald Trump. Certo, The Donald è stato…

Nel post-Brexit, Regno Unito in marcia sulla rotta Atlantica e proiettato verso l’Asia

Avatar di Bepi Pezzulli, in Esteri, Quotidiano, del

Londra rilancia: porti franchi e allineamento regolamentare dei servizi finanziari agli Usa, mentre LSE (London Stock Exchange) cede Borsa Italiana. Nel nuovo ordine mondiale post Brexit, l’Uk è in marcia sulla rotta Atlantica, allineata agli Usa su commercio, finanza e geopolitica e proiettata in Asia via Hong Kong e Singapore mentre l’Europa è un interesse…

Parla Johnson: una “Nuova Gerusalemme” nel Regno Unito. Ma i privati, non lo Stato, guideranno la ripresa

Avatar di Daniele Meloni, in Esteri, Quotidiano, del

Alla fine del suo discorso al congresso dei Tories, il premier Boris Johnson non ha ricevuto la solita standing ovation dedicata ai leader del partito. Ma solo perché il suo intervento era dal vivo ma online, dato che quest’anno i Conservatori – al pari degli altri partiti – hanno stabilito di fare la loro conference…

Brexit, Johnson respinge i ricatti di Bruxelles e rilancia: c’è vita fuori dall’Ue

Avatar di Daniele Meloni, in Esteri, Quotidiano, del

Boris Johnson non lascia. Anzi, rilancia. Attaccato anche dal suo stesso partito sulla gestione della pandemia, sull’esplosione del debito pubblico e per il caos-scuola, il primo ministro britannico è tornato a far tintinnare l’ipotesi di una Brexit senza alcun accordo commerciale tra il Regno Unito e l’Ue, se entro il 15 ottobre non ci saranno…

Cacciato Sedwill: la Brexit Revolution di Boris Johnson colpisce anche a Whitehall

Avatar di Daniele Meloni, in Esteri, Quotidiano, del

L’immagine che ha colto il segno del cambiamento dei tempi l’ha pubblicata il Daily Telegraph: un cartoon in cui il premier Boris Johnson, il suo capo consigliere, Dominic Cummings, e l’influentissimo ministro per il Gabinetto, Michael Gove, attaccano una corda al cappio della statua di un civil servant per abbatterla, un po’ come hanno fatto…

Gli effetti del lockdown: ripresa più lenta del previsto e perdita di produzione permanente. Parla Philip Booth (IEA)

Avatar di Arianna Capuani, in Economia, Quotidiano, del

Dopo due mesi di lockdown, e con un massiccio piano di sussidi alla disoccupazione, le prospettive dell’economia britannica sembrano incerte. Come gestire questo momento, continuando a promuovere il libero mercato e arginando le spinte protezioniste? Lo abbiamo chiesto al professor Philip Booth, preside della Facoltà di pedagogia, scienze umanistiche e sociali presso la St Mary…

Quando usciremo dal lockdown ameremo le nostre libertà più di prima. Parla Mark Littlewood (IEA)

Avatar di Arianna Capuani, in Economia, Quotidiano, del

Per la ripresa saranno essenziali deregulation e competizione fiscale e normativa tra Stati Il libero mercato al momento sta affrontando alcune sfide formidabili, dalla ripresa dello statalismo fino alla recente pandemia del Covid-19 e al lockdown. Ho discusso dei rischi e delle opportunità presenti con Mark Littlewood, direttore generale dell’Institute of Economic Affairs. ARIANNA CAPUANI:…

Cultora © 2020, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy