• 02/04 @ 11:22, “Make Localism Great Again”: le potenzialità della decentralizzazione, di Davide Maramotti https://t.co/lkd9rtkqRP
  • 01/04 @ 08:51, L’ipocrisia di chi denuncia i “pieni poteri” di Orban ma non fa una piega per quelli, anti-costituzionali, di Conte… https://t.co/w6Ra5pOTKr
  • 31/03 @ 17:19, L’Italia ha seguito il modello Wuhan come sbandierato dalla propaganda cinese, ma senza pensare al “dopo”, di Miche… https://t.co/5HZhBw9GOw
  • 31/03 @ 11:45, Ecco cosa possono imparare l’Italia e la destra italiana dalla “Trumponomics”, di Marco Zannini https://t.co/1usnPUU3sf
  • 31/03 @ 11:44, Italia chiusa, il governo vivacchia: ma per quanto ancora è sostenibile? di Riccardo Boccolucci https://t.co/fUBrQSUvPA
  • 31/03 @ 08:17, Dalla promozione del modello Cina all’esclusione di Taiwan, l’Oms si presta al gioco del regime di Pechino, di Enzo… https://t.co/OhLCQRFfV2

Tag brexit


Altro che liberismo, Italia peggio della Turchia per libertà economica. Bene il Regno Unito post-Brexit

Avatar di Francesco Zanotti, in Economia, Quotidiano, del

L’Indice della Libertà economica 2020 pubblicato da Heritage Foundation, think tank conservatore attivo negli Stati Uniti, delinea per l’Italia una situazione preoccupante e decisamente sotto gli standard per un Paese che, con la sua storia e la sua cultura, potrebbe e dovrebbe essere un modello occidentale di libertà e democrazia. L’Indice raccoglie i dati di…

Il beffardo destino di Varadkar: a braccetto con Bruxelles contro la Brexit e finito contro un muro come la May

Dario Mazzocchi di Dario Mazzocchi, in Esteri, Quotidiano, del

Incarnava l’ennesimo prototipo del politico moderno che piace a chi conta, ma non sempre a chi vota. Ha voluto le urne anticipate per rafforzare il suo mandato e ora si ritrova alle spalle dello Sinn Fein a trazione corbynista Le previsioni nelle ultime settimane non erano molto rassicuranti, ma l’esito delle urne ha reso il…

Brexit è qui per restare: smontati stereotipi e pregiudizi, la sfida è solo all’inizio

Dario Mazzocchi di Dario Mazzocchi, in Esteri, Quotidiano, del

Smentiti quelli che “Brexit non si farà mai”, ecco l’altro volto della Brexit, quello positivo e liberale che eurolirici e disfattisti hanno preferito non vedere, perché rischia di mostrare che c’è vita al di fuori dell’Ue Il fatidico giorno, dunque, è arrivato: finisce gennaio ed inizia Brexit. Dopo un lungo e politicamente drammatico parto il…

Ecco come e perché il Regno Unito è uscito dall’Unione europea – seconda parte

Avatar di Daniele Meloni, in Esteri, Quotidiano, del

Nel 2010 i Tories tornarono al governo. Gli anni dell’opposizione alla macchina da guerra elettorale laburista, l’eredità della Lady di Ferro e le dispute sull’Europa distrussero le leadership di William Hague, Iain Duncan Smith e Michael Howard. Il nuovo leader, David Cameron, vinse le elezioni ma fu costretto a un governo di coalizione con i…

Ecco come e perché il Regno Unito è uscito dall’Unione europea – prima parte

Avatar di Daniele Meloni, in Esteri, Quotidiano, del

Nel bel mezzo dell’epoca thatcheriana, l’ex ambasciatore britannico a Washington, Sir Oliver Franks, rilasciò un’intervista alla radio della BBC. Tema: l’Europa. Tra i tanti spunti offerti da un uomo che aveva girato il mondo per conto del governo di Sua Maestà, uno fu destinato ad avere un effetto imperituro. Sulla limitazione di sovranità del Regno…

L’Ue pronta ad accogliere la Scozia per ripicca, ma Johnson dice no Indyref2

Avatar di Daniele Meloni, in Esteri, Quotidiano, del

Con una lettera breve ma dai toni decisi, Boris Johnson ha informato la First Minister scozzese, Nicola Sturgeon, della sua intenzione di non concedere al Parlamento di Edimburgo la possibilità di attivare la Sezione 30 dello Scotland Act per la concessione del potere di indire un nuovo referendum sull’indipendenza scozzese, il cosiddetto Indyref2. Johnson, che…

Paradosso Labour: leader socialista e partito della classe medio-alta cosmopolita

Avatar di Alessandra Bocchi, in Esteri, Quotidiano, del

L’intervista a una giovane elettrice laburista che manifestava a Londra contro la vittoria del Partito conservatore alle elezioni politiche del 12 dicembre scorso dimostra perché il Labour ha perso così gravemente. La ragazza ha un accento aristocratico che proviene dalle zone più benestanti di Londra e indossa una maglietta con scritto “Fuck Boris”. Nell’intervista dice…

Questione scozzese ultima trincea degli euroinomani: ma l’indipendentismo non era il male assoluto?

Dario Mazzocchi di Dario Mazzocchi, in Esteri, Quotidiano, del

L’addio di Edimburgo a Londra sembra essere diventato il nuovo castigo per vendicare l’affronto Brexit in cui spera chi non vede altro che un unico super-stato: l’Unione europea Prima c’era il backstop, poi è arrivato il Vallo d’Adriano. Dalla questione del confine tra la Repubblica d’Irlanda e l’Irlanda del Nord, che solo poche settimane fa…

Brexit: tra Thatcher e Churchill, le prossime mosse di BoJo per sfuggire all’egemonia europea

Avatar di Choo Choo Walters, in Esteri, Quotidiano, del

“If this long island story of ours is to end at last, let it end only when each one of us lies choking in his own blood upon the ground.”(Winston Churchill, 1940, nel rifiutare la proposta di resa avanzata dall’ambasciata italiana e caldeggiata da larga parte dell’establishment Conservatore) È frequente osservazione – anche tra chi,…

Cultora © 2020, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy