• 31/07 @ 19:08, Anche i vaccinati possono contagiare, del Green Pass non resta che un vile ricatto, di Federico Punzi https://t.co/qPtk5eGkCF
  • 27/07 @ 17:55, Uno spettro si aggira per l’Europa: l’asse russo-tedesco piega Biden, via libera al Nord Stream 2, di Federico Punz… https://t.co/sVfQyyzyPF
  • 27/07 @ 17:54, Estate serena per i “Competenti”, forse, ma non per milioni di italiani, di Matteo Milanesi https://t.co/hj2lf3q1Et
  • 26/07 @ 18:31, Tra anatemi e spersonalizzazione dell’avversario, creato un clima infame: le parole sono azioni, di Andrea Venanzon… https://t.co/jLGMNKH3yO
  • 26/07 @ 18:30, No-vax dove? Una caccia al capro espiatorio per coprire errori e ritardi dello Stato, di Federico Punzi https://t.co/UHj9rBcm1V
  • 21/07 @ 18:27, L’ascesa del “Woke” nel Regno Unito: marxismo culturale in salsa razziale e gender, di Rob Piccoli https://t.co/vpXAXweWYN

La dietrologia e il retroscenismo uccidono i giornali italiani

di Riccardo Boccolucci, in Media, Quotidiano, del

Dietrologia e retroscenismo sono diventati il pane quotidiano di chi gestisce la gran parte dei mezzi di comunicazione nel nostro Paese. Un fenomeno pericoloso, che sta prendendo decisamente una brutta piega.

Anche dei bambini sarebbero in grado di capire che i due azionisti del governo hanno dei problemi, è sotto gli occhi di tutti. Ma scusate, non era forse ovvio dal primo momento che ci sarebbero state contrasti? Non era forse noto a tutti che Lega e Movimento 5 Stelle hanno sempre viaggiato – nella maggior parte delle loro battaglie identitarie – su treni differenti? Proprio per questo motivo mi chiedo come sia possibile che ogni giorno, e intendo letteralmente ogni giorno, chi – al contrario di quei bambini – dovrebbe occuparsi di fare veramente informazione, i famosi “esperti”, s’inventino nuove storie su come questo governo possa cadere, basandosi su delle mere supposizioni personali, guidati esclusivamente dalla propria ideologia e dal proprio wishful thinking. Mi sorprendo perché dagli osservatori navigati mi aspetterei delle vere analisi politiche. Lo so che forse è chiedere troppo, ma è assurdo pensare come si alimentino ore e ore di tg e talk show, si sprechino fiumi di inchiostro per descrivere non fatti ma speranze che probabilmente non si realizzeranno mai. Sono sicuro che chi conosce la politica dovrebbe sapere che Lega e 5 Stelle stanno giocando al gatto e al topo, al poliziotto buono e poliziotto cattivo, per meri interessi personali. Mentre l’opposizione continua a non esistere, loro portano acqua al loro mulino. Voti veri, non fantasie.

In ultima analisi, continuerò a diffidare da chi ha la presunzione di custodire la verità, di chi crede di sapere cosa veramente succederà a questo Esecutivo. Il Movimento viene dal nulla e la Lega non è mai riuscita ad emergere, ad espandersi. Ora invece i due sono protagonisti della scena, i riflettori sono puntati su di loro. Chi sarà veramente in grado di togliergli la scena? Nessuno, ve lo dico io. Questo governo resisterà fino alla fine della legislatura, salvo che qualcuno non li costringa a cedere. E ogni riferimento all’alta burocrazia europea è puramente casuale.

Riccardo Boccolucci


Atlantico Quotidiano © 2021, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy