• 23/05 @ 12:47, Se la Mogherini ignora le sanzioni di Trump: il conto sull’Iran lo pagheranno le imprese italiane ed europee https://t.co/nq2qM9YuSR
  • 23/05 @ 12:43, Fuori dalle tifoserie politiche, lontano dagli hooligans: il diritto a non essere militarizzati, a non avere pregiu… https://t.co/DG7ZzlCpPC
  • 22/05 @ 12:38, “Pessimismo, ma idee forti per Italia ed Europa. Spesa e tasse cartina tornasole”. Cosa scrisse Paolo Savona per At… https://t.co/avclEi0N6F
  • 22/05 @ 12:38, Pompeo detta le condizioni all’Iran. E al Congresso già si lavora per mettere l’Europa davanti a un bivio, di… https://t.co/KwgujbmMvW
  • 21/05 @ 19:14, La “Seconda lettera agli amici tedeschi”, di Paolo Savona, di @Capezzone https://t.co/KdDWru2my5
  • 21/05 @ 19:12, Arabia Saudita: la sfida di MBS contro il Deep State religioso, gli Ulema, di Francesco Cirillo https://t.co/MvAZWMHW4i

O, America!


“I Love Capitalism!”: la causa del capitalismo nella storia italo-americana di Ken Langone

di Rob Piccoli, in Libri, O, America!, Recensioni, Rubriche, del

Ha pochi eguali Peggy Noonan quando vuol farci amare qualcuno. Columnist del Wall Street Journal e stella degli speechwriters presidenziali negli anni Ottanta (è lei che ha firmato i discorsi più memorabili di Ronald Reagan, tra cui quello per ricordare gli astronauti uccisi nell’esplosione del Challenger), Peggy Noonan sa come toccare le corde più intime…

Sondaggi che non fanno “notizia”: Trump non più impopolare e sempre meno americani si fidano dei mainstream media

di Rob Piccoli, in Media, O, America!, Quotidiano, Rubriche, del

Miti che crollano. Quello di Donald Trump presidente impopolare, impresentabile, detestato come nessuno, è ufficialmente entrato in crisi il 2 aprile scorso, quando Rasmussen ci ha informato che l’indice giornaliero di approvazione del suo operato alla Casa Bianca aveva raggiunto il 50 per cento, per arrivare due giorni dopo al 51 (contro il 48 percento…

“L’Americano senza trattino”: l’America di Lloyd Marcus c’è ancora e non si può ignorare

di Rob Piccoli, in O, America!, Rubriche, del

Lloyd Marcus è un personaggio molto singolare e interessante nel panorama politico-culturale statunitense. Proclamato dal britannico Guardian il più illustre esponente di colore del Tea Party Movement, nel suo sito web si definisce The Unhyphenated American (letteralmente l’americano senza trattino) alludendo al trattino tra il termine che designa l’etnia delle persone e la parola Americano,…

Ogni onore a Thomas Jefferson: dalla dichiarazione di indipendenza alla lotta contro la tratta di schiavi

di Rob Piccoli, in Cultura, O, America!, Quotidiano, Rubriche, del

Qualche giorno fa gli americani hanno festeggiato il Washington’s Birthday, altrimenti noto come Presidents’ Day. E’ una festa federale in cui vengono celebrati i presidenti degli Stati Uniti e che, dal 1885 in avanti, cade ogni anno il terzo lunedì di febbraio (anche se il compleanno di George Washington sarebbe il 22 di quel mese)….

Tutti pazzi per Kim Yo Jong: come i mainstream media Usa si sono bevuti la propaganda nordcoreana

di Rob Piccoli, in Media, O, America!, Quotidiano, Rubriche, del

L’abbiamo visto tutti, o quasi: alla cerimonia di apertura dei giochi olimpici invernali, nella Corea del Sud, gli atleti nord-coreani e sud-coreani hanno marciato insieme in un tripudio generale. Neanche a dirlo i mainstream media statunitensi si sono spellati le mani per applaudire l’evento e la “storica stretta di mano” tra Kim Yo Jong, sorella…

San Francisco, “sanctuary city” al collasso

di Rob Piccoli, in O, America!, Rubriche, del

Non è The Onion, il più famoso news site satirico d’America, avverte sul suo profilo Facebook il mio amico Glenn, USA TODAY columnist e Law Professor dell’Università del Tennessee. In effetti Heather Knight, columnist del San Francisco Chronicle, non ha fatto proprio nulla per fugare ogni sospetto sulla veridicità della sua narrazione. Tanto quel che…

Una catastrofe culturale politicamente corretta

di Rob Piccoli, in Cultura, O, America!, Quotidiano, Rubriche, del

Robert Tracinski è senior writer di The Federalist, l’influente online magazine conservatore/libertario che si prefigge di “discutere sulle basi filosofiche del dibattito del giorno” piuttosto che di occuparsi delle futilità di cui soprattutto si nutrono i soliti Main Stream Media, altrimenti noti come Jurassic press. Il mio programma per la guerra culturale, egli spiegava ieri,…

Cultora © 2018, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy