• 19/09 @ 16:23, Aukus, il nuovo patto anti-Cina: deterrente nucleare all’Australia e velleitarismo Ue smascherato, di Daniele Melon… https://t.co/eiiMaU7k2i
  • 19/09 @ 16:22, Un atto di forza bruta: il Super Green Pass fa strage di diritto e libertà, di Federico Punzi https://t.co/ZwYAGveKjX
  • 16/09 @ 16:04, Scandalo Lamorgese: “Poteva capitare ovunque”, la ministra Pilato se ne lava le mani, di Max Del Papa https://t.co/ji8FmMxJpy
  • 16/09 @ 16:03, Le due Leghe: come andrà a finire lo scontro (sempre più manifesto) tra LegaEuro e LegaSalvini? di Musso https://t.co/3PGIBUshtj
  • 12/09 @ 15:36, Il ritiro dall’Afghanistan segna anche il ritiro dell’ideologia globalista? di Fabrizio Borasi https://t.co/tk8glKYav7
  • 12/09 @ 15:35, 11 settembre 2021: il trionfo dei Talebani e un Occidente in stato confusionale, di Enzo Reale https://t.co/xINZSjMSbh

Giuditta’s Files


La “dolce censura”: la condizione precaria del free speech nel nostro amato Occidente

di Daniele Capezzone, in Giuditta's Files, Rubriche, del

Quella che segue è la trascrizione del saluto di ringraziamento di Daniele Capezzone, il 6 aprile 2018, a Rimini, alla Gran Loggia del Grande Oriente d’Italia, ricevendo la decorazione dell’Ordine di Galileo Galilei, la maggiore onorificenza che la Massoneria italiana conceda ai non massoni, in nome della libertà e del libero pensiero *** Sono molto…

I 90 di Clint Eastwood: la bussola dell’individuo, la diffidenza nei confronti dello stato, contro la “pussy generation”

di Daniele Capezzone, in Giuditta's Files, Rubriche, del

Clint è inquieto per gli individui, per quelli vecchi e per quelli più giovani, per quelli ultra americani e pure per gli immigrati che hanno voglia di lavorare e integrarsi, per chiunque sia pronto a spaccarsi la schiena restando fedele a se stesso, senza compromessi di comodo, senza furbizie levantine… Solita storia: nel weekend abbiamo…

Buttafuoco scintillante sul parallelo (incongruo) Salvini-Mussolini e sull'”Italia ufficiale” che detesta gli italiani e fascistizza chi dà loro voce

di Daniele Capezzone, in Giuditta's Files, Libri, Recensioni, Rubriche, del

Per Paper First, la collana editoriale de Il Fatto Quotidiano, Pietrangelo Buttafuoco ha appena pubblicato un godibilissimo “Salvini e/o Mussolini”. Di che si tratta? Visto, ecco lo spunto da cui parte l’autore, che il mainstream italiano è impegnato notte e giorno nella fascistizzazione del nemico Salvini, Buttafuoco si diverte a costruire parallelismi, in realtà mostrando…

Riforma Mes, si apra campagna civile per un veto italiano

di Daniele Capezzone, in Economia, Giuditta's Files, Quotidiano, Rubriche, del

È l’ora di una campagna civile e politica – seria, composta, non gridata, argomentata, razionale – per un veto italiano in sede Ue rispetto alla cosiddetta riforma del Mes, il nuovo Meccanismo Europeo di Stabilità. Il passato è passato: mi pare abbastanza chiaro che Giuseppe Conte (nella versione Conte uno) abbia colpevolmente dato un primo…

Le sei riflessioni di Capezzone sul voto: e quel tono liberale che ancora manca nella proposta del centrodestra

di Daniele Capezzone, in Giuditta's Files, Rubriche, del

Pubblichiamo l’analisi di Daniele Capezzone per il sito di Nicola Porro sull’esito delle elezioni regionali in Emilia Romagna e Calabria La nottata elettorale, con il successo larghissimo del centrodestra in Calabria e – all’opposto – la riconferma del governatore uscente in Emilia Romagna, ci consegna almeno sei spunti di riflessione. Ha vinto Stefano Bonaccini. Personalmente,…

Consigli (non richiesti) all’area sovranista e conservatrice. Grave errore dimenticare la cassetta degli attrezzi liberale

di Daniele Capezzone, in Giuditta's Files, Politica, Quotidiano, Rubriche, del

Mi permetto di inviare qualche consiglio (rigorosamente non richiesto, e realisticamente destinato a non essere ascoltato) non ai leader del centrodestra, che non ne hanno bisogno, visti gli scintillanti risultati elettorali di tutta questa fase politica, ma al variegato mondo intellettuale, di pensatori liberi, di personalità, che – in modo più o meno impegnato –…

Occidente e libertà (in pericolo). Se Khamenei si toglie anche lo sfizio di umiliarci con provocazioni e sarcasmo…

di Daniele Capezzone, in Giuditta's Files, Rubriche, del

È la debolezza dell’avversario (noi) che consente a dittatori e tiranni, nella loro hybris, di togliersi anche lo sfizio del sarcasmo e delle umiliazioni verso l’Occidente. Del resto, se siamo noi stessi ad abbassare la bandierà della libertà e dell’antitotalitarismo, non c’è da sorprendersi se quei valori vengano irrisi e sbeffeggiati da chi ne è…

Kavanaugh ce l’ha fatta, ma a che prezzo? E’ finita bene, ma è finita malissimo

di Daniele Capezzone, in Esteri, Giuditta's Files, Quotidiano, Rubriche, del

E’ finita bene (nel senso che Brett Kavanaugh ha ottenuto la conferma parlamentare della sua nomina a membro della Corte Suprema americana), ma in realtà è finita malissimo. Per lunghe settimane, non abbiamo assistito solo a un classico tentativo di character assassination per scopi di partigianeria politica, ma a una specie di wrestling nel fango,…

Il Pd e lo psicodramma delle cene

di Daniele Capezzone, in Giuditta's Files, Rubriche, del

Il mese di settembre non è mai facilissimo per le famiglie italiane: la ripresa del lavoro, la prima rata del riscaldamento da pagare, il conto dei libri per i figli che vanno a scuola. Tra tante preoccupazioni, però, c’è una sicura fonte di buonumore: è la crisi del Pd, l’unico caso in cui un’agonia politica…

Atlantico Quotidiano © 2021, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy