• 23/09 @ 20:40, Un taglio alla cattiva politica. Perché ora è importante capire il “popolo del Sì”, di Alfonso Piscitelli https://t.co/KnEveZqad1
  • 23/09 @ 20:39, Il centrodestra manca la spallata, Zingaretti sorride nel bunker, tonfo 5 Stelle. E il Sì “sfiducia” il Parlamento,… https://t.co/R6IMJKB7j4
  • 23/09 @ 05:13, Sanzioni ed embargo sulle armi all’Iran: l’Ue si allinea a Russia e Cina contro le richieste di Washington https://t.co/cMmm1yeyiF
  • 23/09 @ 05:12, Il nucleare iraniano e il dilemma della Dottrina Begin: i rischi di uno strike preventivo, di Mattia Roncalli https://t.co/Nnnkd1DBo7
  • 21/09 @ 16:59, Boris Johnson attinge all’Impero Romano, ma anche Londra ha una lezione per Roma (e Bruxelles), di Bepi Pezzulli https://t.co/f8yc68kW4n
  • 21/09 @ 07:23, I rischi del dossieraggio e delle mire egemoniche del regime di Pechino, di Michele Marsonet https://t.co/Vq0f5Zp11Q

Atlas – Parole e Musica


“La famiglia”, di Ed Sanders e la bolla dell’estate del 1969: l’eccidio, il virus e le rivolte

Avatar di Adriano Angelini Sut, in Atlas - Parole e Musica, Recensioni, del

Quando Charlie Manson nel 1967 uscì di prigione, l’America era un posto diverso da quello che aveva lasciato. Veniva dalla McNeil Island, una prigione di massima sicurezza nello stato di Washington; nel 1960 una sentenza di dieci anni per sfruttamento della prostituzione lo aveva definitivamente incastrato. Da dieci divennero sette per buona condotta. In sette…

“Contro la folla” di Emanuele Ricucci: l’origine dell’ascesa del pensiero unico

Avatar di Graziano Davoli, in Atlas - Parole e Musica, Recensioni, del

Una serie di figure anonime, vestite con un completo nero e un panama. Danno le spalle al lettore rivolte verso il nulla, stringendo una 24 ore ed un ombrello. Sono solo involucri senza carne. Sono gli uomini-folla. Esseri informi, figli di una società vittima del progresso consumato e mai prodotto. Ammassi di emozioni e semplificazioni che sbraitano…

“Abisso” di Dean Koontz: premonizioni del Covid-19?

Atlantico Quotidiano di Atlantico Quotidiano, in Atlas - Parole e Musica, Recensioni, del

Recensione di Patrick Bateman L’Italia è ormai avviata alla Fase 3 dopo la grande paura e il lockdown degli ultimi mesi – nonostante politici e virologi litigiosi e dagli orientamenti ondivaghi, complottisti variopinti disposti a credere a qualsiasi baggianata pur di negare l’evidenza, e un’incertezza geopolitica ed economica che non può non preoccupare anche il più…

“Sottomissione” di Houellebecq: come la sinistra regala la Francia agli islamisti su un piatto d’argento

Avatar di Adriano Angelini Sut, in Atlas - Parole e Musica, Recensioni, del

“Sottomissione”, uscito in Italia per Bompiani (la vecchia Bompiani) il 7 gennaio del 2015, dopo il massacro jihadista alla redazione del settimanale satirico Charlie Hebdo e al supermercato Kasher di Parigi, ci dice due cose: o l’autore ha avuto una sorta di intuizione magica, oppure ha avuto accesso (come del resto Francois, il personaggio del…

“Il talento di Mr. Ripley” di Patricia Highsmith: delitti senza castigo…

Atlantico Quotidiano di Atlantico Quotidiano, in Atlas - Parole e Musica, Recensioni, del

Recensione di Patrick Bateman Immaginate di essere un giovane americano un po’ squattrinato ma affascinato dal bel mondo. Immaginate che un facoltoso signore vi scambi per un caro amico di suo figlio e vi chieda di viaggiare – pagato e spesato, ça va sans dire – dagli Stati Uniti all’Italia per convincere quel pelandrone a…

“Stato di Paura” di Michael Crichton: una storia di fanatismo e allarmismo che sembra parlare dei nostri giorni

Avatar di Adriano Angelini Sut, in Atlas - Parole e Musica, Recensioni, del

In un periodo come questo, rileggere questo fondamentale romanzo di Michael Crichton è un toccasana. Una boccata d’ossigeno. “Stato di Paura” (Garzanti, 2004) spiazza come solo le opere dei grandi scrittori sanno fare. La trama è semplice ma allo stesso tempo avvincente, come tutte le storie del romanziere americano, prematuramente scomparso nel novembre del 2008…

Un grande noir-politico: “Gorky Park” di Martin Cruz Smith, quando alcuni sono più uguali di altri

Atlantico Quotidiano di Atlantico Quotidiano, in Atlas - Parole e Musica, Recensioni, del

Recensione di Patrick Bateman Il Gor’kij Park di Mosca, intitolato alla memoria del drammaturgo padre del realismo socialista, è tutt’oggi un noto parco di divertimenti e deve gran parte della sua notorietà all’estero grazie all’omonimo best-seller di Martin Cruz Smith, dove diviene teatro del ritrovamento di tre cadaveri sfigurati e resi irriconoscibili. Nel 1981, anno…

“La legge dei Padri” di Turow e il fallimento dei buoni propositi sessantottini

Avatar di Adriano Angelini Sut, in Atlas - Parole e Musica, Recensioni, del

Scott Turow, autore americano ingiustamente considerato soltanto uno scrittore di legal thriller, nel 1996 pubblicò questo romanzo ambizioso. Un affresco di come il movimento del ’68 a stelle e strisce abbia miseramente fallito nei suoi propositi. Ci sono tutti gli ingredienti per rendere “La legge dei Padri” (Mondadori, 1996) il grande romanzo americano, che racconta…

Cultora © 2020, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy