• 18/01 @ 19:02, La crisi dei giornali: notizie poche, commenti troppi, e gara a chi la spara prima e più grossa, di Roberto Ezio Po… https://t.co/G3RrZU7kCL
  • 18/01 @ 12:43, Meno Kant, più Burke. L'”Ordine mondiale” secondo Henry Kissinger, di Michele Marsonet https://t.co/b0wiy8YhdX
  • 18/01 @ 08:41, Prendere tempo ad ogni costo, ma fino a che punto il Quirinale può ignorare la crisi della maggioranza e le sue der… https://t.co/Y2Qy1Xo7fh
  • 17/01 @ 19:16, E se il generale Soleimani fosse diventato troppo ingombrante anche per l’Iran? di Dorian Gray https://t.co/NVvqJRnNOl
  • 17/01 @ 12:38, Altro che sovranista ante litteram, Bettino Craxi voleva più Europa. E la ottenne https://t.co/yV4lxrxIjb
  • 17/01 @ 08:18, Referendum elettorale troppo manipolativo, ma la Consulta può manipolare la Costituzione a suo piacimento e conveni… https://t.co/K5CWZ5BkHP

Politica


Prendere tempo ad ogni costo, ma fino a che punto il Quirinale può ignorare la crisi della maggioranza e le sue derive?

Avatar di Franco Carinci, in Politica, Quotidiano, del

Si deve prendere atto con grande rammarico di un modo di legiferare del tutto rovesciato rispetto a quello non solo logico ma anche corretto alla luce dello “spirito costituzionale”, cioè quello di far precedere un intervento modificativo al quadro generale in cui dovrebbe inserirsi: lo si è fatto per la riduzione del numero dei deputati…

Referendum elettorale troppo manipolativo, ma la Consulta può manipolare la Costituzione a suo piacimento e convenienza politica

Federico Punzi di Federico Punzi, in Politica, Quotidiano, del

Come ampiamente previsto, la Corte costituzionale ha dichiarato inammissibile la richiesta di referendum elettorale avanzata da ben otto Consigli regionali, a guida Lega e centrodestra, che mirava ad abrogare la quota proporzionale dell’attuale legge per l’elezione della Camera e del Senato passando quindi ad un sistema maggioritario di soli collegi uninominali. In attesa di leggere…

Altro che sovranista ante litteram, Bettino Craxi voleva più Europa. E la ottenne

@Italians4Brexit di @Italians4Brexit, in Politica, Quotidiano, del

“La lungimiranza di Craxi sarebbe stata utile negli ultimi 20-25 anni. Soprattutto, nel costruire una entità politica sovranazionale. Lui non era un nazional sovranista. Era un sovranista europeo. Puntava alle entità istituzionali sovranazionali, con un forte rispetto delle ragioni dei singoli stati”. Molto diverso dal sovranismo odierno di Meloni e Salvini? “Quello di Lega e…

Se il culturame di sinistra la fa ancora da padrone

Avatar di Roberto Penna, in Politica, Quotidiano, del

Ancora oggi subiamo le conseguenze della scelta Dc di lasciare giustizia e cultura ai comunisti Non si sa se sia un bene o un male continuare a parlare di Rula Jebreal. Si rischia forse di attribuire alla giornalista un’importanza eccessiva ed immeritata, ma qualche considerazione ulteriore non guasta, soprattutto circa le vesti stracciate dei falsi…

Paola Sacchi: dalla parte di Craxi, senza se e senza ma

Avatar di Paola Sacchi, in Politica, Quotidiano, del

Sì, sono di parte, senza se e senza ma, dalla parte di Bettino Craxi. Ma è la Storia ad esser dalla Sua parte. Lui, lo Statista, non ha certo bisogno della difesa di una piccola cronista, seppur nominata, trentenne, in epoche lontane, inviato speciale da uno che ventenne fu inviato in Vietnam: direttore Renzo Foa,…

Le dinamiche del finanziamento alla politica e quel “clima infame” che portarono Craxi ad Hammamet

Avatar di Martino Loiacono, in Politica, Quotidiano, del

La lontananza dall’Italia, la perdita del potere e la malattia. Sono queste le sofferenze che prova a descrivere Hammamet, il nuovo film di Gianni Amelio su Bettino Craxi. Un film che ha il merito di riportare all’attenzione il leader socialista, anche se non riesce, o probabilmente non vuole, focalizzarsi sui fatti e gli episodi che…

Le smentite grillesche della ministra Azzolina e il nuovo concetto di onestà a 5 Stelle

Avatar di Max Del Papa, in Politica, Quotidiano, del

Una sindacalista grillina dall’immaginifico, non ho detto immaginario, curriculum viene fatta ministro per divisione cellulare e, colta alle prese con una massiccia clonazione di testi della sua tesi, s’indigna si sdegna s’atteggia a martire. Il modo che ha questa Lucia Azzolina di discolparsi è tutto un programma: “Salvini è un ignorante, non ha mai letto…

Caso Gregoretti: le conseguenze paradossali di un processo a Salvini

Avatar di Franco Carinci, in Politica, Quotidiano, del

Sul ruolo giocato dal senatore Salvini, come vice-ministro e ministro dell’interno, nel corso del duplice caso, ieri la Diciotti oggi la Gregoretti, è emerso il vulnus inferto allo statuto garantista previsto a favore dell’esecutivo vis-à-vis del giudiziario dall’originario testo costituzionale. La legge costituzionale n. 1/1989 ha modificato gli artt. 96, 134 co. 3, 135 co….

Alleanza tra “neoliberisti” e sovranisti? In Italia, per ora, no grazie…

Avatar di Choo Choo Walters, in Economia, Politica, Quotidiano, del

Nei Paesi anglosassoni agende liberiste hanno sposato in passato posizioni “sovraniste”. In Italia un’alleanza sarebbe possibile e naturale, ma non ora. Ecco perché Tecnocrate di padre partigiano e berlingueriano, Fabrizio Barca ha militato in Bocconi, Tesoro e Banca d’Italia, concludendo degnamente la propria attività politica come ministro senza portafoglio nel governo Monti. Nei giorni scorsi…

Comunicazione trita e demenziale: i nostri leader politici dovrebbero imparare da Boris Johnson

Avatar di Romana Mercadante di Altamura, in Esteri, Politica, Quotidiano, del

“The milk man won the elections”. Che, messo in bella e un po’ parafrasato per ingentilirlo, suonerebbe tipo “il garzone del lattaio ha vinto le elezioni”. E così sembrerebbe, anzi è. Per tracciare a posteriori una sommaria ma esemplificativa analisi del contenuto comunicativo della campagna elettorale terminata il 12 dicembre scorso con il trionfo di…

Cultora © 2020, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy