• 12/11 @ 09:34, Trent’anni fa vinse l’Occidente, ma oggi deve restare unito per affrontare le nuove sfide: libertà sempre a rischio… https://t.co/OosATbmrHu
  • 12/11 @ 09:32, Sánchez perde la scommessa elettorale: Spagna sempre più ingovernabile, Enzo Reale https://t.co/N83PRQzivx
  • 11/11 @ 20:11, ITALYGATE/13 – La versione di Mifsud contraddice quella del premier Conte e dell’intelligence italiana, di @jimmomo… https://t.co/BAKrlBkldk
  • 11/11 @ 20:10, L’Iran si è rimesso a correre verso l’atomica: è ora di affrontare la minaccia, di Mattia Roncalli https://t.co/xON8pfTVTO
  • 11/11 @ 20:09, Day by Day: New York celebra Alice e Alba Rohrwacher, di @Ferronix https://t.co/PVt7fwvQFe
  • 11/11 @ 08:39, Il Muro di Berlino senza padri: la sua caduta e la storia strumentalizzate contro il “sovranismo”, di… https://t.co/puptiylGMT

Media


Il femminismo radicale della Gruber fa parlare di sé, ma la battaglia per i diritti delle donne è un’altra cosa

Avatar di Martino Loiacono, in Media, Politica, Quotidiano, del

“Gli uomini devono essere rieducati”. È questo il messaggio lanciato dall’intervista di Lilli Gruber a IoDonna per presentare il suo nuovo libro “Basta! Il potere delle donne contro la politica del testosterone’’. La celebre conduttrice televisiva, descritta come una giornalista “sempre equilibrata” (sic!), sostiene anche che i maschi siano descrivibili usando 3 “v”: volgarità, violenza e visibilità…

Se la comunicazione si è mangiata la politica

Avatar di Roberto Ezio Pozzo, in Media, Politica, Quotidiano, del

Mai prima d’ora la politica fu tanto impregnata nei botta e risposta tra le opposte sponde. Con i mezzi comunicativi odierni, il politico spara la sua bordata contro l’avversario e, a stretto giro di tweet, arriva la risposta dall’altra parte. L’importante parrebbe essere stare sul pezzo più che non dire fesserie. Sembra irrinunciabile la velocità,…

Italiani che fanno secco un italiano, sovranista per giunta…

Avatar di Max Del Papa, in Media, Politica, Quotidiano, del

Evviva, i due assassini del povero Luca Sacchi sono italiani. La certezza non c’è ancora, ma in questo caso le cautele possono tranquillamente fottersi, mica parliamo di migranti, richiedenti asilo, che quando delinquono bisogna leggere i resoconti con la lente d’ingrandimento per capire da dove vengono. Il garantismo, il politicamente corretto per questa volta li…

La minaccia neonazista e suprematista e l’informazione a targhe alterne

Avatar di Roberto Penna, in Esteri, Media, Quotidiano, del

Torniamo a piangere nuove vittime innocenti dell’odio antisemita, religioso e razzista. Il killer della sinagoga di Halle, nella Germania orientale, aveva pianificato una strage e, grazie a Dio, l’obiettivo di un massacro di molte persone, soprattutto di molti ebrei, non è stato raggiunto, ma due morti e diversi feriti sono comunque già troppi. Semplicemente, quelle…

Il ritorno di Spitting Image: la satira britannica ai tempi della Brexit

Avatar di Daniele Meloni, in Media, Politica, Quotidiano, del

L’istrionico Johnson, il maldestro Corbyn e il pittoresco Bercow: difficile che una satira ricca e vibrante come quella britannica si lasciasse scappare i personaggi più noti della Brexit, in un momento storico così particolare per il Regno Unito: infatti, se sulle pagine di Private Eye e nelle vignette dei principali quotidiani inglesi il Comrade Jeremy…

La beatificazione di Greta da parte dei media mainstream: ideologia e disinformazione non aiutano l’ambiente

Avatar di Martino Loiacono, in Media, Politica, Quotidiano, del

La protesta di Greta e i Fridays for Future sono ormai ovunque: giornali, telegiornali, radio e social. La centralità del tema è fuori discussione, visto il rilievo mediatico dato a questi fenomeni. Quel che risulta invece interessante è la modalità con cui sono stati affrontati. In particolare, la narrazione che è stata utilizzata per raccontare…

Trasparenza vs privacy: la stretta via del buonsenso invece di una normativa ipertrofica e contraddittoria

Avatar di Roberto Ezio Pozzo, in Cultura, Media, Politica, Quotidiano, del

Napoleone diceva, intorno al 1820, che “non è facile ottenere semplicità dai burocrati; le formalità del Consiglio di Stato hanno impedito parecchie semplificazioni”. Si sa, l’imperatore francese amava particolarmente la semplificazione in ogni campo, da quello di battaglia al sistema legislativo. Ma già in quei tempi la complessa macchina di Stato e l’inevitabile burocrazia avevano…

Cultora © 2019, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy