• 28/02 @ 14:24, Pandemia pretesto per un “great reset” che rischia di condannare milioni di imprese. Intervista a Marco Pizzuti, di… https://t.co/NTLEaAaGus
  • 28/02 @ 14:23, Danni collaterali: gli effetti drammatici della pandemia (e dei lockdown) che non entrano nei bilanci ufficiali, di… https://t.co/gYkOgbWHRP
  • 28/02 @ 14:22, Restaurazione globalista in atto: sarà “totalitaria”, o dovrà fare i conti con la realtà (e con i suoi avversari)?… https://t.co/iJKHgcR1n1
  • 28/02 @ 10:16, Governo Draghi nel segno della continuità anche nell’abuso dei Dpcm, di Matteo Milanesi https://t.co/ALpBbAxJpG
  • 28/02 @ 10:15, “Imago Lux”, di Adriano Angelini Sut: il Male cammina in mezzo a noi, di Graziano Davoli https://t.co/UqCrem7OSh
  • 28/02 @ 10:14, Russia e libertà di stampa: sui media Putin gioca in casa, ma non ha il monopolio del Quarto Potere, di Enzo Reale https://t.co/53G4mLWPmI

Esteri


Restaurazione globalista in atto: sarà “totalitaria”, o dovrà fare i conti con la realtà (e con i suoi avversari)?

Avatar di Fabrizio Borasi, in Esteri, Politica, Quotidiano, del

Dopo la fine della presidenza Trump, a partire dagli Stati Uniti ha preso il via in tutti i Paesi occidentali quella che appare a tutti gli effetti una vera e propria “restaurazione” della visione del mondo globalista e politicamente corretta “senza se e senza ma”, volta a ripristinare e a rafforzare a livello mondiale i…

Russia e libertà di stampa: sui media Putin gioca in casa, ma non ha il monopolio del Quarto Potere

Avatar di Enzo Reale, in Esteri, Media, Quotidiano, del

Nel ricorrente dibattito sulla natura del sistema Putin (dittatura, sistema ibrido, democrazia autoritaria) uno degli aspetti paradossalmente meno commentati è il rapporto tra potere e mezzi di comunicazione. Il caso Navalny ha recentemente spostato l’attenzione sull’uso dei social media come tattica di mobilitazione e di denuncia dei misfatti dei dirigenti politici, ma il rischio è…

Le parole di Khamenei confermano il cambio di narrazione di Teheran sul nucleare

Dorian Gray di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Qualche giorno fa, su Atlantico Quotidiano, avevamo segnalato il cambio di narrazione da parte iraniana in merito alla possibilità di dotarsi o meno di armi nucleari. Avevamo rilevato, con una serie di esempi, come sebbene ufficialmente venga negata la volontà di arrivare all’ordigno nucleare, Teheran stia sempre di più avvertendo che – se costretta o…

Patrimonio dell’Unesco e terra di massacri: la regione in cui sono stati uccisi Attanasio e Iacovacci

Avatar di Matteo Milanesi, in Esteri, Quotidiano, del

Una delle zone più ricche del pianeta, ma allo stesso tempo anche una delle più pericolose. La regione in cui è avvenuto l’attacco che è costato la vita all’ambasciatore Luca Attanasio, al carabiniere Vittorio Iacovacci e al loro autista Mustapha Milando, è il Nord Kivu, situata nella parte orientale del Congo, al confine con altri due…

La vera variante inglese: sui vaccini il modello è quello del “negazionista” Johnson

Avatar di Daniele Meloni, in Esteri, Media, Quotidiano, del

Vuoi vedere che aveva ragione Boris Johnson? Il piano di vaccinazioni inglese corre a tutta velocità dopo lo smarcamento di Londra dall’Unione europea e nel Regno Unito si parla di fine del lockdown, progetti per le vacanze estive, ripresa dell’economia, mentre la sterlina è ai massimi da tre anni. Un mondo di distanza rispetto a…

Il primo passo è di Biden ma Khamenei risponde picche e alza la posta. Sicuri che Teheran lo voglia ancora il Jcpoa?

Federico Punzi di Federico Punzi, in Esteri, Quotidiano, del

Una prima concreta apertura dell’amministrazione Biden al regime iraniano per un ritorno al Jcpoa, l’accordo del 2015 sul programma nucleare di Teheran, è arrivata ieri – quindi prima di quanto ci aspettassimo. Un doppio segnale in qualche modo sollecitato dai Paesi europei che fanno parte dell’intesa (Germania, Francia, Regno Unito). Il problema, però, è che…

Tra le attività di Soleimani il “monitoraggio” delle comunità ebraiche nel mondo

Dorian Gray di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Il 6 febbraio scorso, parlando al canale tv Noor, il religioso iraniano Ahmed Abedi ha rivelato un particolare dell’attività terroristica di Qassem Solemani, il comandante della Forza Qods ucciso dagli americani in Iraq ad inizio 2020, che dovrebbe preoccupare tutto l’Occidente. Dopo aver fatto riferimento agli “ebrei che spiano l’Iran per conto di Israele”, Abedi…

Il falso nesso tra armi e razzismo in America. E con Biden-Harris vita dura per la polizia Usa

Avatar di Michele Marsonet, in Esteri, Quotidiano, del

Essendomi davvero stancato del politically correct che ci viene propinato a tonnellate ogni giorno dai mass media, e in primo luogo dai social network, mi sento obbligato ad esporre alcune brevi considerazioni dove di politicamente corretto non v’è traccia. La voglia mi è cresciuta dentro constatando che la tendenza sta ormai prevalendo anche negli Stati…

L’attacco contro le forze Usa a Erbil: primo test per Biden e conferma che è l’Iraq il fronte del conflitto con Teheran

Dorian Gray di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Sono stati i “Guardiani delle Brigate del Sangue” – Saray Awliya al-Dam, milizia filo iraniana – a rivendicare l’attacco con razzi contro la zona dell’aeroporto internazionale di Erbil, capitale della regione autonoma del Kurdistan iracheno. Nella stessa area ha sede la base delle forze americane in Iraq, dopo il ritiro da buona parte di esse…

Cultora © 2021, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy