• 17/09 @ 17:33, #Muro30 – 3. Ricostruzione, elezioni municipali, partito unico, di Enzo Reale https://t.co/nYGLAmIVdj
  • 17/09 @ 17:32, Il martedì di Capaneo – Il nuovo antifascismo come “ultima risorsa delle canaglie”, di Dino Cofrancesco https://t.co/rdg96k1rge
  • 17/09 @ 09:49, L’attacco di Teheran a Riad è una sfida diretta all’America. Test cruciale per Trump, di @jimmomo https://t.co/c3CR2sK4E2
  • 17/09 @ 09:47, L’ultima battaglia di Netanyahu. Israele di nuovo al voto, di @F_Rossi_ https://t.co/xe1SITjkci
  • 16/09 @ 17:31, Su regole Ue e sbarchi un film già visto e, soprattutto, bocciato sonoramente dal pubblico, di @jimmomo https://t.co/ULmqrxspid
  • 16/09 @ 17:30, A letto con il nemico. Come la liaison Ue-Remainers ha reso Brexit ancor più complessa e il no deal più probabile,… https://t.co/6j34QUOWTx

Esteri


L’Iran punta a costruire nuove basi al confine tra Siria e Libano per i suoi piani di aggressione

Avatar di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Il regime iraniano sta provando ad espandersi notevolmente in Siria e in Libano. Dopo la notizia della decisione del governo siriano di affittare parte del porto di Latakia a Teheran, l’opposizione libanese maronita denuncia altri piani della Repubblica Islamica che dovrebbero impensierire tutta la comunità internazionale. E soprattutto l’Italia, coinvolta direttamente nella stabilità dell’area libanese…

Catalogna, una situazione complessa dopo la “festa”

Avatar di Marco Faraci, in Esteri, Quotidiano, del

Come ogni anno dal 1976, l’11 settembre si è celebrata in Catalogna la “Diada”, la festa nazionale catalana, densa come sempre di significati politici. Nella mente di tutti, naturalmente, il dibattito sull’indipendenza e l’avvicinarsi della sentenza giudiziaria nei confronti dei politici ed attivisti in carcere per gli eventi legati al referendum “unilaterale” del 2017. Quest’anno…

L’attacco di Teheran a Riad è una sfida diretta all’America. Test cruciale per Trump

Federico Punzi di Federico Punzi, in Esteri, Quotidiano, del

Trump ha scelto di non reagire all’abbattimento del drone e alle ripetute aggressioni alle petroliere nel Golfo; si è mostrato pronto a incontrare Rohani “senza precondizioni”; ha licenziato chi lo aveva consigliato diversamente. Chi comanda davvero a Teheran ha percepito la sua debolezza e alzato il tiro. E ora la sfida è alla supremazia Usa…

L’ultima battaglia di Netanyahu. Israele di nuovo al voto

Avatar di Federico Rossi, in Esteri, Quotidiano, del

Oggi i cittadini di Israele si recheranno alle urne. Era già successo il 9 aprile, nessuno è riuscito a formare un governo e quindi si torna ai seggi.Benjamin Netanyahu è in campo per quella che potrebbe essere la sua ultima battaglia. Infatti Bibi, che a causa del mancato sostegno di Yisrael Beiteinu di Avigdor Lieberman…

A letto con il nemico. Come la liaison Ue-Remainers ha reso Brexit ancor più complessa e il no deal più probabile

Dario Mazzocchi di Dario Mazzocchi, in Esteri, Quotidiano, del

David Cameron nel suo libro in uscita attacca Johnson e Gove; Bruxelles sperava in Corbyn e Blair per ribaltare l’esito del referendum, ma si è accorta di essere finita in un pasticcio: anche così si diffonde l’immagine di un’”Orribile forza” che non fa bene nemmeno agli europeisti Un fine settimana di “rivelazioni” dal Regno Unito…

Un’indagine sul sistema Putin/2 – La natura del regime: (dis)continuità, memoria, identità

Avatar di Enzo Reale, in Esteri, Quotidiano, del

Sembra un paradosso ma non lo è. La generazione Putin – quella dei ventenni che hanno conosciuto la stabilità, la modernità e un relativo benessere – sta voltando le spalle al padre-padrone. Partiamo da un dato che anche i più critici dovrebbero riconoscere: in termini di libertà personale (economica, artistica, di movimento, di autodeterminazione, di…

Francia complice di crimini di guerra nello Yemen? Il rapporto Onu conferma l’inchiesta della tv franco-tedesca ARTE

Marco Cesario di Marco Cesario, in Esteri, Quotidiano, del

Il recente rapporto pubblicato dall’Onu sui crimini di guerra commessi nello Yemen sembra confermare l’inchiesta fatta ad aprile scorso dalla tv franco-tedesca ARTE e dal media investigativo Disclose. La Francia avrebbe una responsabilità diretta nei massacri visto l’ingente quantitativo di armi vendute all’Arabia Saudita nel periodo del conflitto Ora che gli esperti delle Nazioni Unite…

Un’indagine sul sistema Putin/1 – Proteste ed elezioni, sfida al Cremlino. I russi guardano a occidente

Avatar di Enzo Reale, in Esteri, Quotidiano, del

Pubblichiamo un’indagine in due parti sul “sistema Putin”. La seconda parte sarà pubblicata domani, sabato 14 settembre Sorpresa relativa nel voto per il rinnovo della Duma (Parlamento) di Mosca: il partito del presidente Russia Unita ha confermato la maggioranza assoluta con 25 seggi su un totale di 45 ma ha perso consistenza a favore del…

Cosa significa l’uscita di Bolton e perché è una grave perdita per Trump

Federico Punzi di Federico Punzi, in Esteri, Quotidiano, del

L’ex consigliere per la sicurezza nazionale era l’anima jacksoniana dell’amministrazione Trump Era nell’aria, ma le decisioni del presidente Trump sembrano sempre fulmini a ciel sereno, probabilmente perché prese di impulso dopo la classica goccia che fa traboccare il vaso. A saltare stavolta è il consigliere per la sicurezza nazionale John Bolton. A far perdere definitivamente…

La ricompensa si chiama Gentiloni ma le regole non si toccano: secchiate d’acqua gelata sugli euroingenui

Federico Punzi di Federico Punzi, in Esteri, Quotidiano, del

Con l’ex presidente del Consiglio Gentiloni verso la nomina a commissario agli affari economici e monetari (succedendo ad un altro socialista, Pierre Moscovici) vanno al loro posto non solo le pedine della nuova Commissione europea guidata da Ursula von der Leyen, ma anche quelle del governo Conte 2 frutto dell’accordo tra Partito democratico e Movimento…

Cultora © 2019, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy