• 09/07 @ 07:26, Tutto ciò che vi è stato detto di male su Cristoforo Colombo è una balla https://t.co/xsy8EsMET1
  • 08/07 @ 18:54, Piloti ricoperti d’oro da regimi autoritari e razzisti ci spiegano l’antirazzismo, di Marco Faraci https://t.co/3SjnRuUysH
  • 08/07 @ 18:53, Usa 2020: basterà parlar male di Trump per battere Trump? https://t.co/oXmMJAXS0p
  • 08/07 @ 17:08, L’ennesima tribuna concessa al regime iraniano per diffondere la sua propaganda https://t.co/ba0ozvdpam
  • 08/07 @ 16:57, Missili iraniani puntati sul Golfo Persico: e sta per “scadere” l’embargo sulle armi a Teheran, di Dorian Gray https://t.co/IqPQiRCsGo
  • 06/07 @ 16:39, Rinviare per tirare a campare è l’unico programma di Conte, ma il Paese non può permetterselo, di Roberto Penna https://t.co/Pxha8jPW8o

Cultura


Tutto ciò che vi è stato detto di male su Cristoforo Colombo è una balla

Atlantico Quotidiano di Atlantico Quotidiano, in Cultura, Quotidiano, del

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo intervento di Armando Simón* English Version “Per liquidare un popolo si comincia col privarlo della memoria. Si distruggono i suoi libri, la sua cultura e la sua storia. E qualcun altro scrive altri libri, lo fornisce di un’altra cultura e inventa un’altra storia. Dopo di che il popolo comincia lentamente…

Piloti ricoperti d’oro da regimi autoritari e razzisti ci spiegano l’antirazzismo

Avatar di Marco Faraci, in Cultura, Quotidiano, del

Alla partenza del Gran Premio d’Austria di Formula Uno di questa domenica abbiamo assistito, cosa alquanto irrituale nel contesto sportivo automobilistico, ad un atto politico organizzato dal campione del mondo Lewis Hamilton per sostenere l’”anti-razzismo”, ma anche nei fatti, apertamente, il movimento Black Lives Matter. Il clou è stato rappresentato dalla foto di gruppo dei…

Chi si salverà dal logorio della pubblicità invadente, fracassona e politically correct di oggi?

Avatar di Roberto Ezio Pozzo, in Cultura, Media, Quotidiano, del

“Contro il logorio della vita moderna, bevete un Cynar”. Così ripeteva un coraggioso Ernesto Calindri, rischiando la vita seduto al tavolino da bar posto all’incrocio delle rotaie del tram, in una Milano ancora in bianco e nero ed ancora caratterizzata dai “ghisa” col casco bianco di sapore vagamente coloniale. Era il medesimo periodo in cui…

Ora vorrebbero sbriciolare anche le immagini di Gesù di Nazareth: le cazzate che il marxismo di risacca ritira fuori

Avatar di Max Del Papa, in Cultura, Quotidiano, del

Làszlo Tòth, chi era costui? Un profeta. Anche un geologo, uno scienziato, e soprattutto un fuori di testa, motivo per cui è passato alla storia. Ma questo ungherese stralunato e luciferino resta nella memoria come il profeta che non sospettò di essere. I più vecchiotti, ahinoi, se lo ricordano quel 12 maggio del 1972: un…

Non è il “razzismo sistemico” che combattono (e che, dati alla mano, non c’è), è un assalto alla civiltà occidentale

Rob Piccoli di Rob Piccoli, in Cultura, Esteri, O, America!, Quotidiano, Rubriche, del

La maggior parte degli osservatori e commentatori ha torto: il “razzismo sistemico” e “il peccato americano” della schiavitù c’entrano fino a un certo punto con il movimento dei decapitatori e distruttori di statue. I dati mostrano che la condizione socio-economica degli afroamericani è molto migliorata negli ultimi decenni. E solo il 17 per cento dei…

Il giardino di Hanbury e le fumose teorie dello psico-ambientalismo di oggi

Avatar di Roberto Ezio Pozzo, in Cultura, Quotidiano, del

Iniziava la tentatrice primavera ligure del 1867 e il Regno d’Italia aveva appena vinto la Terza Guerra d’Indipendenza contro l’Austria di Francesco Giuseppe, quando il londinese Thomas Hanbury, reduce dai suoi viaggi in Cina, adocchiò una un pò malmessa ma bellissima villa sulle alture di Ventimiglia, a Mortola, circondata da quaranta ettari di macchia mediterranea,…

Il politicamente corretto e il senso di colpa rischiano di distruggere l’Occidente

Avatar di Umberto Camillo Iacoviello, in Cultura, Quotidiano, del

Le rivolte del movimento Black Lives Matter sono sfociate in poco tempo in violenza indiscriminata contro persone, attività commerciali e simboli del passato coloniale. Una furia iconoclastica, degna dell’Isis e dei Talebani, che in verità sta colpendo anche figure che non hanno nulla a che fare con il colonialismo europeo, e che impone una riflessione…

L’ideologia genera mostri: la statua di Sir Napier e la degenerazione dell’Occidente

Simone Zuccarelli di Simone Zuccarelli, in Cultura, Quotidiano, del

Il cortocircuito storico dei Black Lives Matter: nella lista delle statue da abbattere quella del generale britannico Napier, che abolì la schiavitù nel Sindh, battendosi per le donne e il diritto di manifestare Scorrendo la lista delle statue che il movimento eterogeneo a supporto di Black Lives Matter vorrebbe vedere rimosse dal Regno Unito, tra…

Cultora © 2020, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy