• 19/01 @ 16:05, Ancora sangue in Kenya, ma la Jihad in Africa è ancora sottovalutata, di Anna Bono https://t.co/ODpLU5TMvH
  • 18/01 @ 19:26, Cento anni dopo, la lezione dell’Appello ai liberi e forti di don Luigi Sturzo, di Giuseppe Portonera https://t.co/l2qhPsr7vR
  • 18/01 @ 07:14, Battisti ma non solo: molti i terroristi ancora in fuga dalle proprie responsabilità, di Roberto Penna https://t.co/jZXJBlwM8D
  • 18/01 @ 07:12, Day by Day: Napoli capitale eterna della pizza, a luglio le Olimpiadi, di @Ferronix https://t.co/f66IWcueue
  • 16/01 @ 17:55, Stallo Brexit: come ci siamo arrivati e perché non possiamo permetterci di deridere Westminster, di @jimmomo https://t.co/oXAJnkPpBI
  • 16/01 @ 09:01, L’ecotassa allontana Fca dall’Italia. Investimenti e lavoro a rischio per le smanie ecologiste, di @ric_boccolucci https://t.co/mueSqlfrZR

Articoli


di Max Del Papa


Preso Battisti: i parenti delle vittime sono rimasti umani, i tifosi del terrorista non lo sono stati mai

di Max Del Papa, in Politica, Quotidiano, del

Che differenza, di civiltà, di umanità tra i parenti delle vittime di Cesare Battisti e la canea che per quindici anni lo ha esaltato come rivoluzionario, combattente e poi scrittore “di successo”, perché non c’è chi onori il soldo come chi ne ostenta disprezzo. Il figlio del macellaio Lino Sabbadin, Adriano, col suo faccione sanguigno,…

Le sfide di potere che ha di fronte chiamano Salvini a una prova di maturità: da capopopolo a capo di governo

di Max Del Papa, in Politica, Quotidiano, del

Mai visto un Paese più scalognato e una borghesia benpensante più iellata di quella italiana: sempre sotto il tallone del dittatore di turno, da Mussolini a Salvini, il leghista, lo spargitore d’odio, come un tempo si sarebbe detto “il passator cortese” per dire di personaggio famigerato e un po’ mitologico. Strana tirannide, però, quella in…

Dal Censis a quegli applausi alla Scala: foto sociali fuori fuoco

di Max Del Papa, in Politica, Quotidiano, del

Quale segnale trarre dall’applauso prolungato, allusivo al presidente Mattarella in occasione della prima al Teatro alla Scala? L’unico possibile: il tributo retorico, chiarissimo per l’estremo custode del blocco di potere superstite che non si rassegna al suo tramonto. È stato detto che l’ovazione al capo dello Stato saliva dall’ultraborghesia meneghina, dalla razza padrona o “razza…

Se le ragioni del migrantismo prevalgono su quelle del femminismo

di Max Del Papa, in Politica, Quotidiano, del

C’è da stupirsi della notizia, ripresa dal solo Daniele Capezzone su La Verità, dello stupratore recidivo del Bangladesh assolto da un tribunale francese perché “non in possesso dei codici culturali”, con ardito capovolgimento della massima romana “ignorantia non excusat”? No, c’è se mai da prendere atto di un dato di fatto più generale: lo scollamento completo,…

La compagna Meg non viene attaccata per colpire Saviano, ma per una doppia morale epica

di Max Del Papa, in Politica, Quotidiano, del

“E tutto d’un tratto, il coro”, diceva Carlo Dapporto in una famosa pubblicità del dentifricio. Il coro manco a dirlo è scattato con la solennità d’una prima alla Scala per difendere la compagna Meg, all’anagrafe Maria di Donna, sulla quale, come recitava un’altra preclara pubblicità perduta, questa della marmellata, “non si può”. Perché no? Per…

Il giornalismo ai tempi del governo a cinque stelle: tra francesismi e cadute di stile

di Max Del Papa, in Media, Politica, Quotidiano, del

Lucia Annunziata col Guardasigilli Bonafede, che qualcuno chiama “Malafede”, ha gioco facile: “Allora, io sarei più una pennivendola o una puttana?” e lui: mah, ciascuno ha il suo stile… Sì, d’accordo, ma a parte le faccende stilistiche, i francesismi, il luogo comune che equipara giornalismo a meretricio è talmente inveterato da esser diventato peggio di…

I sinistri non preferiscono le bionde

di Max Del Papa, in Politica, Quotidiano, del

Così adesso lo sappiamo: quella strana e buffa cosa che (non) risponde al nome di Pap, Potere al popolo, e vorrebbe ripapparsi il comunismo spappolato, si fa anche delle storie tese, per dire battaglie forti, concrete, urgenti: la papessa Viola Garofalo chiama alla pugna tutte le pappine e i pappini contro le bionde dello shampoo:…

Da San Lorenzo in Roma a Pittsburgh il filo rosso di un’informazione che non informa, sforma

di Max Del Papa, in Media, Politica, Quotidiano, del

Da Pittsburgh a San Lorenzo in Roma il filo rosso di una narrazione oltre l’assurdo. Secondo resoconti del telegiornale e di qualche inviato molto speciale, abbiamo appreso quanto segue: Trump, il sionista, è un provocatore nemico del popolo palestinese, però se un pazzo fa una strage di ebrei la responsabilità è sua, del clima di…

Cultora © 2019, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy