• 18/01 @ 12:43, Meno Kant, più Burke. L'”Ordine mondiale” secondo Henry Kissinger, di Michele Marsonet https://t.co/b0wiy8YhdX
  • 18/01 @ 08:41, Prendere tempo ad ogni costo, ma fino a che punto il Quirinale può ignorare la crisi della maggioranza e le sue der… https://t.co/Y2Qy1Xo7fh
  • 17/01 @ 19:16, E se il generale Soleimani fosse diventato troppo ingombrante anche per l’Iran? di Dorian Gray https://t.co/NVvqJRnNOl
  • 17/01 @ 12:38, Altro che sovranista ante litteram, Bettino Craxi voleva più Europa. E la ottenne https://t.co/yV4lxrxIjb
  • 17/01 @ 08:18, Referendum elettorale troppo manipolativo, ma la Consulta può manipolare la Costituzione a suo piacimento e conveni… https://t.co/K5CWZ5BkHP
  • 16/01 @ 19:19, La nuova vita del principe Harry: lontano dalla famiglia in cui è cresciuto per rincorrere Meghan, di Dario Mazzocc… https://t.co/JxChRE1PxO

Articoli

Avatar
di Marco Gervasoni


Roger Scruton sta al Sessantotto come Edmund Burke alla Rivoluzione francese

Avatar di Marco Gervasoni, in Cultura, Quotidiano, del

Roger Scruton è stato un filosofo prima di tutto. Certamente il massimo pensatore conservatore degli ultimi decenni, benché sia limitativo rinserrarlo in questa definizione. E del resto basta vedere la vastità degli argomenti trattati nella sua vita, dall’estetica all’architettura, dalla filosofia morale a quella del diritto, fino, ovviamente a quella politica. Una vastità che andava…

L’altra faccia del lunedì – La piazza ferma Macron: rischio dittatura per fare le riforme che chiede l’Ue

Avatar di Marco Gervasoni, in L'altra faccia del lunedì, Rubriche, del

All’inizio del nuovo secolo Tommaso Padoa Schioppa, uno dei principali ideologi dell’Eurocrazia (nonché suo costruttore, come funzionario) pubblicò un libro che intitolò “Europa forza gentile”. Prevedeva che il vincolo esterno imposto dall’Unione avrebbe forzato, ma in maniera dolce, tutti i sistemi nazionali a diventare come la Germania, cosa che avrebbe richiesto “fare le riforme”, tra…

L’altra faccia del lunedì – Vecchio e nuovo antiamericanismo: ma sarà poi così nuovo?

Avatar di Marco Gervasoni, in L'altra faccia del lunedì, Rubriche, del

Sarà che è normale quando si comincia a invecchiare, sarà che è più o meno lo stesso periodo (anche allora era gennaio), ma in questi giorni sono colpito dai flashback che mi riportano alla cosiddetta prima guerra del Golfo, provocata dall’annessione irachena del Kuwait (1990-1991). E mi ritorna in mente la Pantera, che occupava le…

L’altra faccia del lunedì – La rivoluzione sovranista avanza, ma un passo avanti e due indietro

Avatar di Marco Gervasoni, in L'altra faccia del lunedì, Rubriche, del

Il calendario vuole che questa rubrica appaia nell’ultimo numero dell’anno di Atlantico. Ciò consente quell’esercizio del bilancio, in apparenza un genere scontato, ma in realtà niente affatto, perché permette di verificare quante previsioni siano diventate realtà e quante invece siano rimaste nell’aere delle idee e dei desideri. Dimostrazione, se ce ne fosse bisogno, che nella…

L’altra faccia del lunedì – La “pacificazione” proposta da Salvini oggi sarebbe una capitolazione

Avatar di Marco Gervasoni, in L'altra faccia del lunedì, Rubriche, del

I patti di pacificazione sono una delle opzioni della guerra, e della politica, che altri non è se non la prima, solo condotta con altri mezzi. Persino Mussolini nel 1922, in piena guerra civile, propose un patto di pacificazione con gli avversari, che tra l’altro gli facilitò mesi dopo l’arrivo al potere. Tanto più che…

L’altra faccia del lunedì – Alla Prima della Scala l’élite globalista applaude il suo presidente

Avatar di Marco Gervasoni, in L'altra faccia del lunedì, Rubriche, del

Ormai l’opera lirica è diventata un genere museale, che attrae sempre meno melomani e sempre più turisti stranieri ed esponenti dei vari generoni delle diverse città italiane; entrambi, turisti e generoni, piuttosto ignari di tutto – basti vedere le loro espressioni tra il confuso e il disperato, anche di fronte a opere brevi e di…

L’altra faccia del lunedì – London Bridge: il terrorismo islamista passa alla terza fase mentre l’Europa pensa all’islamofobia

Avatar di Marco Gervasoni, in L'altra faccia del lunedì, Rubriche, del

Le reazioni emotive, soprattutto quelle filtrate dai media, dipendono dalla qualità più che dalla quantità. Un evento terroristico, ad esempio, può provocare sconcerto anche se fortunatamente è meno sanguinoso di altri. È il caso dell’accoltellamento sul London Bridge a Londra: niente a che vedere con Bataclan, Nizza o, per stare nel Regno Unito dei tempi…

L’altra faccia del lunedì – Il MES rivela il vero volto dell’Ue: dispotismo dolce e fine della politica

Avatar di Marco Gervasoni, in L'altra faccia del lunedì, Rubriche, del

In questi giorni stiamo assistendo in diretta alla manifestazione fenomenologica dell’essenza dell’Unione europea, per usare un linguaggio filosofico. Sto parlando del cosiddetto fondo salva-stati, il MES, ma non intendo soffermarmi sul suo contenuto o sulle sue conseguenze bensì sul modo in cui l’Italia vi sta entrando. Esso racchiude quasi tutti i caratteri della Ue: la…

L’altra faccia del lunedì – 1989: la caduta della “barriera antifascista” e la rivolta delle nazioni libere

Avatar di Marco Gervasoni, in L'altra faccia del lunedì, Rubriche, del

Se il classico marziano di Flaiano arrivasse in Italia in questi giorni di rievocazioni della caduta del Muro di Berlino, penserebbe che la barriera fu costruita da un “regime illiberale” composto da “nazionalisti” e che ad abbatterlo furono i “liberali”, cioè i partiti di sinistra. Straordinari questi Marine Le Pen, Matteo Salvini e Giorgia Meloni…

Cultora © 2020, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy