• 23/01 @ 19:32, Passato inosservato il vero erede di Qassem Soleimani: Mohammad Hejazi, di Dorian Gray https://t.co/6nhw0GiS55
  • 23/01 @ 19:31, Non si vince la battaglia culturale replicando faziosità e dogmatismo della sinistra, di Corrado Ocone https://t.co/IJjT10knaQ
  • 23/01 @ 12:30, La locomotiva Trump a Davos: dopo la tregua con la Cina, nel mirino l’Europa, di @jimmomo https://t.co/237Z9rHA6X
  • 22/01 @ 19:20, Nel voto in Emilia Romagna la reazione del sistema a Salvini e due visioni di democrazia, di Franco Carinci https://t.co/YfCtjS5Fz8
  • 22/01 @ 18:13, Richard Jewell: il conservatore libertario Clint Eastwood non delude mai, di @Capezzone https://t.co/tKEG0b8eHm
  • 22/01 @ 11:37, Le virtù del nazionalismo secondo Yoram Hazony: ma attenzione ai difetti e alle semplificazioni sul liberalismo, di… https://t.co/iJAolFBH7Y

Articoli

Avatar
di Dorian Gray


Perché non è una buona idea fare affari con il regime iraniano

Avatar di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Apprendiamo dall’account Twitter del Consolato iraniano a Milano che il console di Teheran Daryoush Sowlat ha incontrato il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, accompagnato da Alan Christian Rizzi, sottosegretario responsabile dei rapporti internazionali. Le parti, secondo quanto riportato nel tweet, hanno discusso di collaborazioni tra la Regione e alcune province iraniane. Ci sono due…

Ecco perché non c’è separazione tra Repubblica Islamica e i gruppi terroristici che finanzia e arma

Avatar di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Secondo quanto dichiarato dalla Banca centrale iraniana, un Tribunale italiano – probabilmente la Corte d’appello di Roma – ha rifiutato di accettare la richiesta di sequestro di oltre 5 miliardi di beni iraniani come rimborso per le vittime americane del terrorismo della Repubblica Islamica. La vicenda risale al 2012 quando, in seguito alla denuncia di…

Il regime degli ayatollah è in guerra da sempre: contro il popolo iraniano

Avatar di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

La tragedia dell’abbattimento dell’aereo civile ucraino in Iran ha messo in luce nuovamente tutte le fratture interne al regime. Nonostante il tentativo di mostrare unità nazionale durante i funerali di Qassem Soleimani, per Teheran non è stato possibile arginare la marea di rabbia e orgoglio che ha attraversato la popolazione civile iraniana, quando il governo…

Ecco come la propaganda degli ayatollah finisce in prima pagina sul Corriere della Sera

Avatar di Dorian Gray, in Esteri, Media, Quotidiano, del

Dopo l’uccisione di Soleimani, diversi “intellettuali” occidentali si sono adoperati per condannare la scelta di Trump e difendere la memoria del generale iraniano passato a miglior vita. Uno dei più scatenati in questo senso è stato l’ex ambasciatore a Mosca e oggi editorialista Sergio Romano che, in un articolo domenica sul Corriere e in una…

Non solo deterrenza: Trump vuole più Nato in Medio Oriente

Avatar di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Atlantico lo ha scritto chiaro dall’inizio e lo ha ribadito anche il direttore Federico Punzi il 9 gennaio: l’uccisione di Soleimani è un game changer. Dopo anni di debolezza apparente, gli Stati Uniti hanno deciso di reagire duramente alle attività espansionistiche di Teheran. Lo hanno fatto come ritorsione per l’attacco del 31 dicembre all’ambasciata di…

Erdogan in Libia sul modello iraniano in Siria: inquietanti similitudini che dovrebbero allarmare Italia e Ue

Avatar di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Non sappiamo ancora come si concretizzerà il progetto turco di controllare la Tripolitania. Sappiamo che Erdogan ha ottenuto il consenso del Parlamento turco (dominato dal suo partito) e che, apparentemente, ci sarebbero due linee di pensiero in Turchia su come sostenere al Serraj: la prima è quella di Erdogan, che punterebbe ad un sostegno massiccio,…

Teheran potrebbe pagare a caro prezzo la sua vendetta: dopo Soleimani, nessuno è più intoccabile

Avatar di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

A leggere le prime pagine dei giornali italiani il giorno dopo l’uccisione di Qassem Soleimani, la sentenza quasi unanime che ne esce è praticamente uno sola: “Trump è un pazzo che ha portato il mondo sull’orlo della terza guerra mondiale”. Conclusione che fa alquanto sorridere, perché per quanto Trump sia un presidente sui generis, si…

Cultora © 2020, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy