• 14/12 @ 19:58, Day by Day: Roma capitale dell’olio extravergine e Piero della Francesca a San Pietroburgo, di @Ferronix https://t.co/rtOKO0hrb0
  • 14/12 @ 08:27, Da riscrivere la favoletta dei media buoni e di Trump cattivo, di @martinoloiacono https://t.co/kq9QDvfpTB
  • 14/12 @ 08:26, Altro che realismo, su Hezbollah omertà che non fa bene a nessuno e non aiuta la pace, di Dorian Gray https://t.co/OBt9ozSWdn
  • 13/12 @ 11:23, Lo Stato Islamico “de-materializzato” e il futuro della lotta al terrorismo, di Giuseppe Morabito https://t.co/X7a0BVNPYs
  • 13/12 @ 07:30, Israele spartiacque di civiltà: imbarazzante l’impotenza di Unifil, non Salvini su Hezbollah, di @jimmomo https://t.co/MFNLCqhpaf
  • 12/12 @ 17:05, Dal Censis a quegli applausi alla Scala: foto sociali fuori fuoco, di @MaxDelPapa https://t.co/bL1RhzHXtq

Articoli


di Dorian Gray


Altro che realismo, su Hezbollah omertà che non fa bene a nessuno e non aiuta la pace

di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Ha ragione il sottosegretario per gli affari esteri Manlio Di Stefano. La “geopolitica è materia complessa” e, proprio per questo, lui non dovrebbe occuparsene. Già, perché sono proprio quelli come Di Stefano, che corrono a scrivere post quando Salvini chiama Hezbollah per quello che è – un gruppo terrorista islamico – che non provano a descrivere…

Iran: il Consiglio dei Guardiani respinge le richieste del FATF, ma Lady Pesc non legge, non sente, non vede…

di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Federica Mogherini non legge, meglio, non si documenta. Ovviamente non intendiamo che la Signora Mogherini non legge libri interessanti e romanzi vari, ci mancherebbe. Intendiamo che la Mogherini non legge le informazioni che le arrivano in merito ad una questione spinosa come quella iraniana, ma prende delle posizioni indipendentemente dai fatti. Quindi, non si documenta….

Gli sforzi Ue per aggirare le sanzioni Usa contro Teheran: quale ruolo per l’Italia?

di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Premessa: quella che qui di seguito viene illustrata vuole essere una strategia realista per l’Italia nelle sue relazioni con l’Iran. Non è la strategia che preferisce chi scrive – contrario all’accordo sul programma nucleare iraniano (JCPOA), perché pieno di lacune e omissioni – ma è una strategia basata su quello che c’è oggi sul tavolo,…

Le ultime due pericolose illusioni sul regime iraniano

di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Un paio di notizie, questa settimana, hanno infiammato i cuori di chi sostiene il regime iraniano. La prima è la decisione della Corte penale internazionale dell’Aja di richiedere la rimozione delle sanzioni Usa su beni umanitari e aviazione civile. Una decisione a cui gli Stati Uniti non sono obbligati ad attenersi, ma che ha fatto…

I populisti come nuovi contrattualisti

di Dorian Gray, in Politica, Quotidiano, del

Nell’immaginario di Capalbio, probabilmente, il populista assomiglia un pochino al Mago Oronzo: canotta sudicia, pancia enorme e bene in vista, mani unte e la totale incapacità di esprimere un concetto sensato nella lingua di Dante. Un uomo/donna che, nella sua quotidianità, passa il suo tempo al bar a imprecare contro i migranti e/o a riempire…

Tra Iran e Israele, la Russia sceglie Israele. Nervosismo a Teheran e conseguenze in Siria

di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Pressato a prendere una posizione chiara da Israele, Giordania e Arabia Saudita, il Cremlino ha ormai fatto sapere da settimane che, senza compromessi, ritiene sia necessario ritirare tutte le milizie straniere dalla Siria. Con questo termine, Mosca ovviamente include anche i pasdaran iraniani, i jihadisti sciiti di Hezbollah e quelli di altre milizie sciite create…

Le minacce iraniane: ora una commissione d’inchiesta sui rapporti opachi Iran-politici europei

di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Lo scorso 8 maggio, neanche due ore dopo l’annuncio del presidente americano Donald Trump di uscire dall’Iran Deal, il giornalista di origine curda Raman Ghavami riportava le incredibili parole di Hossein Jaberi Ansari, consigliere del ministro degli esteri iraniano Zarif. Secondo quanto denunciato da Ghavami, Ansari avrebbe affermato: “Se gli europei termineranno di fare affari…

A chi parlava Netanyahu sull’Iran Deal? Messaggio al mondo sunnita

di Dorian Gray, in Esteri, Quotidiano, del

Una settimana fa il premier israeliano Netanyahu convocava una conferenza stampa in una base militare israeliana e, per mezzo di un power point, descriveva in un perfetto inglese lo stato del programma nucleare iraniano, rivelando al mondo che il Mossad era riuscito ad ottenere oltre 55.000 file trafugati direttamente da Teheran, in grado di dimostrare…

Se non si può trattare con il Male, che dire (e che fare) di chi ha trattato con l’Iran?

di Dorian Gray, in Politica, Quotidiano, del

Facciamo subito una premessa, così evitiamo inutile polemiche: questo articolo ha un intento volutamente provocatorio e non auspicabile (almeno da parte di chi scrive). Nonostante tutto, proprio perché provocatorio, quanto segue vuole mettere in luce, ancora una volta, i danni  che la sentenza (di primo grado) sulla Trattativa “Stato-Mafia” rischia di provocare sul sistema istituzionale….

Cultora © 2018, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy